ADI XI congresso dell’ADI
ASSOCIAZIONE DEGLI ITALIANISTI ITALIANI

LE UNIVERSITA’ DELLA CAMPANIA

SOMMARIO:

– XI congresso dell’ADI
   Gli scrittori d’Italia
   Il patrimonio e la memoria della tradizione letteraria
   come risorsa primaria
   Napoli 26-29 settembre 2007

prima sessione a cura dell’ADI-SD

sessioni parallele (vedi programma seguente)

venerdi’ 28 settembre, ore 9
UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI NAPOLI "L’ORIENTALE" Palazzo del Mediterraneo, Via Nuova Marina 59
seconda sessione a cura dell’ADI-SD

sessioni parallele (vedi programma seguente)

venerdi’ 28 settembre, ore 15.30
UNIVERSITA’ DEGLI STUDI "SUOR ORSOLA BENINCASA", Sala degli Angeli, via Suor Orsola 10

saluti delle istituzioni e delle autoritA’ accademiche

terza sessione plenaria
ANTONIA LEZZA (Salerno) Goldoni, un classico tra identitA’ nazionale e nuovi linguaggi

ALBERTO CASADEI (Pisa)
"L’esile punta di grimaldello": Montale e la tradizione

dibattito
La donna e l’universitA’: ricerca, accademia, identita’
intervengono

TERESA ARMATO
ROSY BINDI
ANNA MARIA CARLONI
SIMONA COSTA
EMMA GIAMMATTEI

pausa

assemblea generale dell’ADI

sabato 29 settembre, ore 9
UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI NAPOLI "L’ORIENTALE"
Palazzo del Mediterraneo, Via Nuova Marina 59, quarta sessione plenaria

LAURA MELOSI (Macerata)
Il primo Ottocento: entusiasmi e desolazioni nella coscienza della tradizione

VITTORIO RODA (Bologna)
Carducci e la letteratura del Risorgimento

NUNZIO ZAGO (Catania)
"Un’isola non abbastanza isola". I siciliani fra gli
scrittori d’Italia

pausa

seconda tavola rotonda e discussione
coordina
SIMONA COSTA (Roma Tre)

interventi di
ROMANO LUPERINI (Siena),
ALBERTO GRANESE (Salerno),
ELVIO GUAGNINI (Trieste),
ENRICO MALATO (Napoli "Federico II"),
NICOLO’ MINEO (Catania),
con la partecipazione di
LUIGI NICOLAIS  Ministro per le Riforme e le Innovazioni nella Pubblica Amministrazione

conclusione del congresso

Programma delle sessioni a cura dell’Adi SD

Giovedi’ 27 settembre, ore 15-19
prima sessione
presiede
MIRELLA SCALA (Napoli)

saluti
AMEDEO QUONDAM (Roma "La Sapienza"), presidente dell’ADI

RINO CAPUTO (Roma Tor Vergata), presidente dell’ADI-SD
Insegnare letteratura nel biennio dell’obbligo

ANNAMARIA PALMIERI (Napoli)
Aree di non apprendimento nell’insegnamentodell’italiano. Il ruolo del sapere letterario nel biennio

BEATRICE COPPINI (Firenze)
La ricerca del Senso: scrittori italiani e studenti a

dialogo

discussione

pausa

Ipotesi didattiche per il triennio
MARINA CECCHINI (Napoli) Scrittori e scritture per la scuola

LAURA CAROTTI (Pisa) Padri e patrie

discussione

Venerdi’ 28 settembre, ore 9-13
seconda sessione
presiede
ORIETTA DI BUCCI (ROMA)

Dalla parte delle scrittrici

PAOLA FERTITTA (Palermo)
Luigi Pirandello: Silvia Roncella, c’est moi? Interpretazione di "Suo marito"

PAOLA LIBERALE (Palermo)
Le scrittrici d’Italia. Alba De Cespedes – Madri e figlie nell’Italia del dopoguerra

ELISA LANZILAO (Palermo)
Le scrittrici d’Italia. Dimensione visionaria e ricerca dell’autentico in Elsa Morante e Annamaria Ortese

discussione

conclusioni
ANNA MARIA BUFO (Bari), vicepresidente dell’ADI-SD

Programma delle sessioni parallele

Giovedi’ 27 settembre, ore 15.00-16.00

A
FABIO DANELON (Perugia)
Appunti per ‘Suo marito’ di Luigi Pirandello
ANGELO PETRELLA (Siena)
Pirandello e la logica della tradizione
ROSARI FAMIGLIETTI (Roma Tor Vergata)
Ritratti di famiglia in Pirandello

B
ALESSANDRA MIRRA (Macerata) Leopardi e il teatro
ETTORE STIZZO (Napoli Federico II)
Gioacchino Dandolfo: un commediografonapoletano del Settecento
GABRIELLA GUARINO (Rovigo) Leopardi e la tradizione favolistica

C
MARIA GABRIELLA RICCOBONO (Milano) La memoria poetica di Verga per frammenti
GIUSEPPINA SCOGNAMIGLIO (Napoli Federico II) "La lupa" di Verga dalla novella alla scena"
PAMELA PARENTI (Roma Tor Vergata) "Cavalleria rusticana": la scrittura di Verga e il
melodramma di Mascagni

