Bellezza divina a Palazzo Strozzi, prossimi eventi e attività

ba789381-3e6f-4594-89df-3459ceff46b9.jpg
97e826ac-1dee-4c36-b5a3-47c9c4666e4a.jpg

Mostra aperta tutti i giorni

Maggiori info →
Conferenza Paolo Moreno
Domenica 4 ottobre, dalle ore 10.00
Palazzo Strozzi partecipa a FAMU

In occasione della giornata Nazionale delle Famiglie al Museo Palazzo Strozzi propone un programma di attività per adulti e bambini, collegate alla mostra Bellezza divina.

Attività gratuite a Palazzo Strozzi con il biglietto d’ingresso alla mostra.

Scopri i dettagli →

Conferenza Paolo Moreno
Martedì 6 ottobre, ore 18.00
Presentazione della mostra Bellezza divina a cura di Carlo Sisi

Nell’ambito della collaborazione Palazzo Strozzi alle Oblate e nelle biblioteche Comunali fiorentine.

Biblioteca delle Oblate, via dell’Oriuolo 26.
Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Scopri i dettagli →

9843d1f1-46b3-49ca-908d-e986551d6e03.jpg
Lunedì 5 ottobre, ore 18.00
Conferenza di Mirella Branca

Gino Severini e Jacques Maritain. Apporti del pensiero di Maritain nella decorazione murale sacra di Gino Severini tra fede e spiritualità.

Presso l’Institut français Firenze, piazza Ognissanti 2.
Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Scopri di più →

Presentazione Potere e pathos
Martedì 6 ottobre, ore 20.30
Martedì al cinema con Palazzo Strozzi

Proiezione di Un chien andalou e di Viridiana di Luis Buñuel, versioni originali con sottotitoli in italiano.

Cinema Odeon, Piazza Strozzi/Via degli Anselmi.
Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Scopri di più →

Facebook
Twitter
Google Plus
Instagram
YouTube
Flickr
Copyright © 2015 Fondazione Palazzo Strozzi. Tutti i diritti riservati. Piazza Strozzi – 50123 Firenze. Ricevi questa email perchè ti sei iscritto alla newsletter di Palazzo Strozzi – www.palazzostrozzi.org

open.php?u=2aff6faebb6725657f9a9e1c7&id=2afd63e5ec&e=6cd7e00a46

Annunci

Nuova iniziativa degli “Amici di Testimonianze”

nuova iniziativa promossa dagli “amici di Testimonianze”:

la visita guidata al Cimitero degli inglesi, si svolgerà, di mattina, il prossimo Sabato 3 Ottobre.

Il ritrovo è fissato alle ore 9.30, di fronte all’ingresso del Cimitero.

La visita avrà inizio alle 10.00 ed avremo delle guide di grande competenza: suor Julia Bolton Holloway

(custode del Cimitero), la storica dell’arte Silvia Huober e lo scrittore Paolo Codazzi.

E’ obbligatorio prenotarsi via telefono o mail (v. indicazioni nel volantino).

EXPO MILANO 2015 – 24 settembre 2015 – Ricette italiane di integrazione

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ufficio Stampa

Ricette italiane di integrazione

EXPO Milano, 24 settembre 2015, ore 15.30

Auditorium Cascina Triulza

Il 24 settembre 2015, dalle ore 15:30 alle ore 18:00, presso la Cascina Triulza di EXPO Milano 2015 avrà luogo il convegno dal titolo Ricette italiane di integrazione, organizzato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in collaborazione con Italia Lavoro SpA.

I lavori saranno introdotti dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti che rifletterà sulle molteplici interconnessioni tra cibo, lavoro, cultura e sviluppo, con particolare riferimento a questo settore come veicolo di creazione di nuovi posti di lavoro e nuove esperienze imprenditoriali.

