Avatar
Kṛṣṇa, l'avatar per eccellenza.
Kṛṣṇa, l’avatar per eccellenza.

Presso la religione Induista, un Avatar è l’assunzione di un corpo fisico da parte di Dio, o di uno dei Suoi aspetti. Questa parola deriva dalla lingua sanscrita, e significa "disceso"; nella tradizione religiosa induista consiste nella deliberata incarnazione di un Deva, o del Signore stesso, in un corpo fisico al fine di svolgere determinati compiti. Questo termine viene usato principalmente per definire le diverse incarnazioni di Visnu, tra cui si possono annoverare Kṛṣṇa e Rama.

A differenza del Cristianesimo e dello Śivaismo, i Vaishnava affermano che Dio si incarni ogni qualvolta avviene un declino dell’etica e della giustizia, unitamente all’insorgere delle forze demoniache che operano in senso opposto al Dharma..

Il Signore Kṛṣṇa, Avatar di Viṣṇu, è famoso per aver pronunciato queste parole:

Collabora a Wikiquote « Per la protezione dei giusti, per la distruzione dei malvagi e per ristabilire i princìpi della Giustizia Divina, Io mi incarno di era in era »
(Bhagavad Gita, IV, 8)

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

Annunci

 

SETE PERENNE 

 

 

Vino, gagliardo come la dea ragione.

In te l’idea si fa suono e
si colora il Mito.
Appaiono vestali tinte di giada,
il periplo del canto si snoda in
veli che ricordano l’anima.
O vino che canti il mio dolore,
vino che sei il precipizio estremo,
vino che dai l’illusione della morte e

fai solo dormire

fino al nuovo dolore. 

ALDA MERINI (Milano, 1931 – )
 
 

Arbëreshë
Bandiera Arbëreshë.
Bandiera Arbëreshë.

Con il termine Arbëreshë o Arbereschi si definisce una popolazione di lingua albanese che vive nell’Italia meridionale. Essi si stanziarono in Italia tra il XV e il XVIII secolo dopo la morte dell’eroe nazionale albanese Giorgio Castriota Skanderbeg. Nel corso dei secoli gli arbëreshë sono riusciti a mantenere e a sviluppare la propria identità albanese, grazie anche al ruolo culturale esercitato dai due Istituti religiosi di rito orientale, con sede in Calabria (Il Collegio Corsini (1732) e poi Corsini-S.Adriano (1794) in Calabria e in Sicilia (Seminario greco-albanese di Palermo (1735) poi trasferito a Piana degli Albanesi (1945). La gran parte delle cinquanta comunità arbëreshe conservano ancora il rito greco-bizantino. Esse fanno capo a due Eparchie (Diocesi orientali): quella di Lungro, per gli italo-albanesi dell’Italia meridionale e quella di Piana degli Albanesi, per gli italo-albanesi di Sicilia. Nel corso dei secoli, a causa delle pressioni della Chiesa cattolica locale, una parte delle comunità arbereshe è passata al rito latino (es.Spezzano Albanese). Per definire la loro "nazione" sparsa usano il termine Arbëria.

Le emigrazioni dall’Albania all’Italia e in Sicilia cominciarono dal XV secolo, vi sono infatti comunità significative di albanesi dal Kosovo negli insediamenti arbëreshë.

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

 

ENNews online – notiziario dell’Associazione Culturale Effetto Notte

 

 

28 DICEMBRE: XMAS IN ROCK – NATALE ALL’INSEGNA DELL’ENERGIA E DELLA MUSICA

Una festa natalizia altamente energetica a Carpineti, nel nuovo Parco Matilde (ex – Pagoda) venerdì 28 dicembre!

A partire dalle ore 21 la serata verrà inaugurata dal convegno di presentazione delle attività 2008 del progetto UN GIOVANE APPENNINO DI ENERGIA, alla quale presenzieranno enti locali, associazioni e aziende che hanno aderito all’iniziativa.

Dalle ore 22 concerto con gli EDO, il trio padovano che ha vinto l’edizione 2007 del Roadie Rock Festival e con SICK NAIVE, EMPATHY e le FEM (trio femminile) di Casina , che per l’occasione interpreteranno cover e brani propri assieme a tanti altri amici.
A seguire Dj set con musica rock fino alle ore 03.

Un ricco buffet, servizio bar e i banchetti delle associazioni saranno aperti per tutta la serata.

L’entrata è gratuita.