D
LUIGI WEBER (Bologna) Il giudice, lo storico e il poeta. Inattualita’ e scoperta della "Storia della colonna infame" di Alessandro Manzoni
MASSIMO VINCENZO FIORE (Bari) Lessing e Manzoni: una mediazione aperta
MASSIMILIANO MANCINI (Roma La Sapienza) Manzoni e Belli. Considerazioni ulteriori

E
VALERIO VIANELLO (Pescara) "Meta politica" e "utilita’ dell’Italia" negli scritti di Foscolo
RICCARDO STRACUZZI (Bologna) Le prime ‘biografie’ di Foscolo: prefigurazioni di un monumento italiano
VALENTINA MURTAS (Cagliari) Silvio Pellico e il Risorgimento italiano

F
GIUSEPPE TRAINA (Catania) A proposito delle "Memorie" di Lorenzo da Ponte
CLAUDIA GENTILE (Napoli Federico II) Mariangela Ardinghelli: una poetessa meridionale
del Settecento
LOREDANA CASTORI (Salerno) Monti a Napoli

G
ORNELLA PETRAROLI (Napoli Federico II) "La storia del teatro San Carlino" di Salvatore di Giacomo
ASSUNTA DE CRESCENZO (Napoli Federico II) Roberto Bracco e la donna napoletana
BERNARDINA MORICONI (Napoli Suor Orsola Benincasa) Il femminismo nelle opere di Roberto Bracco

H
EMILIO FILIERI (Bari) Letteratura italiana e didattica tra regione e nazione
BEATRICE CARLETTI (Bologna) La traduzione come strumento della identita’ nazionale
CLAUDIO FRANCHI (Napoli L’Orientale) Letteratura e precarieta’: l’influenza dei valori sociali
(e politici) sulle dinamiche della narrazione

I
CARMELA CRISTOFARO (Bari) Principesse rinascimentali e arte della guerra
DILETTA M. CECILIA LORAGNO (Bari) L’uso della dedica nelle "Ville" di A.F. Doni
GIOVANNA TOMASELLO (Napoli L’Orientale) Le legazioni di Machiavelli al Valentino

L
UGO PEROLINO (Pescara) Allegoria e pensiero nei "Frantumi" di Boine
ROBERTA DELLI PRISCOLI (Salerno) "La scacchiera davanti allo specchio" di Massimo
Bontempelli: tra ironia e magia
MARIA ISABEL GIABAKGI (Foggia) La "Sonata in verde" di Corrado Govoni

M
CATERINA DE CAPRIO (Napoli L’Orientale) Leonardo Sciascia: "La noia e la difesa"
VITO SANTORO (Bari) La stanchezza del diavolo. Una lettura del "Cavaliere e la morte" di Leonardo Sciascia
LUCA BASSI (Bologna) Savinio e l’avventura della memoria

Giovedi’ 27 settembre, ore16.00-17.00

A
CLAUDIA CORFIATI (Bari) La morta e la viva: notula pirandelliana
MICHELANGELO FINO (Cassino) Fughe parallele: Pirandello legge Rosso di San Secondo
PASQUALE MARZANO (Napoli L’Orientale) "Galeotto fu ‘l libro": nomi e possibili ipotesti nella novella pirandelliana "L’eresia catara"

B
ALESSANDRO CAMICIOTTOLI (Firenze) La distruzione delle certezze: Leopardi tra pensiero
dinamico e sistema estetico
BARBARA FORESTI (Firenze) Per una lettura di due ‘luoghi’ leopardiani: la "Beata prole delle californie selve" e il "Colombo"
STEFANIA NOCITI (Calabria) Leopardi e la musica

C
GIANCARLO CARPI (Roma Tor Vergata) Male e natura in Anna Maria Ortese tra rievocazione
leopardiana e letteratura anglosassone
SILVIA ZANGRANDI (Milano IULM) Una ciotola di acqua freschissima per la salvezza del mondo: "Alonso e i visionari" di A.M. Ortese
LOREDANA PALMA (Napoli L’Orientale) Tradizione e memoria in "Francesca e Nunziata" di
Maria Orsini Natale

D
DIEGO VARINI (Parma) Per gli scritti danteschi di Giosue’ Carducci: appunti di lavoro
MATILDE DILLON WANKE (Bergamo) Carducci critico
ISABELLA NARDI (Perugia) Carducci e l’immagine del "Bel Paese"

E
ROSSELLA PALMIERI (Foggia) "Le Martyre de San Sebastien" di G. d’Annunzio nella
traduzione di Ettore Janni
MARIADOMENICA VERDE (Napoli L’Orientale) Mandarina, una favola mondana che profuma d’Oriente
NICOLETTA DE VECCHI PELLATI (Milano Univ. Cattolica) Trans-ducere come tradire: d’Annunzio e la ricognizione antagonistica della tradizione

