ITALIAN LANGUAGE:
TEXT & CONTEXT
DIDATTICA DELLA LINGUA ITALIANA:
TESTO E CONTESTO
SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO
Conference Venue: Downing College, Cambridge
Friday and Saturday 24‑25 November 2006
 
L’italianistica, insegnata nella scuola o nell’università, abbraccia tipicamente una ricca varietà di aree quali la letteratura, la linguistica, la storia, il cinema, la storia dell’arte e gli studi culturali. Chiunque si accinga allo studio di tali aree non può non avere una certa padronanza della lingua italiana. In particolare, è compito dell’insegnante fornire allo studente le capacità e gli strumenti linguistici necessari per far fronte alle diverse esigenze linguistiche di ogni area a seconda dei differenti testi e contesti in cui viene impiegata la lingua. D’altro canto, è anche importante riconoscere come lo studio di ognuna di tali aree possa al contempo venir sfruttato al fine di rafforzare e di complementare i metodi di insegnamento della lingua più tradizionali mediante l’esplorazione dell’italiano in una varietà di testi e contesti diversi. Lo scopo del convegno è perciò quello di riunire italianisti scientificamente attivi all’interno delle singole aree in modo da permetter loro di presentare e di confrontare i diversi approcci pedagogici e metodologici all’insegnamento dell’italiano. Il convegno si rivolge pertanto a studiosi, insegnanti e dottorandi di italiano attivi a tutti i livelli in sedi scolastiche e universitarie.
 
SPEAKERS: Serena Ambroso (Univ. di Roma 3), Paolo Balboni (Univ. di Venezia), Camilla Bardel (Univ. of Stockholm), Gino Bedani (Univ. of Swansea), Paola Benincà (Univ. di Padova), Delia Bentley (Univ. of Manchester), Dilwyn Knox (Univ. College London), Adam Ledgeway (Univ. of Cambridge), Anna Laura Lepschy (Univ. College London), Giulio Lepschy (Univ. Reading & Univ. College London), John Lindon (Univ. College London), Nicoletta Maraschio (Accad. della Crusca), Jane Nystedt (Univ. of Stockholm), Donata Puntil (King’s College, London), Matteo Santipolo (Univ. di Padova), Anna Rita Tamponi (Univ. di Napoli Fed. II), Arturo Tosi (Royal Holloway, London), Nigel Vincent (Univ. of Manchester), Miriam Voghera (Univ. di Salerno)
 
 

BOOKING FORM
 
Title:_____ First Name:_______________________
Surname: _________________________________
School/College/Institution: ____________________
_________________________________________
Address: __________________________________
_________________________________________
Tel:______________________________________
E-mail: ___________________________________
I would like to attend the conference on the following day(s) (please tick):
 Friday 24 Nov. (fee: £13.00, Student concession: £6.50)
 Saturday 25 Nov. (fee: £13.00, Student concession: £6.50)
 
Conference fees include all refreshment breaks and buffet lunch.
 
PAYMENT
Please send your completed booking form, together with a cheque made payable to the ‘University of Cambridge’, by 10 November 2006 to:
 
The Department of Italian,
Faculty of Modern & Medieval Languages
Sidgwick Avenue
University of Cambridge
Cambridge CB3 9DA
 
 

Conference Organisers:
 
 
Coordinator:
Enquiries:
 
 
 
Department of Italian, University of Cambridge
Head of Department:
 
Department of Italian, University College London
Head of Department:
 
ENAIP (London)
Presidente:
 
Financed & sponsored by:
Adam Ledgeway (Cambridge)
Anna Laura Lepschy (UCL)
 
Nan Taplin
Tel: (01223) 355038
Fax: (01223) 335062
E-mail: italian@mml.cam.ac.uk
 
 
 
Zygmunt Baranski
 
 
 
John Took
 
 
Lorenzo Losi
 
British Academy
Department of Italian, University of Cambridge
Department of Italian, University College London
Ente Nazionale Acli Istruzione Professionale
Bonacci Editore, Guerra Edizioni, Edizioni Le Monnier
 
 
CONFERENCE PROGRAMME
 
FRIDAY 24 NOVEMBER
 
SATURDAY 25 NOVEMBER
8.30-9.15
Registration (Ground Floor Howard Building)
 
Registration (Ground Floor Howard Building)
9.15-9.30
Welcome & Introduction(1st Floor Howard Building)
Welcome & Introduction(1st Floor Howard Building)
 
LECTURES (1st Floor Howard Building)
9.30 -10.10
Paolo Balboni
Natura e didattica delle microlingue
 
