Seminario di traduzione editoriale

il seminario mira a spiegare come muovere i primi passi nel mondo dell’editoria italiana, illustrando le peculiarità della traduzione editoriale e trasmettendo le conoscenze specifiche di base e gli strumenti indispensabili a svolgere questa professione. Non mancheranno inoltre cenni sul diritto d’autore e sul contratto di traduzione.

In seguito una sintesi del programma e le informazioni sullo svolgimento del corso.

Per ulteriori informazioni, o per richiedere il modulo per l’iscrizione, si possono contattare i recapiti in calce.

per STL, Paola Zanacca

________________________________________________________________________________

Sabato 25 febbraio 2012 ore 10.00 – 13.30 e 14.30 – 18.00

Hotel Duomo, via Santa Maria, 94  – Pisa

CONTENUTI:

1) Premesse e leggende

                        – Formazione ed esperienza

                        – La comunità

                        – L’accesso al mondo dell’editoria

                        – Breve panoramica del mercato editoriale

                        – Le fasi di lavorazione di un libro

 

2) La scheda di lettura

                   – Forma e contenuto

                   – La scelta dei destinatari

                   – Il saggio di traduzione

                   – La lettera di presentazione

                   – Il curriculum

3) Il rapporto con la casa editrice

                        – Le figure di riferimento (editore, editor, revisore)

                        – Cenni sul contratto, sul diritto d’autore, su questioni fiscali e sulle tariffe

4) I ferri del mestiere

                        – Il metodo di lavoro

                        – Le norme redazionali di base

            –  Gli errori più comuni

Al termine del corso verrà rilasciato ai partecipanti un attestato di frequenza

Progettazione del seminario: il seminario è progettato da Sabrina Tursi, avvocato specializzata in traduzioni legali e promotrice di corsi di formazione per traduttori, e dalla docente Chiara Marmugi. Chiara ha studiato Lingue e Letterature Straniere (tedesco, inglese e spagnolo) a Pisa e a Friburgo (Germania). Ha svolto attività di ricerca e insegnamento universitario, e dal 2005 si dedica alla traduzione editoriale. Collabora con varie case editrici, quali Voland, Fazi, Zandonai, Alet e Taschen. Tiene inoltre corsi di traduzione ed editing per l’associazione culturale Grió, la Scuola di Traduzione Est, l’associazione Nie Wiem e il Master di traduzione di testi post-coloniali in lingua inglese dell’Università di Pisa.

 

Quota di iscrizione: Le iscrizioni si apriranno il 1° gennaio 2012 e si chiuderanno il 18 febbraio 2012.

L’iscrizione che avrà luogo entro il 21 gennaio 2012 consentirà di beneficiare di uno sconto sul prezzo del corso, così come le iscrizioni di gruppi di minimo tre persone

Prezzo del corso: eur 160.00

Sconti per chi si iscrive entro il 21 gennaio 2012 e per gruppi di minimo tre persone: eur 130.00/persona

Per ulteriori informazioni e modalità di iscrizione contattare direttamente l’organizzazione del workshop al seguente indirizzo e-mail: stl.formazione@gmail.com oppure al numero: 347 397 29 92

______________________________________________

STL – Formazione continua per traduttori/interpreti

Viale delle Piagge, 12 – 56124 PISA

_____________________________________________

Cell.:+39 347 3972992; Fax.:+39 1782224568

e-mail: stl.formazione@gmail.com

web: http://sabrinatursi.wordpress.com/

 

 

UNIVERSITÀ PER STRANIERI DI SIENA
CENTRO DI RICERCA E DI SERVIZIO DITALS
Certificazione di Competenza in Didattica dell’Italiano a Stranieri
Direttore: Prof. Pierangela Diadori
diadori@unistrasi.it
Piazza C. Rosselli  27-28 – I-53100 Siena
Tel. +39 0577 240 311/315/318/
Fax +39 0577 240 383
www.unistrasi.it

 III incontro internazionale TQAC sulla formazione dei formatori di docenti di lingue nel mondo:

Training, Quality and Certification in Foreign Language Teaching
(TQAC in FLT)
LANGUAGE TEACHER TRAINING IN EUROPE AND BEYOND: HOW TO TRAIN TEACHER TRAINERS
February 4-5, 2010

Il seminario avrà inizio giovedì 4 febbraio 2010 alle 14 e si concluderà il giorno seguente alle 13,30.  Interverranno le autrici di tre importanti documenti europei per la formazione dei docenti di lingue: Hanna Komorowska (coautrice di EPOSTL), Laura Muresan (coautrice di QualiTraining), Mercedes Bernaus (coautrice di Train Ed Kit).
Il seminario sarà tenuto in inglese e vedrà la partecipazione di docenti e formatori di docenti per le principali lingue europee, compreso l’italiano L2. In questa occasione sarà presentato il volume Formazione, qualità,  certificazione per la didattica delle lingue moderne in Europa  (a cura di P. Diadori, Le Monnier, 2010) con la traduzione italiana di EPOSTL e PROFILE.