F
LUCA BELTRAMI (Genova) Presentazione di un progetto di digitalizzazione del Dipartimento di Italianistica di Genova. L’officina stilistica
MATTEO NAVONE (Genova) Presentazione di un progetto di digitalizzazione del Dipartimento di Italianistica di Genova. La struttura dell’antologia genovese del 1579
DOMENICA PERRONE (Palermo) "Le pescagioni" di Cesare Gaetani

G
ALESSANDRO CALDAROLA (Bari)
Gli "Scrittori d’Italia" nel carteggio Luigi Russo – Casa
Editrice Laterza
MATTEO MARCELLO MANGIA (Roma Tor Vergata)
Gianni Rodari e i surrealisti francesi
DOMENICO MEZZINA (Bari)
La solitudine del ‘fobantropo’. Guido Morselli e il
tema della solitudine

H
CATERINA MARRAS (Cagliari)
Dante e Cavalcanti in "Quaderno Gotico" di Mario Luzi.
La crisi della guerra ed il suo superamento
PAOLA BENIGNI (Roma Tor Vergata)
La tradizione della poesia italiana nel primo Luzi
GIUSEPPE SCAGLIONE (Palermo)
Le traduzioni shakespeariane in Eugenio Montale e Giovanni Giudici

I
FRANCO TOMASI (Padova)
Forme letterarie e pratiche religiose nel Cinquecento:
il caso di Giovanni Del Bene
ALESSIA DI GRIGOLI (Palermo)
Momenti della retorica nei Discorsi estatici di Maria
Maddalena De’ Pazzi
BRUNO CUMBO (Palermo)
"La citta’ di vita" di Matteo Palmieri da Botticelli a
Michelangelo

L
MICHELA ZOMPETTA (Roma Tor Vergata)
Il sonetto di Caproni tra tradizione e innovazione
ALESSANDRO LA MONICA (Zurigo)
Franco Fortini a Zurigo: "La guerra a Milano" e altri inediti
VIRGINIA DI MARTINO (Napoli Federico II)
Il sogno dell’ascolto: Primo Levi poeta

M
SALVATORE FERLITA (Palermo)
La "novella Liala" che guardava Joyce. Lo sperimentalismo
sommerso di Carlo Cassola
GIOVANNI DI IACOVO (Pescara)
La narrativa di P.V. Tondelli
EUSEBIO CICCOTTI (Foggia)
L’effetto ‘rebound’ nei racconti brevi di Ada Negri

17.00-17.30 pausa

Giovedi’ 27 settembre, ore 17.30-18.30

A
RAFFAELLA DI MARIA (Roma Tor Vergata)
Echi carducciani nella poesia del giovane Pirandello
FRANCESCA VENNARUCCI (Roma Tor Vergata)
L’utopia della letteratura. "La colonia felice" di Carlo
Dossi e "La nuova colonia" di Luigi Pirandello
ROBERTO SALSANO (RomaTre)
Letteratura di cose, letteratura di parole. De Sanctis,
Capuana, Pirandello fra tradizione e futuro

B
DIEGO PICANO (Cassino)
Echi leopardiani nei romanzi della crisi storica del Risorgimento
ANDREA CAMPANA (Bologna)
Leopardi e il canone italiano nelle due "Crestomazie"
BINTOUDIS CHRISTOS (Roma La Sapienza)
Giacomo Leopardi e Dionisios Solomos. Due poeti contemporanei

C
DANIELA SANNINO (Napoli Federico II)
Da "Sangue sardo" a "Cedro del Libano": le ‘trecentonovelle’
di Grazia Deledda
ROSA PIRO (Basilicata)
L’eredita’ delle parole: primi appunti per uno studio
linguistico sistematico di Carlo Alianiello
SUSANNA SITZIA (Cagliari)
La poetica orfica nella tradizione letteraria italiana

D
LUIGI CEPPARONE (Bergamo)
De Amicis "etnografo" della nuova Italia
LAVINIA SPALANCA (Palermo)
Echi della tradizione letteraria italiana ne "La vita militare"
di E. De Amicis
GIANLUIGI DE MARINIS (Trieste)
Le ultime pagine di Edmondo De Amicis

E
RAFFAELE FIANTANESE (Bari)
Sul catalogo laterziano degli "Scrittori d’Italia": Croce,
Serra e il canone
ANTONELLA POMPILIO (Bari)
Gli scrittori d’Italia nel carteggio tra Benedetto Croce e
Giovanni Laterza
LEONARDO SEBASTIO (Bari)
Gli "Scrittori d’Italia" nei carteggi Laterza (Pellizzari,
Niccolini, Caramella, Gentile)

F
ANGELO CARDILLO (Salerno)
Longino, "Libro della altezza del dire" (Per l’edizione di
un volgarizzamento di Giovanni Falgano)
GABRIELE BUCCHI (Svizzera)
La traduzione poetica nel canone della tradizione letteraria
dopo il Cinquecento (dal Caro al Monti)
CRISTIANA ANNA ADDESSO (Napoli Federico II)
La "Testura sopra Mai non vo piu’ cantar come i soleva" (1524)
di Ioan Berardino Fuscano