Jane Nystedt
Stylistic Analysis of Contemporary Italian Prose Fiction
10.10-10.50
Nicoletta Maraschio
Lingua italiana e media
 
Giulio Lepschy
Il linguaggio dei gesti
10.50-11.20
TEA/COFFEE BREAK (Ground Floor Howard Building)
11.20-12.00
Nigel Vincent
Koines and Koineization in Medieval Italy
 
Delia Bentley
L’italiano regionale e la didattica dell’italiano oggi
12.00-12.40
Adam Ledgeway
Understanding Dialect: Some Neapolitan Examples
 
Paola Benincà
Grammatica e stili dell’italiano
12.40-2.30
LUNCH (Ground Floor Howard Building)
 
WORKSHOPS
 
WEST LODGE
 
MAITLAND ROOM
 
WILKINS ROOM
 
HOWARD BUILDING
2.30-3.30
Matteo Santipolo
Le microlingue italiane: una prospettiva didattica
 
Laura Lepschy
The Language of Venetian Renaissance Theatre: La Veniexiana
 
Miriam Voghera
La grammatica nei testi: descrizioni, narrazioni e dialoghi a confronto
 
John Lindon
Italian in Music and Opera: The Eighteenth and Nineteenth Century Libretto and its Literary Influence
3.30-4.30
Dilwyn Knox
Reading Renaissance Prose: History, Philosophy and History of Art
 
Serena Ambroso & Anna Rita Tamponi
L’italiano della moda: usi diversi per destinatari diversi
 
Arturo Tosi
Language Barriers in Drama: Goldoni and Fo
 
Donata Puntil
Il linguaggio del cinema italiano
4.30-5.00
TEA/COFFEE BREAK
(Dining Hall)
 
TEA/COFFEE BREAK
(Ground Floor Howard Building)
5.00-6.00
Gino Bedani
The Language of Italian Politics: Some Practical Problems of Translation
 
Camilla Bardel
Il ruolo del lessico e dei dizionari in aree diverse dell’italianistica
 
 
 
 
VENUE & ACCOMMODATION
The conference will be held at Downing College, Regent Street, Cambridge CB2 1DQ (for directions, see http://www.dow.cam.ac.uk). The College is a 10-minute walk from the train station (Cambridge is on the main lines from London King’s Cross and London Liverpool
Street) and a 5‑minute walk from the coach station on Drummer Street. Limited parking is also available at Downing College and will be assigned on a first-come-fist-served basis (please email italian@mml.cam.ac.uk to reserve a space). The nearest National Car Park is in Gonville Place, a 5-minute walk from the College.
A list of hotels in the vicinity of Downing College may be found on the following web site: http://www.visit.cambridge.org
 
A special conference rate has been agreed with the Lensfield Hotel (tel: 01223 355017; http://www.lensfieldhotel.co.uk), situated in close proximity to Downing College, for anyone attending the conference (please quote ‘Italian language conference’ when making your booking). Prices per night (including breakfast) agreed with the conference organisers are: £60 (single room), £80 (double room single occupancy) and £90 (double room). Payment by credit card only, cancellation fees apply.

 

 
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO
  CIS – CENTRO DI ITALIANO PER STRANIERI
    CENTRE OF ITALIAN FOR FOREIGNERS
 
 

                                                                                                                                               

 
FORMAZIONE PER L’INSEGNAMENTO dell’italiano a stranieri
 
(F1e) CORSO GENERALE A – (estensivo)
(23 novembre 2006 – 15 febbraio 2007)
 
Didattica dell’italiano a stranieri A: Fondamenti teorico-metodologici
 
Durata: 10 settimane.
 
Quando: un incontro settimanale di 3 ore (il giovedì dalle 17.00 alle 20.00; 30 ore totali).
 
Destinatari: il corsosi rivolge sia a laureandi e laureati sia ad insegnanti che desiderino sistematizzare ed aggiornare le conoscenze teoriche e le competenze metodologiche già acquisite con l’esperienza sul campo.
 
Obiettivi: il corso fornisce una competenza glottodidattica di base e un affinamento delle conoscenze linguistiche per affrontare in modo consapevole l’insegnamento dell’italiano a stranieri sia in Italia che all’estero. Gli incontri hanno un’impostazione teorico-pratica.
 
Scadenza iscrizioni: le iscrizioni devono pervenire entro il 16 novembre 2006. Il corso verrà attivato se si raggiunge il numero minimo di 14 iscritti. Il numero massimo di partecipanti ammessi è 35.
 