Nel corso dell’evento sarà presentata la ricerca elaborata del CENSIS Abitudini alimentari e avventure imprenditoriali di italiani e migranti dedicata al cibo come veicolo di integrazione, crescita economica, occupazione e co-sviluppo. Lo studio, illustrato dal Prof. Giuseppe De Rita, descrive le relazioni tra il cibo e l’integrazione da differenti prospettive: il cibo come veicolo di contaminazione e conoscenza, di crescita economica e occupazione, esempio di imprenditorialità di successo.

Attraverso le parole del Maestro Gualtiero Marchesi, sarà raccontata la dimensione universale della cucina, capace di esprimere al meglio la sintesi delle differenze.

Roberto Perrone modererà il dibattito "Identità multiple, lavoro e internazionalizzazione" al quale partecipano alcuni protagonisti: Chen Ming, esponente dell’ANGI Nuova Generazione Italo Cinese; Diaria Suleman, fondatore della cooperativa sociale di bio-yogurt Barikamà; PetrovaRadoslava, fondatrice di "Bio e mare", la prima cooperativa italiana di pesca al femminile; Ranasinghe Damian, titolare della catena di ristoranti Soho; e lo scrittore Gino Luka, autore di una raccolta di ricette italo-albanesi.

La chiusura dei lavori è affidata al dott. Paolo Pennesi, Segretario Generale del Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

Programma Ricette di integrazione – 24 sett2015.pdf

Consiglio regionale del Piemonte il 5 ottobre: Convegno sull’unione Ligure-Piemontese nel 1815

Verso la “più grande Italia” Liguria e Regno di Sardegna uniti dopo il Congresso di Vienna

Nel 1815 i Savoia si rafforzano e guardano a nuovi traguardi

convegno organizzato in collaborazione dal Centro Studi Piemontesi e dal Consiglio regionale del Piemonte, dedicato, nel bicentenario degli avvenimenti, all’unione ligure-piemontese

Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

CulturAEventI.TO

Consiglio regionale del Piemonte. Bicentenario dell’unione Ligure-piemontese.pdf

Consiglio regionale del Piemonte il 5 ottobre: Convegno sull’unione Ligure-Piemontese nel 1815

Verso la “più grande Italia” Liguria e Regno di Sardegna uniti dopo il Congresso di Vienna

Nel 1815 i Savoia si rafforzano e guardano a nuovi traguardi

convegno organizzato in collaborazione dal Centro Studi Piemontesi e dal Consiglio regionale del Piemonte, dedicato, nel bicentenario degli avvenimenti, all’unione ligure-piemontese

Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

CulturAEventI.TO

Consiglio regionale del Piemonte. Bicentenario dell’unione Ligure-piemontese.pdf

Crowdfunding per River to River

Dal 5 al 10 dicembre a Firenze la 15/a edizione

del River to River Florence Indian Film Festival

Al via il crowdfunding il 7 settembre, con il video di animazione realizzato

dall’Istituto Europeo di Design (IED) di Firenze

e The Florentine come media partner, oltre ad altri eventi in attesa del festival

il River to River Florence Indian Film Festival quest’anno compie 15 anni e si svolgerà dal 5 al 10 dicembre al cinema Odeon di Firenze.

Per affrontare i problemi legati al budget, abbiamo deciso di affidarci al crowdfunding (raccolta di fondi online), metodologia molto utilizzata all’estero.
La campagna di crowdfunding inizia oggi, lunedì 7 settembre, e dura fino a venerdì 23 ottobre, con lo scopo di raggiungere 15.000 dollare in questi 47 giorni.

La campagna, che si avvale di The Florentine come media partner, è sulla piattaforma online indiegogo.com e questo è il link da cliccare per trovarla: http://igg.me/at/R2RFIFF2015
Qui potrete vedere il nostro breve video – girato dagli studenti del Master in Graphic Design dello Ied di Firenze – e leggere il testo esplicativo nella sezione STORY (scritto anche in italiano, dopo la parte in inglese), oltre alla possibilità di fare donazioni (partendo da 5 dollari) – anche anonime – con le relative ricompense.