G
FABRIZIO DI MAIO (Roma Tor Vergata)
Ottiero Ottieri: l’alienazione della letteratura italiana
JOLE SILVIA IMBORNONE (Bari)
Tra rivolta e rivoluzione: "La vita interiore" di Alberto Moravia
ALESSANDRA GRANDELIS (Padova)
Alberto Moravia e il demone della poesia

H
EMANUELA ANNALORO (Siena)
Il poeta tra la folla: Aldo Palazzeschi e la fondazione della moderna
rappresentazione del ceto intellettuale italiano
GIORGINA COLLI (Firenze)
Incontri con Palazzeschi: interviste e autoritratti
SARA GELLI (Firenze)
Scritti dispersi di Aldo Palazzeschi

I
ALBERTO RAFFAELLI (RomaTre)
Propaganda culturale e letteraria del tardo fascismo: il volume
"Cio’ che l’Italia ha dato al mondo" dell’Accademia d’Italia
MONICA VENTURINI (RomaTre)
Gli scrittori italiani alla conquista dell’Impero (1935-36)
LORENZA MIRETTI (Bologna)
Epos e Avanguardia nel Futurismo

L
VALERIA GIANNANTONIO (Pescara)
La parabola di un’amicizia e il dibattito sull’arte: Giovanni
Alfredo Cesareo e Luigi Capuana
TERESA SPIGNOLI (Firenze)
Il ‘Leopardi segreto’ di Giuseppe Ungaretti
FRANCESCO CARBOGNIN (Bologna)
Metafora e memoria della tradizione letteraria in Ungaretti e Zanzotto

M
RENATO NAPOLI (Calabria)
Le muse luttuose di Gozzano
ELEONORA CARDINALE (Roma La Sapienza)
La frequentazione genovese di Gozzano, Vallini e Ginaelli
ANNA GUZZI (Calabria)
L’incipit del "Gattopardo" e l’architettura di Donnafugata

Giovedi’ 27 settembre, ore18.30-19.30

A
DOMENICO CONOSCENTI (Palermo)
Luigi Settembrini traduttore e la tradizione letteraria italiana
NUNZIA D’ANTUONO (Salerno)
Le "Lezioni di Letteratura Italiana" di Luigi Settembrini
MARIA CRISTINA CAFISSE (Napoli Federico II)
La "coltura" e il progetto educativo di De Sanctis negli articoli
su "Il Diritto" (1877-78)

B
ANTONELLA DEL GATTO (Pescara)
La funzione metaforica nel testo leopardiano: dalla trasparenza
al riflesso
FRANCESCO CAPALDO (Salerno)
Leopardi tra critica e variantistica
ROBERTO LAURO (Firenze)
La genesi de "Il Parini ovvero della gloria" e il caso del secondo
"indice parziale" dello "Zibaldone"

C
ELENA FRONTALONI (Macerata)
"Caro il mio vate maremmano". Luciano Bianciardi rilegge Carducci
LAURA CANNAVACCIUOLO (Napoli L’Orientale)
Il lavoro culturale. Autobiografia e finzione nell’esordio narrativo
di Luciano Bianciardi
CARMELO TRAMONTANA (Catania)
Memoria, mimetismo e riscrittura della tradizione: il caso Mari

D
STEFANIA SEGATORI (Pescara)
Identita’ regionale e nazionale nelle opere giovanili di
Ippolito Nievo
ROSA GIULIO (Salerno)
I ‘fecondi silenzi’ della notte: labirinti del desiderio
nelle "Confessioni" di Nievo
LUCA CURTI (Pisa)
Carducci e l’ideologia italiana

E
MARIA PANETTA (Roma La Sapienza)
Croce e gli scrittori d’Italia: le matrici filosofiche e il
significato culturale della collana Laterza
FRANCESCO SAVERIO MINERVINI (Bari)
La critica rinascimentale negli "Scrittori d’Italia"
VINCENZO REGINA (Napoli Federico II)
Giovanni Papini, scrittore d’Italia

F
FEDERICA RONCATI (Genova)
La tradizione di Goldoni nelle regie del Novecento:"La Locandiera"
di Guido Salvini
ELISA RAGNI (Genova)
Il libro di teatro di Carmelo Bene
MICHELE BARBARO (Napoli L’Orientale)
Le didascalie nel teatro pirandelliano

G
TIZIANA MIGLIACCIO (Roma Tor Vergata)
Giorgio Caproni e la traduzione
SIMONPIETRO CACURRI (Roma Tor Vergata)
Percorsi scoscesi tra vita e poesia: il caso di Antonia Pozzi
SILVIA ACOCELLA (Napoli Federico II)
Dalla terraferma della prosa al largo dei versi: "Opera sull’acqua"
di Erri De Luca

H
IGNAZIO CASTIGLIA (Palermo)
Michele D’Anna e il teatro tragico in Sicilia fra
Sette e Ottocento
MICHELE ANGELO PURPURA (Palermo)
Mitologia e tradizione letteraria. Le metafore dello sguardo
nel teatro di Rinuccini
GIOVANNA SPARANCELLO (Genova)
La Pia de’ Tolomei nel teatro dell’Ottocento: Carlo Marenco,
Giacinto Bianco, Salvatore Cammarano