 
 
Inviare le iscrizioni a:
SEGRETERIA CIS – UNIVERSITA’ DI BERGAMO, PIAZZA VECCHIA, 8 24129 BERGAMO (ITALIA)
TEL.E FAX: ++39-035-2052407 E-MAIL: infocis@unibg.it
 
APERTA: LUNEDI’, MERCOLEDI’, GIOVEDI’ 14-17, MARTEDI’, VENERDI’ 9.00-11.00.
 
SITO INTERNET: INTERNET http://www.unibg.it/cis


I CONTENUTI
 
23 novembre ’06 (dr. M. Piantoni) Insegnare con un approccio umanistico-affettivo: alcuni fattori dell’apprendimento di una lingua straniera, la competenza comunicativa, indicazioni ed implicazioni didattiche del Quadro Comune Europeo di riferimento per le lingue straniere.
 
30 novembre ’06 (dr. R. Bozzone Costa) Modelli di Italiano come L2/LS (quale norma e quale pronuncia insegnare): le varietà sociolinguistiche e il problema dello standard di riferimento, tendenze di ristandardizzazione nell’italiano contemporaneo, regole variabili, riconoscere varietà dell’italiano e tratti dell’italiano neo-standard.
 
7 dicembre ’06 (dr. R. Bozzone Costa) Modelli operativi (1a parte): Unità di Apprendimento, modello standard dell’Unità Didattica, il Modulo; confronto tra Unità Didattiche.
 
14 dicembre ’06 (dr. R. Bozzone Costa) Modelli operativi (2a parte): tipici errori nella strutturazione di un’Unità Didattica; didattizzazione di materiale autentico con focalizzazione sulle singole fasi dell’unità didattica.
 
11 gennaio ’07 (dr. M. Piantoni) Lo Sviluppo della competenza grammaticale: il concetto di grammatica, sillabi grammaticali e progressione degli argomenti, grammatica induttiva vs. deduttiva, modalità di presentazione degli argomenti e tecniche didattiche.
 
18 gennaio ’07 (dr. D. Rota) Lo sviluppo dell’abilità di comprensione orale: quanto e come fare questa attività in classe, ipotesi dell’input (i + 1), gradi di autenticità del materiale, tipi di ascolto, tecniche didattiche.
 
25 gennaio ’07 (dr. S. Consonno) Lo sviluppo dell’abilità di produzione orale: caratteristiche della lingua orale, le sottoabilità del parlare, tipologia delle attività didattiche, scansione delle attività nell’unità didattica, tecniche didattiche, cenni ai criteri di valutazione della produzione orale.
 
1 febbraio ’07 (dr. D. Rota) Lo sviluppo dell’abilità di comprensione scritta: modelli di rappresentazione dei processi mentali coinvolti nella lettura, fasi della lettura, tipi di lettura, confronto tra materiali.
 
8 febbraio ’07 (dr. M. Piantoni) Lo sviluppo dell’abilità di produzione scritta: modelli per lo sviluppo della competenza di scrittura, generi testuali, tecniche e strutturazione delle attività di scrittura, valutazione della produzione scritta e tecniche di correzione degli errori.
 
15 febbraio ’07 (dr. R. Bozzone Costa) Lo Sviluppo della competenza lessicale: peculiarità del lessico italiano, strategie di acquisizione del lessico, errori lessicali, didattica del lessico, elaborazione di un percorso lessicale.
 
 
 
 
 
 
 
 
UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI BERGAMO
CENTRO DI ITALIANO PER STRANIERI
 
FORMAZIONE PER L’INSEGNAMENTO dell’italiano a stranieri
 
(F1e) CORSO GENERALE A – (estensivo)
Didattica dell’italiano a stranieri A: Fondamenti teorico-metodologici
 (23 novembre 2006 – 15 febbraio 2007)
 
SCHEDA DI ISCRIZIONE
(da rispedire alla segreteria entro giovedì 16 novembre)
 
COGNOME NOME
 
INDIRIZZO – CITTA’
 
TEL – FAX
 
E-MAIL
 
LAUREA IN
 
CODICE FISCALE
 
 
ISTITUZIONE/I PRESSO
CUI LAVORO/INSEGNO__________________________________________________________________________
 
ORDINE DI SCUOLA                       Elementari                          Medie                 Superiori                          
                                                                            Centri di formazione per adulti                        Università
                             Scuole private
                                                                            Altro_________________________________
 
ESPERIENZE DI INSEGNAMENTO DELL’ITALIANO A STRANIERI
Da quanto tempo
Dove
A quali utenti e di che età
 
 
CORSI DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO FREQUENTATI
 
 
 
ASPETTATIVE SUL CORSO
 
 
 
IL CORSO SARA’ ATTIVATO SE SI RAGGIUNGE IL NUMERO MINIMO DI 14 PARTECIPANTI.
Entro lunedi’ 20 novembreVERRA’ DATA COMUNICAZIONE DELL’ATTIVAZIONE O MENO DEL CORSO.
PER ISCRIVERSI NON E’ NECESSARIA LA CAPARRA: L’INTERA QUOTA DI 230 € ANDRA’ VERSATA ALLA CONFERMA DELL’INIZIO DEL CORSO DA PARTE DELLA SEGRETERIA.
 