Nelle campagne di crowdfunding è estremamente importante spargere la voce e condiverle sui social network e nel proprio circolo di amici e conoscenze.
Quindi vi chiediamo di condividere per favore il link alla campagna con chi pensate possa essere interessato.

Durante questi 47 giorni, saranno anche organizzati eventi di raccolta fondi per sostenere il festival.
Tra questi, giovedì 24 settembre l’aperitivo Indian style accompagnato da lounge music, nelle magnifiche Serre Torrigiani di Firenze.

Vedere il comunicato stampa con tutte le informazioni dettagliate.

Selvaggia Velo

com.st_crowdfunding_DEF_it.doc

Urban Ecofestival: Il Primo Evento Musicale Sostenibile In Italia

34a310cc-5bf0-4b94-9187-a9d994d8c98f.jpg

Urban Ecofestival: Il Primo Evento Musicale Sostenibile In Italia
17-20 Settembre 2015 Prato
Parco Della Liberazione E Pace (EX Ippodromo)

Arriva alla X edizione URBAN ECOFESTIVAL, quest’anno per la prima volta a Prato dal 17 al 20 settembre 2015, compiendo tutto il percorso atto ad ottenere la certificazione UNI ISO 20121:2013 per la gestione sostenibile degli eventi e diventando il primo “ecofestival” musicale italiano che segue gli standard europei per la gestione sostenibile degli eventi, in quanto promotore di una sostenibilità a 360°(sociale, ambientale ed economica). Un Festival unico nel suo genere che, oltre al ricco cast di artisti scelti proprio perché promotori attraverso la musica della cultura della sostenibilità (Levante, Morgan & Megahertz, Africa Unite, Luca Bassanese, Cisco e molti altri) ed iniziative (mercatini di prodotti biologici, street food, conferenze ed appuntamenti di formazione), prevede: un cast artistico selezionato per motivazioni etico-sociali ed attivo nella promozione della cultura della sostenibilità, efficienza nei termini di progettazione dell’evento per minimizzare gli impatti del cantiere in allestimento e disallestimento, l’adesione di tutti i partner dell’evento alle linee guida di sostenibilità ed al loro rispetto in tutte le fasi di realizzazione dell’evento, l’utilizzo di una produzione tecnica ad alta efficienza e a basso impatto energetico, l’utilizzo di materiale biodegradabile, raccolta differenziata, mobilità sostenibile (il festival si tiene sempre nei centri cittadini, facilmente raggiungibili a piedi e/o bicicletta), accessibilità, attrezzature a risparmio energetico, massimo rispetto per ambiente e lavoratori, promozione della cultura della sostenibilità con incontri, workshop, messaggi visivi ed infografiche. L’intento, come accadde per le precedenti edizioni, è quello di far tornare in vita zone centrali urbane lasciate al degrado, riqualificando fisicamente e culturalmente le aree ospitanti: da qui l’appellativo “Urban”.

URBAN ECOFESTIVAL è stato fortemente voluto dal Comune di Prato e dall’Assessore alla Cultura Simone Mangani sia per la sua forte valenza positiva (progettato secondo i parametri della ISO 20121:2013, standard internazionale per la gestione sostenibile degli eventi, e case-history all’interno di EcoMusicFestival.it, primo incubatore di eventi musicali sostenibili) sia per la volontà di riqualificare culturalmente il territorio di Prato. La manifestazione ha un programma articolato in quattro giorni (17-20 settembre), dove gli spettacoli musicali si alterneranno ad incontri, contenti culturali e workshop in collaborazione con ASM Prato, Doc Servizi, Forst, Publiacqua, Capanno Black Out, Ecoposta Prato, FIAB Prato, KeepON, Legambiente Prato, Liter of light, Officina Giovani, PIN Polo Universitario Città di Prato, Riciclidea Prato, Settembre – Prato è Spettacolo, Stanzoni Digitali, 2night.it GreenReport.it, Clubsharing, MEI, Passpartout, Radio Bruno, SPIN Prato, TV Prato. I partner tecnici per la sostenibilità Cremonesi Consulenze, ICIM, Studioventisette.