L’iniziativa è organizzata dalle associazioni UN GIOVANE APPENNINO DI ENERGIA, EFFETTONOTTE, STANA e COORDINAMENTO GIOVANI DELLA MONTAGNA con l’appoggio di COOP, Comune di Carpineti, Comune di Castelnovo ne’ Monti, Provincia di Reggio Emilia, I.T.C.G. Cattaneo di Castelnovo ne’ Monti, Legambiente, WWF, Parco Nazionale dell’Appennino Reggiano, Enia, Elektra, Servizi Eletrici, Acer.

Clicca qui per la locandina.

 

ACADEMIA BELGICA

– VIA OMERO 8 –  00197 ROMA   –   06/203 98 631    http://www.academiabelgica.it

 

 

Il Prof. Walter Geerts, direttore dell’Academia Belgica,

ha il piacere di invitare la S.V. al concerto di

 

Anneleen LENAERTS, arpa

Giovedì 17 gennaio 2008 alle ore 19.00

 

 Programma

 

 

            Preludio e Toccata                                          Georg Friedrich Händel (1685-1759)

                                                                                   arr. Marcel Grandjany (1891-1975)

            Impromptu                                                      Gabriel Fauré (1845-1924)

            Danza española (da “La vida breve”)   Manuel de Falla (1876-1946)

            Toccata Fantasia                                             Rafaël D’Haene (°1943)

            Ballade                                                Carlos Salzedo (1885-1961)

            Andaluza (Danza española n. 5)                       Enrique Granados y Campiña (1867-1916)

            Fantasia                                                           Ekaterina Walter-Kühne (1870-1930)

                                                                                                   

      

ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti

 In collaborazione con il Koninklijk Conservatorium Brussel

 

 Anneleen Lenaerts (1987) suona il pianoforte e l’arpa. Per i due strumenti ha ottenuto il diploma con i massimi voti. Ha ricevuto la sua formazione di arpa da Lieve Robbroeckx e ha seguito masterclass di molti arpisti famosi tra i quali Susann McDonald, Suzanna Mildonian, Isabelle Moretti, Marielle Nordmann, Isabelle Perrin, Erika Waardenburg e David Watkins. Studia attualmente con Isabelle Perrin a Parigi e Jana Bouskova al Koninklijk Conservatorium Brussel, dove studia anche scrittura musicale nella classe di Rafaël D’Haene.

 Dall’inizio fu chiaro che Anneleen aveva un talento eccezionale e vinse giovanissima un

numero impressionante di premi in concorsi internazionali di arpa. Fu anche laureata di

Axion Classics nel 2002 e Jong Tenuto nel 2001. Il governo fiammingo le assegnò nel 2004

la borsa YoTaM (Young Talented Musicians).

 A un’età giovanissima Anneleen fu invitata a dare concerti ai simposi europei dell’arpa di Amsterdam, Lione e Cardiff, ai festival dell’arpa di Gödöllö, Arles e Gargilesse e ai Congressi mondiali di arpa di Ginevra e Dublino.

 Anneleen si è esibita in recital da solista in Belgio, Olanda, Francia, Ungheria, Italia, Austria, Spagna, Turchia, Polonia, Germania, Regno Unito e Portogallo, dove è stata lodata per la sua eccezionale musicalità e virtuosismo.

È stata solista di orchestre famose in Belgio e all’estero, tra cui il Limburgs Symfonieorkest, la Filharmonie, l’Orchestre de Chambre du Namurois, l’Orchestra Valerio Boldi, l’Arpista Ludovico Chamber Group, l’Ensemble de Basse Normandie, il Vlaams Radio Orkest, l’Orchestra Akademik Baskent, il Brussels Chamber Orchestra, la Südböhmische Kammerphilharmonie e il Mozarteum Orchester.

 Si è esibita anche in formazioni cameristiche con Christel Rayneau nel ‘Ministère de la Marine’ a Parigi e con Giuseppe Nova nell’ambito dei ‘Giovani Virtuosi Dell’Arpa Series’ ad Alba.

 Nel marzo 2007, Anneleen si esibì nella prestigiosa “Salle Gaveau” di Parigi, come solista e in formazione cameristica insieme al famoso Amedeo Modigliani Quartet, Clement Dufour e Florent Puijila. Nel luglio 2007 diede un recital solo nel Palais des Beaux-Arts di Bruxelles e qualche mese dopo si esibì nel famoso ‘Wigmore Hall’ di Londra insieme all’ ‘Allegri String Quartet’.

 Anneleen forma un duo musicale con il violista di talento Bart Vandenbogaerde e anche con Karel Schoofs, oboista solista nell’Orchestra nazionale del Belgio.

 E’ membro del World Harp Congress dove rappresenta il Belgio come “Youth Ambassador”.

  

L’ Academia Belgica augura a tutti Buon Natale

e

Felice Anno Nuovo!