LA SCHEDA VA RISPEDITA A:
SEGRETERIA CIS
c/o UNIVERSITA’ DI BERGAMO –– CFP, PIAZZA VECCHIA, 8 24129 BERGAMO (ITALIA)
TEL.E FAX: ++39-035-2052407 E-MAIL: infocis@unibg.it INTERNET http://www.unibg.it/cis
ORARI DI APERTURA: LUNEDI’, MERCOLEDI’, GIOVEDI’ 14-17, MARTEDI’, VENERDI’ 9.00-11.00.
 
 

Direzione:           Piazza Vecchia 8 – 24129 Bergamo, tel. 035 2052436 e-mail:                                   piera.molinelli@unibg.it
Didattica:            Piazza Vecchia, 8 – 24129 Bergamo tel. 035 2052460 e-mail:                                   cis.didattica@unibg.it
Formazione:        Piazza Vecchia, 8 – 24129 Bergamo tel. 035 2052459 e-mail:                                   cis.formazione@unibg.it
Segreteria:            Piazza Vecchia, 8 – 24129 Bergamo tel. e fax 035 2052407                                       infocis@unibg.it
 

Formazione per l’insegnamento dell’italiano a stranieri

Corso generale estensivo – Didattica dell’Italiano a stranieri A: Fondamenti teorico-metodologici
 
Il Corso di Formazione per l’insegnamento dell’Italiano a stranieri – Didattica dell’Italiano a stranieri A: Fondamenti teorico-metodologici organizzato dal C.I.S. (Centro di Italiano per Stranieri) dell’Università degli Studi di Bergamo si terrà dal 23 novembre 2006 al 15 febbraio 2007.
  
Giovanna Beghini
SEGRETERIA CENTRO DI ITALIANO PER STRANIERI
UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI BERGAMO
Tel/Fax035/2052407

L’Istituto Paolo Frisi è diventato sede convenzionata con l’Università per Stranieri di Siena per gli esami DITALS di primo e secondo livello. Si tratta al momento dell’unica sede milanese per sostenere gli esami Ditals e stiamo raccogliendo le iscrizioni già per l’appello del prossimo dicembre.

Le iscrizioni vanno fatte presso l’istituto Frisi entro il 4 novembre 2006.

Per tutte le informazioni relative alla certificazione DITALS e agli esami è possibile consultare il sito www.unistrasi.it  oppure www.ipsfrisi.it  o ancora  telefonare allo  023575716-18.

Cristina Grillanda

IIS Paolo Frisi

Via Otranto 1 ang Via Cittadini 

20157 Milano

 

Il Frisi si trova nella zona nord-ovest di Milano (vicino all’ospedale Sacco) ed è raggiungibile con le ferrovie nord (fermata Quarto Oggiaro)  tram 19 e 12 autobus 40 e 57.


Verticale che Passione newsletter
E&S Home Page

Il Nobel a Orhan Pamuk
a cura di Antonio Stanca

28 ottobre Rassegne (StampaSindacatiGazzetta Ufficiale)

Articoli

da La Stampa
Venerdì, 27 Ottobre 2006

RICERCA IL DATO DIFFUSO DALL*ISTITUTO DI ORTOFONOLOGIA DI ROMA
«A scuola un bimbo su 10 ha problemi di dislessia»
Scheda sulla dislessia
per insegnanti e genitori (a cura di Lidio Miato)