Con queste premesse sul palco a partire da giovedì 17 settembre presso il Parco Liberazione e Pace (ex Ippodromo) di Prato (la manifestazione è inserita nel cartellone “Settembre – Prato è spettacolo”) si alterneranno nella prima giornata la cantautrice Claudia Lagona alias Levante, che dopo il successo del suo singolo “Alfonso” (tormentone dell’estate 2013) è tornata con un nuovo album “Abbi cura di te” (Carosello). L’apertura sarà afidata al pratese Francesco Guasti, prodotto da Piero Pelù e già star di The Voice. Venerdì 18 settembre spazio al “BioElectric Tour” con Marco “Morgan” Castoldi e Megahertz che, parallelamente al tour dei Bluvertigo, portano in giro per l’Italia i successi di sempre di Morgan con omaggi ai mostri sacri della musica internazionale: tra i tanti David Bowie, Depeche Mode, Duran Duran e Kraftwerk. Gli Africa Unite, paladini del reggae e della sostenibilità si esibiranno sabato 19 settembre: la band di Bunna e Madasky ha recentemente pubblicato il nuovo album “Punto di partenza” disponibile gratuitamente sul loro sito internet. La chiusura di domenica 20 sarà affidata a Luca Bassanese e la Piccola Orchestra Popolare insieme a Cisco. Bassanese, cantautore veneto con origini toscane, ha recentemente musicato il Carnevale di Viareggio e propone uno spettacolo di “musica e poesia tra sostenibilità, ambiente e diritti civili”. Cisco Bellotti ha ormai avviato con successo la sua carriera solista dopo l’esperienza con i Modena City Ramblers: presenterà il suo nuovo album “Matrimoni e Funerali”. Tutta la giornata di domenica sarà dedicata al folk d’autore: previste anche le esibizioni di O’Ciucciariello, i Briganti del Folk e dei Porto Flamingo, band pratese prodotta dalla Bandabardò. Spazio anche a molti artisti emergenti con un progetto sostenibile e residenti nella provincia di Prato favorendo anche una valorizzazione dei talenti a “KmZero”. In quest’ottica, oltre a Francesco Guasti, e Porto Flamingo anche Damiano Grazzini & Interno 17 (previsti venerdì 18), Frank DD & Friends (sabato 19).

Grazie a ICIM (ente certificatore), URBAN ECOFESTIVAL diventerà il PRIMO EVENTO MUSICALE ITALIANO CERTIFICATO secondo la norma UNI ISO 20121:2013, compiendo tutto il percorso nelle fasi di progettazione, produzione, e monitoraggio finale, per ottenere la certificazione al termine dell’evento. Un grande passo in Italia per lo sviluppo delle best practices di sostenibilità, in un settore di rilievo come quello degli eventi di spettacolo. Il Festival nato nel 2006 a con l’obiettivo di dare alla città ospite un contenitore culturale di alto profilo ad ingresso gratuito, riqualificando delle aree dismesse dei centri urbani, URBAN ECOFESTIVAL è cresciuto costantemente nel corso degli anni vantando 9 edizioni con oltre 100.000 presenze totalizzate, 250 ore di musica e spettacoli e 110 tra concerti live e dj-set. L’evento abbraccia la sostenibilità a 360° per svilupparla negli ambiti: sociali, ambientali ed economici (People, Planet, Profit). Nell’area verde dell’Ippodromo troveranno posto anche Mercatino di prodotti a Km0, Area Street Food, Eco market con espositori legati al remake e all’eco design ai prodotti biologici e naturali e un’area ludica per i piccoli.