I
EMANUELE D’ANGELO (Bari)
Oltre Shakespeare: l’intertestualita’ nell’"Otello" di Arrigo Boito
GIUSEPPINA PALA MARIA (Perugia)
Luigi Morandi, scrittore e pedagogista per l’Italia unita
MICHELINA VERMICELLI (Perugia)
Elpidio Cruciani, scrittore postuninario tra tradizione e
modernita’

L
MARIA MINOIA (Bari)
Puglia e Basilicata nell’opera di Raffaele Nigro
YI WEI (Roma La Sapienza)
I viaggi di Moravia al Terzo Mondo: Cina, India e Africa
ROBERTA LENCIONI (Napoli Federico II)
Descrizioni d’Italia

Venerdi’ 28 settembre, ore 9.00-10.00

A
PATRIZIA BERTINI MALGARINI e UGO VIGNUZZI (Roma La Sapienza)
Iacopone da Todi negli scrittori d’Italia
SILVIA ZOPPI GARAMPI (Napoli Suor Orsola Benincasa)
Tommaso Campanella scrittore d’Italia
ANTONIO PETROSSI (Napoli Federico II)
Perseval Doria, un trovatore genovese

B
PIERANGELA IZZI (Foggia)
Il vocabolario dantesco nel "Dittamondo"
DAVIDE COLOMBO (Milano)
La genesi del commento dantesco di Baldassarre Lombardi
ANNA CERBO (Napoli L’Orientale)
Umanesimo letterario e civile del Boccaccio latino

C
MARCO FAINI (Urbino)
La tradizione delle rime di Pietro Aretino: questioni
testuali e aspetti tematici
STEFANIA CAPUOZZO (Napoli Federico II)
L’Epistolario di Tommaso Costo
GIANLUCA GENOVESE (Basilicata)
Il corpo e l’epistola. Niccolo’ Franco

D
FRANCESCO MARTILLOTTO (Calabria)
Torquato Tasso epistolografo
PAOLA CASALE (Roma Tor Vergata)
Tasso tra classico e moderno: Rinaldo e il romanzo di
formazione del "miles Christi"
PIETRANDREA DE LORENZO (Salento)
Su un’ inedita "Favola di Orfeo" del Cinquecento

E
DONATELLA LA MONACA (Palermo)
"Decadenza" di Luigi Gualdo
PATRICIA BIANCHI (Napoli Federico II)
Vittorio Imbriani e la letteratura popolare tra oralita’
e scrittura
LAURA NAY (Torino)
"Le sparse membra di un poeta": i Racconti di Antonio Fogazzaro

F
STEFANIA DE TOMA (Bari)
La tradizione galileiana in Puglia nel Settecento
ANNARITA PLACELLA (Roma La Sapienza)
Reazioni dei contemporanei alle ‘Tragedie Cinque’ di
Gianvincenzo Gravina
FRANCA SINOPOLI (Roma La Sapienza)
La questione degli scrittori d’Italia in Europa tra
Quadrio e Denina

G
ANDREA MANGANARO (Catania)
I luoghi della memoria: Croce scrittore di storie e
leggende napoletane
EMANUELA BUFACCHI (Napoli, Suor Orsola Benincasa)
Gobetti, Croce e gli scrittori d’Italia
CLARA ALLASIA (Torino)
"A gara con te": il carteggio di Benedetto Croce e
Vittorio Cian (1894-1951)

H
GIOVANNI MACCARI (Macerata)
Il marcio delle colonie: "Tempo di uccidere" di Ennio Flaiano
GIULIA RAGONESE (Perugia)
La letteratura di viaggio come esperienza del diverso:
Curzio Malaparte e l’America latina
COSTANZA MELANI (Firenze)
Il mal d’Africa dei nostri scrittori

I
CARMELO SPALANCA (Palermo)
Da "Il Selvaggio" a "Campo di Marte". Il contributo degli scrittori
fiorentini al dibattito sulla tradizione letteraria
MARIO TROPEA (Catania)
Scrittori e (scritture) da correggere
TERESA GUAZZELLI (Siena)
"I fatti di Petra. Storia di una citta’". Genesi e progetto editoriale

L
ENZA LAMBERTI (Salerno)
Il paradigma di re Davide: la ‘truffa alla natura’ nei vegliardi
dell’ultimo Svevo
BARBARA STURMAR (Trieste)
Dalla giovinezza senile alla vecchiaia selvaggia. I racconti
di Italo Svevo
CHIARA MARASCO (Calabria)
La scoperta di uno scrittore italiano: il caso Svevo

M
ALESSANDRO PEONIA (Pavia)
Le testimonianze letterarie della congiura antisforzesca del
1476: il caso di Antonio
NOVELLA NICODEMI (Salerno)
Temi e motivi nelle "Rime" di Giulio Cortese Cornazzano
ELEONORA CARRIERO (Salento)
L’inedito "Viaggio in Piemonte e parte della Francia" (1776)
di G.B. Biffi