A seguire si terrà la quarta edizione del corso propedeutico per formatori e somministratori DITALS, a cui parteciperanno molti tra i responsabili degli oltre cento enti convenzionati con il Centro DITALS (italiani e esteri). Il corso, che avrà inizio venerdì 5 febbraio 2010 alle ore 14  e terminerà sabato 6 febbraio 2010 alle ore 16,30, si svolgerà sempre presso l’Università per Stranieri di Siena (Piazzale Rosselli 27-28). Tema di questa edizione sarà:

Corso propedeutico
per formatori e somministratori DITALS
LA FORMAZIONE DEI FORMATORI
PER LA DIDATTICA DELL’ITALIANO L2.
 5-6 febbraio 2010

Di seguito il programma dettagliato dei due incontri.
INFO e registrazioni: carrea@unistrasi.it   **39-0577-240375

 

UNIVERSITÀ PER STRANIERI DI SIENA
CENTRO DI RICERCA E DI SERVIZIO DITALS
Certificazione di Competenza in Didattica dell’Italiano a Stranieri
Direttore: Prof. Pierangela Diadori
diadori@unistrasi.it
Piazza C. Rosselli 27-28 – I-53100 Siena
Tel. +39 0577 240 311/315/318/
Fax +39 0577 240 383
www.unistrasi.it

Third International Meeting on
Training, Quality and Certification in Foreign Language Teaching
(TQAC in FLT)
LANGUAGE TEACHER TRAINING IN EUROPE AND BEYOND: HOW TO TRAIN TEACHER TRAINERS

FEBRUARY 4th- (afternoon)-  5th (morning), 2010
Siena, Italy

DRAFT PROGRAMME
     
I session
Thursday
February 4th-  2010
What future LANGUAGE TEACHER TRAINERS
should KNOW

14.00–14.30 Greetings of the Rector of the Università per Stranieri di Siena, Prof. Massimo Vedovelli
Introduction: Prof.ssa Pierangela Diadori
Presentation of the volume:
Diadori P. (cur.), Formazione, qualità  certificazione per la didattica delle lingue moderne in Europa / TQAC in FLT. Training, Quality and Certification in Foreign Language Teaching, Firenze, Le Monnier, 2010
14.30–16.30  European documents and their implications for language teacher trainers: PROFILE and EPOSTL (lecture, project-based group work, discussion, production of documents),  Prof. Hanna Komorowska
17.00–19.00 European documents and their implications for language teacher trainers: QUALITRAINING  (lecture, project -based group work, discussion, production of documents),  Prof. Laura Muresan
19.00-19.30 Conclusion: Chair: Prof. Pierangela Diadori, Dr. Stefania Semplici

II session
Friday
February 5th-  2010
What future LANGUAGE TEACHER TRAINERS
should BE ABLE TO DO

9.00-10.30 TRAINedKIT : Syllabus and training course design, lesson planning, conducting a lesson, assessment (lecture, project -based group work, discussion, production of documents):  Prof. Mercedes Bernaus
11.00-13.00  Typical methodological errors to avoid, classroom behaviour of successful trainers (discussion, project -based group work, production of documents): Prof. Laura Muresan, Prof. Hanna Komorowska
13.00-13.30  Conclusion: Chair: Prof. Pierangela Diadori, Dr. Stefania Semplici

 

UNIVERSITÀ PER STRANIERI DI SIENA
CENTRO DI RICERCA E DI SERVIZIO DITALS
Certificazione di Competenza in Didattica dell’Italiano a Stranieri
Direttore: Prof. Pierangela Diadori
diadori@unistrasi.it

Piazza C. Rosselli  27-28 – I-53100 Siena
Tel. +39 0577 240 311/315/318/
Fax +39 0577 240 383
www.unistrasi.it

 