L’area sarà attiva con tutte le attività, concerti, incontri, area ristorazione e bar, area market nei seguenti orari:
giovedì 17, venerdì 18 e sabato 19 settembre a partire dalle ore 17:00
domenica 20 settembre a partire dalle ore 12:00

PROGRAMMA ARTISTICO

GIOVEDI’ 17 SETTEMBRE
URBAN ECOSTORY: Music selection – Buskers Stage (18.30)
DOCU-FILM – Main Stage (20.30)
FRANCESCO GUASTI (21.30)
LEVANTE (22.30)

VENERDI’ 18 SETTEMBRE
URBAN ECOSTORY: Music selection – Buskers Stage (19.00)
DAMIANO GRAZZINI & INTERNO 17 – finalista Urban Music Contest 2015 (21.20)
Ore 22.30: JOE SANKETTI (22.30)
Ore 23.00: MORGAN & MEGAHERTZ (23.00)
Ore 24.30: Dj Set Al#Fa (24.30)

SABATO 19 SETTEMBRE
Buskers Stage live section & dj set a cura di CAPANNO BLACKOUT (18.30)
DOCU-FILM: The Silent Chaos, di Antoio Spanò – Proiezione – Main Stage (20.30)
FRANK DD & FRIENDS – finalista Urban Music Contest 2015 (21.30)
AFRICA UNITE (23.00)
Dj set Al#Fa (24.30)

DOMENICA 20 SETTEMBRE
Aperitivo arrivo Biciclettata: MANUEL BELLONE (Folk Blues)- Buskers Stage (12.00)
I BRIGANTI DEL FOLK (Folk popolare) (15.30)
O CIUCCIARIELLO (17.30)
JAM FOLK SESSION con Manuel Bellone – I Briganti del Folf– O’Ciucciariello (19.00)
PORTO FLAMINGO (20.00)
LUCA BASSANESE & LA PICCOLA ORCHESTRA POPOLARE (21.30)
CISCO “Matrimoni & funerali” (22.45)
URBAN ECOSTORY Music Selection (24.30)

PROGRAMMA INCONTRI E TALK

VENERDI’ 18 SETTEMBRE
19:30-20:30 – “L’impresa sociale come modello per lo sviluppo sostenibile”
Partendo dall’esperienza operativa dello Yunus Social Business Centre University of Florence, verranno presentate le attività del centro mettendo in evidenza come il modello di impresa sociale consenta di porre l’accento sulla gestione etica in un’ottica di sviluppo sostenibile. Sarà presente il direttore esecutivo del centro Enrico Testi e alcuni imprenditori sociali del territorio che racconteranno la loro esperienza.

SABATO 19 SETTEMBRE
17.00 – 18.00 “Città smart e sostenibile: perché investire nell’ICT a Prato”
A Prato negli ultimi anni c’è stata una forte crescita delle imprese dell’ICT. Come possono le nuove tecnologie migliorare la nostra vita? Nella prima parte vedremo come grazie all’ICT si possono offrire servizi intelligenti e diffondere una conoscenza partecipata. Nella seconda parte vedremo perché conviene investire nelle nuove tecnologie nella nostra città.

DOMENICA 20 SETTEMBRE
12.30 -13.30 – “Avviare una nuova impresa: giovani alla prova!”
Quali sono le difficoltà che i giovani incontrano nell’avviare una nuova impresa? Dall’idea di business all’avvio dell’impresa parleremo con esperti che seguono le giovani start-up. Nella seconda parte incontreremo la start-up Finyx srls, giovane impresa costituita da ragazzi di quattro nazionalità diverse che favoriscono il dialogo interculturale e che ha vinto il premio come miglior azienda innovativa al Festival dell’Economia di Trento.
15.00 – 16.30 “Stanzoni Digitali: Sostenibilita’ & Social Media”
Incontro a cura del progetto STANZONI DIGITALI di Prato. Il progetto vuole essere un modo per creare partecipazione civica attorno ad un tema, l’idea di partecipare per costruire un progetto e di ritrovarsi per strade per discussione consente di unire le persone e chiedere un contributo per una causa nobile come quella della crescita della cultura digitale del nostro territorio. L’iniziativa vuole essere anche un modo per dare valore a spazi e luoghi ad oggi non utilizzati.