Venerdi’ 28 settembre, ore 10.00-11.00

A
VINCENZO D’AMELJMELODIA (Bari)
La commedia umana: il Decameron e i Simpson
TERESA NOCITA (La Sapienza)
II Decameron di Giovanni Boccaccio: viaggio nel testo
CONCETTA DI FRANZA (Venezia)
Topica e psicologia in Boccaccio. Tecniche della ‘descriptio’
nella Elegia a Madonna Fiammetta

B
FLORA DI LEGAMI (Palermo)
Il Paradiso degli Alberti. Aspetti di modernita’ in una narrazione
del primo Quattrocento
FABIO COSSUTTA (Trieste)
Epoche "rimosse" e perdite "patrimoniali": l’Eta’ dell’Umanesimo
ALDO SIMEONE (Pisa)
Gli strambotti di Panfilo Sasso

C
FRANCESCO MATTIA ARCURI (Calabria)
Bembo e Speroni tra retorica e musica
ORNELLA GONZALES Y REYERO (Napoli Federico II)
Giordano Bruno e Leone Ebreo
MANUELA MARTELLINI (Macerata)
Annibal Caro e Teocrito

D
CHIARA PIOLA CASELLI (Perugia)
"Gli ammonitori" di Giovanni Cena e il romanzo sociale tra
Ottocento e Novecento
ROSA PISANO (Napoli L’Orientale)
"Ogni forma di conoscenza ideale" nella "Peregrinazione
attraverso l’Italia" di A. Conti
AMBRA CARTA (Palermo)
Il geroglifico Dossi e la letteratura dell’Italia unita

E
LUCA FRASSINETI (Pisa)
Stratigrafie interne e uso delle fonti nella redazione
della Storia di Milano di Pietro Verri
CLAUDIA DI CARNE (Bari)
La filosofia degli odori di Lorenzo Magalotti
MATTEO DI GESU’ (Palermo)
Giuseppe Baretti "scrittore d’Italia"

F
FRANCESCO PAOLO BOTTI (Napoli Federico II)
La novella dello "scolare" (Decameron VIII, 7)
JAMES W. NELSON NOVOA (Lisbona)
Aspetti dell’impronta senese nella stesura finale della
princeps dei "Dialoghi d’amore" di Leone Ebreo
ILARIA TUFANO (Napoli Suor Orsola Benincasa)
Immagini di Laura come demonio nell’opera petrarchesca

G
LAURA PESOLA (Bari)
Alfonso Gatto e Croce
ORESTE LIPPOLIS (Napoli Federico II)
Percorsi critici di Silvio Benco
SERENA LEZZI (Salento)
Vittorio Bodini nella tradizione letteraria italiana del
Novecento

H
ANTONELLA CIOCE (Bari)
Modelli di umorismo nella scrittura di Primo Levi
NICCOLO’ SCAFFAI (Bergamo)
Montale, Cecchi e la prosa breve nel Novecento
AMALIA CECERE (Napoli L’Orientale)
Giuseppe Pontiggia

I
CINZIA EMMI (Catania)
Avventure e disavventure di scapigliati meridionali
al Parlamento d’Italia
DAVIDE BELLINI (Palermo)
Savinio e gli ‘scrittori d’Italia’. Trasfigurazioni
saggistiche del canone
PAOLA CIARLANTINI (Macerata)
Scrittori ‘incogniti’: recensori anonimi e riviste
all’inizio dell’Ottocento

L
GIANPAOLO ALTAMURA (Bari)
Pasolini e i classici della letteratura italiana
GUGLIELMINA GIULIODORI (Macerata)
La memoria: un percorso nella poesia di Zanzotto
STELVIO DI SPIGNO (Napoli L’Orientale)
Dietro il paesaggio letterario: la parabola dell’ultimo Zanzotto

M
STEFANO COLANGELO (Bologna)
Le tradizioni: molteplicita’ e identita’ II
NIVA LORENZINI (Bologna)
Le tradizioni: molteplicita’ e identita’ I
ALESSANDRO GAUDIO (Calabria)
Cosa e’ letteratura: questioni di canone contemporaneo

11.00-11.30 pausa

Venerdi’ 28 settembre, ore 11.30-12.30

A
MARIANGELA SEMOLA (Napoli L’Orientale)
Esemplarita’ e narrativita’ nella Commedia: il caso degli
exempla purgatoriali
ILARIA MERLINI (Roma Tor Vergata)
Il patrimonio linguistico della "Commedia": il caso
‘disposata’ (Purgatorio V 136)
VINCENZO CAPUTO (Napoli Federico II)
«Se io vo, chi sta? e se io sto, chi va?». Il Dante ‘superbo’
delle biografie cinquecentesche

B
ANTONIO DANIELE (Foggia)
"Il Foglietto", "Luceria" e il Cinquecento veneziano
ANGELA CARACCIOLO (Venezia)
Marin Sanudo e la diffusione della produzione letteraria
tre-quattrocentesca nella Venezia del Rinascimento
MICAELA RICCI (Foggia)
Il petrarchismo giocoso di Gian Battista Vitale