Third International Meeting on
Training, Quality and Certification in Foreign Language Teaching
(TQAC in FLT)

LANGUAGE TEACHER TRAINING IN EUROPE AND BEYOND: HOW TO TRAIN TEACHER TRAINERS

FEBRUARY 4th- (afternoon)-  5th (morning), 2010
Siena, Italy

AIMS OF THE MEETING:
The aim of the meeting, organized by the DITALS Centre of the Università per Stranieri of Siena (Italy), is to discuss proposals and experiences in training teacher trainers. A team of experts has already met twice in Siena (TQAC 2008 and 2009) to discuss and give answers to the main issues on EFL teacher training. This third  meeting (with workshop) will enable participants to compare good practices in Europe and beyond, in the context of the current European policy for foreign language teaching. Relevant European documents will be illustrated (Profile, EPOSTL, TrainEd Kit, QualiTraining etc.) and progress of EAQUALS grid will be analyzed in view of teaching and training awards used in various European countries.

Four European documents will provide a background framework: European Profile for Language Teacher Education (2004), EPOSTL (European Portfolio for Student Teachers of Languages) (2005) and The TrainEd Kit (First Steps in Teacher Traning. A practical Guide) (2007), QualiTraining A Training Guide for Quality Assurance in Language Education (2007), recently translated into various languages.

Representatives from language teacher training certification bodies will take part in the meeting in order to illustrate teaching assessment methods and good practices in training teachers of English, German, French, Italian, Spanish and other languages.

Invited Speakers: Hanna Komorowska (co-author of EPOSTL), Laura Muresan (co-author of QualiTraining), Mercedes Bernaus (co-author of Train Ed Kit)

Scientific and Organizing Committee: Centro DITALS (Università per Stranieri di Siena): Prof. Pierangela Diadori, Dr. Stefania Semplici, Dr. Caterina Gennai, Dr. Roberto Tomassetti, Dr. Letizia Vignozzi, Dr. Elena Carrea
Registration form: http://www.unistrasi.it/online/IscrConvDitals.asp

 

UNIVERSITÀ PER STRANIERI DI SIENA
CENTRO DI RICERCA E DI SERVIZIO DITALS
Certificazione di Competenza in Didattica dell’Italiano a Stranieri
Direttore: Prof. Pierangela Diadori
diadori@unistrasi.it

Piazza C. Rosselli 28 – I-53100 Siena
Tel. +39 0577 240 311/315/318/
Fax +39 0577 240 383
www.unistrasi.it

 

CORSO PROPEDEUTICO
PER FORMATORI E SOMMINISTRATORI DITALS
IV EDIZIONE

La formazione dei formatori
per la didattica dell’italiano L2.

 5-6 FEBBRAIO 2010

Università per Stranieri di Siena
Centro DITALS
Piazza C. Rosselli 27-28 
Siena

UNIVERSITÀ PER STRANIERI DI SIENA
CENTRO DI RICERCA E DI SERVIZIO DITALS
Certificazione di Competenza in Didattica dell’Italiano a Stranieri
Direttore: Prof. Pierangela Diadori
diadori@unistrasi.it

Piazza C. Rosselli 27- 28 – I-53100 Siena
Tel. +39 0577 240 311/315/318/
Fax +39 0577 240 383
www.unistrasi.it

CORSO PROPEDEUTICO
PER FORMATORI E SOMMINISTRATORI DITALS
Siena, 5-6 febbraio 2010
     
I sessione
Venerdì
5 febbraio 2010
La formazione dei formatori per la didattica dell’italiano L2.

14.00–15.00 Saluti del Rettore dell’Università per Stranieri di Siena, Prof. Massimo Vedovelli
Presentazione del Centro DITALS e degli Enti Convenzionati presenti; Introduzione al Corso, Prof.ssa Pierangela Diadori:
15.00–17.00  I documenti europei per la formazione dei formatori di docenti di lingue: da “QualiTraining” a  “Train-Ed Kit”, Prof.ssa Pierangela Diadori e Dr. Roberto Tomasetti
17.30–18.30 Tavola rotonda sulle attività legate alla DITALS, realizzate dagli Enti convenzionati: somministrazione, corsi preparatori e promozione. Punti di forza e punti di debolezza, Moderatori: Prof.ssa Pierangela Diadori, Dott.ssa Stefania Semplici