Scuole nel Mondo
in Europ@
a cura di Fabio Navanteri
Scuole nel mondo

Sistemi scolastici nel mondo

Dispersione scolastica

I bambini che si perdono nel bosco

Quando un bambino va a scuola è come se fosse portato nel bosco, lontano da casa.
Ci sono bambini che si riempiono le tasche di sassolini bianchi e li buttano per terra, in modo da saper ritrovare la strada di casa, anche di notte, alla luce della luna.
Ma ci sono bambini che non riescono a far provvista di sassolini, e lasciano delle briciole di pane secco come traccia per tornare a casa. E? una traccia molto fragile e bastano le formiche a cancellarla: i bambini si perdono nel bosco e non sanno più ritornare a casa.
La scuola è come un bosco in cui alcuni sanno ritrovare la propria strada, sanno leggerla e sanno orientarsi; sono padroni di un territorio, perché sono padroni dei segni per riconoscerlo e collegarlo.
Altri bambini anche passano la giornata nel bosco ed imparano delle cose, ma poi si perdono, perché non riconoscono le proprie tracce, si sentono estranei e respinti.
A scuola quindi ciascuno si trova in tasca qualcosa, sassolini o briciole di pane, non per caso, ma per un disegno preciso, e questo ce l*ha insegnato anche don Milani.
La traccia del passato, della propria casa che è la propria realtà socioculturale, è incisa in ogni corpo, costruita da tanti momenti vissuti con tutta la persona, e improvvisamente messi da parte, perché qualcuno dice che solo la cultura del leggere e dello scrivere è giusta e valida.

(A. Canevaro: I bambini che si perdono nel bosco)

Intervista a Bodei
Intervista a Remo Bodei sulla formazione dei giovani

Il filosofo Jean-Jacques Rousseau sosteneva, nellEmilio, che l*educazione dell*uomo è richiesta dalla sua stessa natura. "Si migliorano le piante – scriveva Rousseau – con la coltivazione, e gli uomini con l?*educazione. ….

Click Here

In occasione della mostra
 
“Poco grano molti frutti” Cinquant’anni di archeologia ad Alba Fucens.
 
Vi invitiamo ad una visita guidata gratuita che avrà luogo
 
martedì 7 novembre, alle ore 18
 
 
prima del concerto di
 
 
Hiroko MIZOBE,  clarinettista
e
Kibo KATAOKA,pianista
 
Martedì 7 novembre 2006 alle ore 19
 
 
ACADEMIA BELGICA   –  VIA OMERO 8   –   00197 ROMA   
VALLE GIULIA   –   06/320 18 89   –   www.academiabelgica.it
 

                                                                        

Comune di Baronissi                                                  Provincia di Salerno

 

CASA DELLA POESIA

laboratorio internazionale

 

 

“Howl, beats, e dintorni”

Ombre e Volti: John Cassavetes

 

 

In occasione dei 50 anni dalla pubblicazione di “Howl” di Allen Ginsberg, momento chiave della poesie e della cultura del secondo novecento, Casa della poesia organizza un percorso di studio e di ricerca  e un ciclo di eventi dedicato alla generazione americana degli anni ‘50 e ‘60 che abbiamo voluto chiamare “Howl, beats e dintorni”. Un viaggio nella controcultura, nella cultura indipendente e nelle cultura di opposizione negli Stati Uniti, che attraverserà la poesia, il cinema, il teatro, le arti visive.

 

Dopo il primo appuntamento del progetto, l’incontro con la poetessa Janine Pommy Vega rappresentante del gruppo storico della beat-generation, sempre nel contenitore “Howl, beats e dintorni”, parte un ciclo di film di John Cassavetes, considerato il maestro del cinema “indipendente” americano.

 

Primo appuntamento, lunedì 30 ottobre, alle ore 21,00, con “Shadow / Ombre” (1959, 79 min. b/w).

 

Ben, trombettista dilettante, trascina la sua esistenza fra coetanei bianchi persi nei bar. Ben è un nero dalla pelle ambrata. Suo fratello Hugh, invece, la pelle ce l’ha proprio scura. E si batte alla ricerca della fama, di un’affermazione come cantante jazz. E infine Lelia sogna di diventare scrittrice e intanto vive i suoi vent’anni tra "cane e lupo", tra luci e cartelloni pubblicitari. E un giorno conosce Tony… Il primo film di Cassavetes e primo assaggio di quella nevrosi newyorchese che tanta parte avrà nel cinema americano anni Settanta. La fotografia è di Erich Kollmar, la colonna sonora, sincopata e struggente, di Charlie Mingus.

 

Seguiranno nelle prossime settimane, sempre di lunedì, e sempre alle 21,00: Faces / Volti (1968), A Woman Under the Influence / Una moglie (1975), The Killing of a Chinese Bookie / L’Assassinio di allibratore cinese (1978).

 

 

Casa della poesia è un progetto di Multimedia Edizioni, supportato dalla Provincia di Salerno e dal Comune di Baronissi.

 

 

Informazioni: Tel. 089/951621 – 347/6275911

 

Lunedì 30 ottobre 2006 – ore 21,00

Casa della poesia
Astrolabio Biblioteca–Mediateca
Convento francescano della SS. Trinità, Baronissi (Salerno)