C
CRISTIANA BRUNELLI (Perugia)
Giovanni Berchet e la tradizione della ballata romantica italiana
ROSSELLA ABBATICCHIO (Bari)
Scrittori d’Italia e "ingiusti giudizi". Su un pamphlet di
Ludovico Di Breme
ROSANNA LAVOPA (Bari)
Ermes Visconti e la riflessione sullo ‘stile’

D
CLAUDIA CARMINA (Palermo)
"La paura" di Federico De Roberto
CRISTINA UBALDINI (Roma Tor Vergata)
Federigo Tozzi scrittore dionisiaco
DARIO DALMAS (Torino)
Mario Praz scrittore italiano del Novecento

E
ANTONIO GIULIO CARNAZZI (Milano)
Occorrenze petrarchesche nella poesia del Parini
EMANUELE ZINATO (Padova)
Illuminismo e retorica galileiana: Morgagni, Parini e la
salubrita’ dell’aria
ANDREA LANZOLA (Genova)
Gli oratori sacri di Pietro Metastasio

F
CIRO PERNA (Napoli Federico II)
Romano Alberti e la polemica intorno alla "Liberata"
MARIA CATAPANO (Salerno)
Giovanni Falgano: "Rime in morte di Cosimo de’ Medici"
ALESSANDRA LEONELLI (Macerata)
La rosa di Marino

G
SABINA COLELLA (Bari)
Il mito di Atlantide in un poema incompiuto di Borgese
ELVIRA GO’DONO (Napoli Federico II)
Citta’ invisibili e patrie immaginarie: in viaggio con Calvino
e Rushdie
ANNALISA CARBONE (Napoli Federico II)
Figure dell’esclusione: "Gli occhiali d’oro" di Giorgio Bassani

H
LUCIA DELL’AIA (Bari)
La presenza di Rimbaud nel "Mondo salvato dai ragazzini"
di Elsa Morante
LAURA PACELLI (Roma Tor Vergata)
Il mondo salvato dai ragazzini: i ‘felici pochi’ parenti
letterari di Elsa Morante
DANIELA DE LISO (Napoli Federico II)
Salvatore Quasimodo. Memorie di donne

I
DANIELA SHALOM VAGATA (Kyoto)
Appunti in margine alla parte prima del "Gattopardo"
MARIELLA MUSCARIELLO (Napoli Federico II)
La morte di Don Fabrizio: lettura della parte VII del
"Gattopardo" di Tomasi di Lampedusa
MARCO VISCARDI (Napoli, Federico II)
Il segreto di Concetta. Un percorso di dissimulazione
nella trama del "Gattopardo"

L
BENIAMINO MIRISOLA (Venezia)
Ragione e identita’ nel "Sorriso dell’ignoto marinaio" di
Vincenzo Consolo
MARIALUIGIA SIPIONE (Venezia)
Dalle Langhe allo Yorkshire: notizie sui frammenti epistolari
di Beppe Fenoglio
GIOIA SPINA (Palermo)
L’epistolario di Vittorini. Lettere dal ’52 al ’55

Venerdi’ 28 settembre, ore 12.30-13.30

A
ANDREA MARCHESANI (Genova)
Una nuova edizione dei sonetti di Folgore da San Gimignano
CLAUDIA DI FONZO (Teramo)
La dialettica tradizione- innovazione attraverso la critica dantesca
FRANCESCA FLORIMBII (Roma Tor Vergata)
Per l’edizione critica della "Refutatio in Merulam" di Galeotto Marzio

B
GIANNI ANTONIO PALUMBO (Bari)
Il "Dialogo dei colori’"di Lodovico Dolce.
STELLA FANELLI (Lecce)
Dialoghi d’amore cinquecenteschi
GIOVANNA CORLETO (Napoli L’Orientale)
Il corpo ferito nella "Commedia dantesca"

C
SERGIO RUSSO (Napoli Federico II)
Il Canzoniere di Ascanio de’ Mori
CARMINE BOCCIA (Napoli Federico II)
Luigi Tansillo tra Spagna e Italia: un poeta in crisi di identita’
GIUSEPPE SORBELLO (Catania)
Autoritratti in forma socratica di Michelangelo scrittore

D
NUNZIO RUGGIERO (Napoli Suor Orsola Benincasa)
Di Giacomo prosatore e poeta. Per l’edizione di un classico
della Nuova Italia
VINCENZO DOLLA (Napoli Federico II)
I barbari a Napoli: Le carduccianelle di Giovanni Capurro
NATASCIA FESTA (Napoli Suor Orsola Benincasa)
Letteratura al balcone. Eduardo e i fantasmi della politica

E
MONIA DE BERNARDIS (Bari)
Dell’eroe e della patria. Note alfieriane
ISABELLA BECHERUCCI (Firenze)
La memoria delle "Rime" di Vittorio Alfieri nella sua "Vita"
DOMENICO SCARPA (Pisa)
"Che ho da fare io con gli schiavi?" L’autocostruzione
dell’intellettuale piemontese da Vittorio Alfieri a Leone
Ginsburg