II sessione
Sabato
6 febbraio 2010

I corsi di formazione e la Certificazione DITALS

9.00-10.30 La formazione dei formatori DITALS  Prof.ssa Pierangela Diadori
11.00-12.00  Tipologie dei corsi DITALS  Dott.ssa Stefania Semplici
12.00-13.00         Organizzazione dei corsi DITALS  Dott.ssa Caterina Gennai

14.30–16.30  Intervengono i responsabili degli Enti convenzionati con il Centro DITALS: Lavori di gruppo finalizzati alla progettazione e alla valutazione di esempi di corsi di formazione realizzati dagli enti convenzionati DITALS
Moderatori: Prof.ssa Pierangela Diadori, Dott.ssa Stefania Semplici, Dr.ssa Caterina Gennai
16.30  Chiusura del corso

 

PRESENTAZIONE DEL CORSO:
Il corso, organizzato dal Centro DITALS dell’Università per Stranieri di Siena, è riservato ai responsabili scientifici (o loro delegati) di tutti gli enti che in questi anni hanno offerto la loro collaborazione, non solo come sedi di esame, ma anche come centri promotori per la diffusione delle certificazione, per la formazione in didattica dell’italiano a stranieri e per l’organizzazione di corsi volti a preparare i candidati agli esami. Dopo anni di proficua collaborazione e di intensi contatti, frutto dei quali è anche il contributo offerto proprio dai rappresentanti degli enti convenzionati all’interno della collana “La DITALS Risponde”, e dopo il successo delle prime tre edizioni del Corso, questo incontro annuale, che si tiene il primo week-end di febbraio di ogni anno, offre l’occasione per riflettere insieme sull’attività svolta e coordinare quella futura.
Ecco i  temi trattati nei primi tre incontri:
– I edizione, 3-4 febbraio 2007:  Il monitoraggio della qualità dei corsi preparatori DITALS
– II edizione, 1-2 febbraio 2008: Il tirocinio formativo DITALS per la didattica dell’italiano L2
– III edizione, 6-7 febbraio 2009: La gestione della classe e il parlato del docente nella didattica dell’italiano L2. Le prove orali di Certificazione DITALS.

I risultati dei lavori delle prime due edizioni (2007 e 2008) sono stati pubblicati in un volume contenente anche i contributi di alcuni partecipanti al corso:

DIADORI P., SEMPLICI S. (cur.), Qualità nella didattica e tirocinio formativo per l’italiano L2, Perugia, Guerra, 2009

Il corso è aperto anche a coloro che sono interessati ad acquisire competenze e conoscenze accreditabili nelle attività che saranno organizzate e gestite dal Centro DITALS.
 
Informazioni: Centro DITALS, Università per Stranieri, Piazza Carlo Rosselli 27/28 – 53100 Siena, tel.: **39-0577-240315   e-mail: gennai@unistrasi.it

Direttore del corso: Prof.ssa Pierangela Diadori      diadori@unistrasi.it      www.siena-art.com/Diadori

Coordinatore del corso: Dott.ssa Stefania Semplici   semplici@unistrasi.it

Supporto organizzativo: Dott.ssa Caterina Gennai   gennai@unistrasi.it

 

Costi di iscrizione:
CORSO FORMATORI DITALS  € 350,00
CORSO FORMATORI DITALS (per gli  enti convenzionati DITALS) € 300,00
CONVEGNO TQAC   €   50,00


SEMINARIO: IL SISTEMA DEI DIRITTI UMANI PER UNA UMANA ESISTENZA DELLE DONNE

Ravenna, 15 gennaio 2010 ore 9.30
Sala Bini – Via Oriani 14

Organizzato dal Comune di Ravenna – Assessorato Pari Opportunità e Università di Bologna – sede di Ravenna

30 anni fa l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite approvava
la Cedaw (Convenzione per l’Eliminazione di ogni forma di Discriminazione Contro le Donne) considerato il trattato internazionale più completo sui diritti delle donne.
Le discriminazioni, le violenze e l’impossibilità di godere dei diritti fondamentali si verificano per le donne in ogni Paese, sotto forme e con intensità differenti, indipendentemente dallo status, dal reddito, dal livello di istruzione, della religione o etnia di appartenenza.

Puoi scaricare il volantino dell’iniziativa alla seguente pagina web:
http://www.racine.ra.it/casadelleculture

S.L.I.