IN COLLABORAZIONE CON ASS. QUA LA ZAMPA

– Sfilata cani in adozione
– Dimostrazione di Obbedience by Linda Joca

LABORATORI PERMANENTI

STAND INTERATTIVO SULL’ENERGIA a cura di LEGAMBIENTE PRATO

ATTIVITA’ LUDICHE PERMANENTI a cura di RICICLIDEA PRATO
AREA TAVOLI/DISEGNO | AREA TAPPETO MATERICO | AREA COSTRUZIONI POVERE | AREA DI INTRECCIO

CACCIA AL TESORO SUI CAMBIAMENTI CLIMATICI a cura di LEGAMBIENTE PRATO

PROGRAMMA INCONTRI E LABORATORI

GIOVEDI’ 17 SETTEMBRE
ore 17.00/19.00
LABORATORIO IO ARTISTA PREISTORICO a cura di RICICLIDEA PRATO con la collaborazione di FARE ARTE

VENERDI’ 18 SETTEBRE
ore 17.00/19.00
LABORATORIO NOBILI PER UN GIORNO a cura di RICICLIDEA PRATO con la collaborazione di ARTEMIA

SABATO 19 SETTEMBRE
ore 17.00/19.00
DANZA LAB – IL TAMBURO MAGICO E LA SUA DANZA a cura di RICICLIDEA PRATO con la collaborazione di THE LOOM MOVEMENT FACTORY

DOMENICA 20 SETTEMBRE
URBAN – LA BICICLETTATA a cura di FIAB PRATO
TEX LAB – LABORATORI DI ARTE TESSILE CON MATERIALI DI RECUPERO a cura di RICICLIDEA PRATO con la collaborazione di INVASIONI CREATIVE
ore 10.30 – 12.30
TESSERE CON LA NATURA – Laboratorio di tessitura con erbe, fiori e materiali vari
ore 17.00 – 19.00
UNA RETE DI FILI – Laboratorio di ricamo e tappeto su rete metallica
URBAN ECOFESTIVAL
IL PRIMO EVENTO MUSICALE SOSTENIBILE IN ITALIA CERTIFICATO ISO 20121

17-20 SETTEMBRE
PRATO, PARCO DELLA LIBERAZIONE E PACE (EX IPPODROMO)

Organizzazione
Studioventisette

Sponsor
ASM Prato, Doc Servizi, Forst, Publiacqua

Partner
Ass. Culturale Retròbottega, , Capanno Black Out, Ecoposta Prato, FIAB Prato, KeepON, Legambiente Prato, Liter of light, Officina Giovani, PIN Polo Universitario Città di Prato, Qua La Zampa, Riciclidea Prato, Settembre – Prato è Spettacolo, Stanzoni Digitali

Media Partner
2night.it, GreenReport.it, Clubsharing, MEI, Passpartout, Radio Bruno, SPIN Prato, TV Prato

Partner tecnici per la sostenibilità
Cremonesi Consulenze, ICIM, Studioventisette

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/564641990343269/
Video Promo: https://www.youtube.com/watch?v=MgHpEr6TVds

Facebook
Website
Copyright © 2015 Doc Servizi Soc. Coop., All rights reserved.

Our mailing address is:

Doc Servizi Soc. Coop.

Via L.Pirandello 31 B

Verona, VR 37138

Italy

open.php?u=cf5c3e09d0751ecfe894aef77&id=f05d738995&e=4c1244f1b9