Società di linguistica italiana

G.I.S.C.E.L. Lombardia

Gruppi di Intervento e Studio nel Campo dell’Educazione Linguistica

 

 

Seminario di studio

 

La comprensione del testo:

come e perché, fra rilevazioni nazionali e pratiche didattiche

(relazioni e laboratori)

 

Aula magna

Istituto Comprensivo “A. Stoppani”

Via Monteverdi 6, Milano

 

8 e 15 ottobre 2009, ore 15-18

 

 

PROGRAMMA

 

Giovedì  8  ottobre   

ore 14,30-15: registrazione dei partecipanti

 

ore 15   Relazione con dibattito:

 

Daniela  Bertocchi:  Che cosa  e come valutano le prove nazionali per quanto riguarda

                                      l’italiano? Quale la ricaduta didattica?

 

ore 16   Laboratori (prima parte)

 

_________________________________ 

 

Giovedì  15  ottobre

ore 15     Relazione con dibattito

 

Mario  Ambel:  La comprensione del testo fra bisogni, strategie, procedure, pratiche, prove

                      e …competenze (da valutare?)

 

ore 16   Laboratori (seconda parte)

 

 

 

 

 

Laboratori

Scuola

primaria

Scuola secondaria

primo gr.

Scuola secondaria

secondo gr. biennio

1

M.T. Serafini: Fasi del lavoro nella comprensione e nello

          studio di un testo.

 

     

2

G. Del Vecchio: Interrogabilità dei testi e rilevazione

          delle competenze.   

 

 

3

L.Rovida, F.Gaudenzio: Interrogabilità dei testi e

          rilevazione delle competenze.

 

 

4

G.Ravizza, O.Mandelli: Testualità e tipi di testo nella

          comprensione e nella valutazione delle compe-

          tenze di lettura.

 

5

L.Brasca, M.Fransoni: Testualità e tipi di testo nella

          comprensione e nella valutazione delle compe-

          tenze di lettura.

 

6

M.L. Zambelli: La comprensione del manuale al biennio:

         competenze consolidate e  difficoltà persistenti.  

 

 

7

M. Facinelli: Spunti per un curricolo linguistico

          interculturale verticale: la comprensione del testo

          dalla scuola primaria alla scuola secondaria di

          primo grado.

 

 

8

L. D’Apote: Spunti per un curricolo linguistico

          interculturale verticale: la comprensione del testo

          dalla scuola primaria alla scuola secondaria di

          primo grado.

 

 

 

 

 

 

All’atto dell’iscrizione al Seminario i docenti dovranno indicare a quale dei laboratori intendono partecipare (si prega di indicarne due, il secondo da utilizzare come riserva)

 

Per  raggiungere la sede del seminario:   Via Monteverdi 6  si trova in prossimità di piazzale Bacone, vicino alle fermate della MM Loreto e Lima. Tram: 33  Bus: 92 / 56 / 60 / 90-91

.

 

Il Giscel è una associazione professionale qualificata per la formazione del personale della scuola ufficialmente riconosciuta dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Giscel D.M. 18 luglio 2005).  Al termine del seminario ai docenti verrà rilasciato un attestato di frequenza.

 

Il Giscel (Gruppi di Intervento e Studio nel Campo dell’Educazione Linguistica – http://www.giscel.org), costituitosi nell’ambito della Società di linguistica italiana, si propone di studiare i problemi teorici e sociali dell’educazione linguistica nell’ambito della scuola, di contribuire a rinnovare i metodi e le tecniche dell’insegnamento linguistico che deve essere fondato su attività che stimolino nei discenti la capacità di comprensione e di produzione linguistica e favoriscano la presa di coscienza, in modo adeguato ai diversi livelli di scolarità, del carattere stratificato e vario della realtà sociolinguistica, del carattere complesso ed eteroclito della facoltà del linguaggio e del carattere storicamente variabile e determinato dei meccanismi linguistici.

 

 

 

 

 

SCHEDA DI ISCRIZIONE

al seminario di studio

La comprensione del testo:

come e perché, fra rilevazioni nazionali e pratiche didattiche

 

 

 

Nome ____________________________________________________________

 

Cognome: _________________________________________________________________

 

Indirizzo:

via ______________________________________________________________

 

città  e CAP________________________________________________________

 

Indirizzo e-mail ____________________________________________________

 

 

docente                 O     a tempo indeterminato                    O     a tempo determinato  

                                                        (barrare la voce interessata)

 

Scuola di titolarità: 

nome __________________________________________________________

 

tipologia________________________________________________________

 

località _________________________________________________________

 

 

Laboratori scelti:

 

1)      _________________________________________________________

 

 

2)      __________________________________________________________

 

 

 

La scheda di iscrizione può essere spedita a Maria Luisa Zambelli, segretaria regionale Giscel, tramite fax o posta elettronica (Fax:  0345-91228 e.mail:  mlzambelli@hotmail.com) oppure può essere presentata anche all’atto del seminario.

 

L’AGIRE INTERCULTURALE IN SOCIETA’ COMPLESSE

L’esperienza dei centri interculturali in Emilia Romagna; una proposta di percorso formativo condiviso

> Sabato 21 marzo, Centro Interculturale di Vado-Monzuno, ore 10-13 via della Stazione 7 – Vado, 0516778611, info@monzunointerculturale.it

> Sabato 4 aprile, Centro Interculturale di Cervia, ore 10-13 via Monte Nero, 2 – Cervia, 3382196514, centrointerculturale@comunecervia.it

> Sabato 18 aprile, Centro Interculturale di Piacenza, ore 10-13 via XXI Aprile, 15-16 – Piacenza, 0523490768, ce.inter@libero.it

Il ciclo di seminari "L’agire interculturale in società complesse" si inserisce nel progetto regionale "Centri interculturali, biblioteche e società multiculturali: un percorso formativo condiviso" , che vede come finanziatori, promotori o partner la Regione Emilia Romagna, il Cd/Lei e l’Associazione Trama di terre. Il progetto si propone di realizzare dei percorsi formativi in ambito regionale sui temi dell’accoglienza e della progettazione e realizzazione di servizi pensati e rivolti espressamente per i cittadini di origine straniera. In particolare il progetto intende proporre occasioni di riflessione e approfondimento sul ruolo dei Centri Interculturali nella creazione, diffusione e promozione sul territorio regionale di biblioteche e scaffali multiculturali e multilingue e sul coinvolgimento e la partecipazione dei cittadini delle comunità straniere del territorio alle attività dei Centri interculturali della Rete dell’Emilia Romagna. Il progetto desidera promuovere dunque momenti di incontro-confronto con l’obiettivo di consolidare ed estendere l’interazione dei Centri con la Città, con i suoi luoghi sociali (scuole, ospedali, consultori,….) e con le sue realtà coinvolte ed interessate ai temi dell’incontro e del dialogo interculturale, come possono essere in particolare scuole e biblioteche.

I tre seminari tematici sul macro-argomento "Centri interculturali, partecipazione e legami con il territorio", si svilupperanno nelle singole giornate con l’obiettivo di creare, nelle tre sedi, un momento di interscambio di esperienze e buone prassi relative ai centri della rete. Si parte il 21 marzo con Vado, dove ci chiederemo cosa sia un centro interculturale e quali siano le caratteristiche proprie dell’agire interculturale, il secondo appuntamento è a Cervia, dove partiremo dalle attività e buone prassi per diffondere un agire interculturale nel territorio, analizzando quale sia l’importanza della rete e il ruolo ed il coinvolgimento dei volontari, infine, il ciclo di seminari si conclude a Piacenza, qui affronteremo il tema della partecipazione, in particolare quella delle associazioni di cittadini di origine straniera.

PER INFORMAZIONI: ANGELA VERSO (CENTRO INTERCULTURALE TRAMA DI TERRE)

TEL. E FAX 0542-28912,
info@tramaditerre.org ,angela@tramaditerre.org

scaricare il programma dei seminari dalla pagina web:
http://www.racine.ra.it/casadelleculture/news/seminari-centri-interculturali.html

SOCIETA’ MULTICULTURALE ED INTERLEGALITA’ – seminario

SOCIETA’ MULTICULTURALI ED INTERLEGALITA’
Riflessioni a partire dal contesto islamico

Venerdì 20 febbraio, presso la Casa delle culture – Piazza Medaglie d’Oro 4 (RA), a partire dalle ore 9.30. L’iniziativa si svolgerà in forma seminariale a numero chiuso, pertanto è necessaria l’iscrizione
da far pervenire per e-mail o telefonicamente presso la casa delle culture.

Programma
9,30 – Presentazione: Raffaella Sutter

09,45 – Apertura dei lavori: Andrea Facchini – Assessorato alla Promozione delle politiche sociali e di quelle educative per l’infanzia e l’adolescenza. Politiche per l’immigrazione. Sviluppo del
volontariato, dell’associazionismo e del terzo settore.

10,15 – "L’Interlegalità e la protezione dei diritti fondamentali a partire dal diritto all’unità familiare. Un’introduzione al tema.",  Alida Surace, dottoranda in Teoria e Storia del Diritto, Università degli Studi di Firenze

10,45 – "Islam e immigrazione, tra tradizione e modernità. Il diritto musulmano in contesto non islamico con particolare riferimento al diritto di famiglia", Lorenzo Ascanio, dottorando in Istituzioni di diritto musulmano e dei paesi islamici, Università degli studi di Firenze

11,30 – "La kafala, istituto di protezione del minore. Analisi di casi in Italia e in Francia" Francesca Vetrano, diplomata al Master in Studi Interculturali, Università degli Studi di Padova

12,00 – "Società multiculturale, diritto e i limiti della non discriminazione. L’esempio del matrimonio islamico " Francesco Belvisi, Professore associato di Filosofia e Sociologia del Diritto
nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Modena e Reggio Emilia

12,45 – Conclusione dei lavori e spazio per dibattito

INFO: tel. 0544 591876
mail: casadelleculture@racine.ra.it

La Società Dante Alighieri – Comitato di Verona, in collaborazione con la Sede Centrale di Roma e la scuola di lingua italiana “Idea Verona”, organizza un seminario di studi in due sessioni sulla metodologia e sulle funzionalità della Certificazione Plida.

Docenti, insegnanti, operatori e facilitatori linguistici che operano con studenti non italofoni sono particolarmente invitati.

 

Prima sessione

Laboratorio seminariale della dott.ssa Costanza Menzinger, glottodidatta dell’Ufficio PLIDA della Società Dante Alighieri – Sede Centrale di Roma

 

v      Venerdì 23 gennaio, dalle ore 15.00 alle ore 18.00:

Valutare e adeguare i livelli nelle classi plurilingue e differenziate

 

v      Sabato 24 gennaio, dalle ore 10.00 alle 13.00:

Motivare alla certificazione: studi di caso e tecniche

 

Seconda sessione

v      sabato 31 gennaio, dalle ore 10.00 alle 13.00:

prof. Giuseppe Patota, Responsabile del Comitato Scientifico dell’Ufficio PLIDA

Il PLIDA e il mondo in italiano: perché certificare le competenze linguistiche raggiunte?


Sede delle sessioni seminariali: Centro Studi “Idea Verona”, Stradone A. Provolo, 16 – 37123 Verona,

Iscrizioni entro il 18 gennaio 2009.

Segreteria, dal lunedì al venerdì, 9.00-13.00 e 14.30-18.30.

Tel. +39 045 8015352 Fax: +39 045 8037497 info@ideaverona.com www.ideaverona.com

La partecipazione ai seminari è gratuita.

 

In un’Europa che parla una trentina di lingue e che caldeggia l’approfondimento di almeno tre di queste per la salvaguardia di tutte le identità che la compongono, cresce la necessità di valutare e certificare le competenze linguistiche acquisite, tanto che l’Unione Europea ha voluto tracciare il Quadro di Riferimento per le Lingue (QCE) per individuare in modo univoco, per tutte le lingue comunitarie, i livelli di tali competenze. Tutto ciò vale anche, come è ovvio, per l’italiano, che è stimato al quarto-quinto posto nella classifica delle lingue seconde o terze più studiate al mondo.

 

IL PLIDA PER I DOCENTI

Se fino a pochi anni fa l’insegnamento della lingua italiana non materna era riservato alle scuole, alle università e ai dipartimenti in cui l’italiano era ed è a tutt’oggi studiato come lingua straniera, con l’aumento di apprendenti di origine non italiana nei percorsi scolastici tradizionali, anche il corpo docente è oggi chiamato a una didattica che tenga conto anche delle diverse lingue di origine presenti in classe. Per i docenti la certificazione può rivelarsi una opportunità per meglio pianificare e programmare la didattica, e per valutare nel modo più oggettivo possibile il discente non italofono e i suoi progressi nella lingua.

 

 

 

dott. ssa Anna Sbampato                                                                            prof. ssa Laura Pighi

Direttrice                                                                                                       Vice Presidente

IDEA VERONA                                                                                                Società Dante Alighieri

                                                                                                                      Comitato di Verona

 

Dicembre 2008