F
FLORINDA NARDI (Roma Tor Vergata)
Comico e moderno: il "Discorso del riso vera proprieta’ dell’huomo"
di Basilio Pallavicino
SIMONA MORANDO (Genova)
Alessandro Tassoni, ovvero del "biasimo delle lettere"
EMILIANA IACOVELLI (Bari)
La centralita’ di Giovan Francesco Loredano nel panorama culturale
italiano del Seicento

G
SIMONE GATTO (Palermo)
"L’eta’ del ferro". Protostoria di Calvino saggista
EPIFANIO AJELLO (Salerno)
Da un autore all’altro. Da Ariosto a Calvino (passando per "Pinocchio")
ROSSANA ESPOSITO (Napoli Federico II)
Italo Calvino: la lezione dei classici e l’intertestualita’

H
ANTONELLA DE NICOLA (Perugia)
Al di la’ dei confini: la narrativa di Fausta Cialente tra
tradizione e trasgressione
SIRIANA SGAVICCHIA (Perugia)
Indagini ‘geografiche’ per una tradizione femminile del
romanzo italiano contemporaneo
DANIELA PIETRAGALLA (Pisa)
Laudomia Bonanni: memorie di una scrittrice del Novecento

I
VALERIA TRAVERSI (Bari)
Ritorno a Clizia: gli "Altri versi" di Montale
CATIA GIORNI (Perugia)
Il tema della follia nella narrativa di Mario Tobino
MARIA ROSARIA ESPOSITO (Napoli, Suor Orsola Benincasa)
L’espressionismo del primo Tobino e il canone del Novecento

L
LUCA DEGL’INNOCENTI (Firenze)
Le "Orrende battaglie de’ Romani" di Niccolo’ Degli Agostini
e altri appunti sulla fortuna dei "Reali di Francia"
RENATA D’AGOSTINO (Napoli Federico II)
Il "Doroteo" di Benedetto Dell’Uva
ANNALISA PERROTTA (Roma)
La comunicazione paratestuale nei primi libri di cavalleria a
stampa: politica, immaginario, propaganda

comitato organizzatore
GIANCARLO ALFANO (Napoli Seconda Universita’),
EMMA GIAMMATTEI (Napoli "Suor Orsola"),
SEBASTIANO MARTELLI (Salerno),
PASQUALE SABBATINO (Napoli "Federico II"),
CARLO VECCE (Napoli "L’Orientale")

segreteria organizzativa
CARLO VECCE (Napoli "L’Orientale")


UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI NAPOLI "FEDERICO II", Dipartimento di Filologia Moderna

UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI SALERNO, Dipartimento di Letteratura Arte Spettacolo

UNIVERSITA’ DEGLI STUDI "SUOR ORSOLA BENINCASA", Napoli

UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI NAPOLI "L’ORIENTALE", Dipartimento di Studi Comparati

SECONDA UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI NAPOLI, Dipartimento di Studio delle componenti culturali del territorio

Programma

mercoledi’ 26 settembre, ore 15
UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI NAPOLI "FEDERICO II"

Aula Magna, Corso Umberto I
saluti delle istituzioni e delle autorita’ accademiche, saluti delle associazioni disciplinari

relazione di apertura
AMEDEO QUONDAM (Roma "La Sapienza"), Scrittori d’Italia: il senso di una storia

pausa

prima tavola rotonda e discussione, coordina GIAN MARIO ANSELMI (Bologna)

intervengono
CESARE DE MICHELIS (Padova)
GIULIO FERRONI (Roma "La Sapienza")
ANDREA BATTISTINI (Bologna)
MARCO SANTAGATA (Pisa)
CLAUDIO SCARPATI (Milano "Cattolica")
VITILIO MASIELLO (Bari)

giovedi’ 27 settembre, ore 9
UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI NAPOLI "L’ORIENTALE"

Palazzo del Mediterraneo, Via Nuova Marina 59
saluti delle istituzioni e delle autorità accademiche

prima sessione plenaria
EMMA GIAMMATTEI (Napoli "Suor Orsola") Per un catalogo. Benedetto Croce dagli "Scrittori d’Italia" (Laterza) alla "Letteratura italiana" (Ricciardi)

UBERTO MOTTA (Milano "Cattolica") L’Italia e gli scrittori del primo Cinquecento

ENRICO MATTIODA (Torino) Poesia e storia nelle "Vite" di Giorgio Vasari

pausa

seconda sessione plenaria
ELISABETTA SELMI (Padova) I "Dialoghi" di Tasso nella letteratura cortigiana del secondo Cinquecento

SILVIA TATTI (Roma "La Sapienza") La funzione Metastasio

GRAZIA DISTASO (Bari) Fra Muratori e Tiraboschi: la rifondazione dell’Italia letterata

discussione

giovedi’ 27 settembre, ore 15

UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI NAPOLI "L’ORIENTALE" Palazzo del Mediterraneo, Via Nuova Marina 59 carlo.vecce@virgilio.it, tel. 0039 0816909868 –
fax 0039 081204639 – 0039 3333310337

UMBERTO CINQUE, Ufficio per la Promozione ed il
Marketing (Napoli "L’Orientale")
ucinque@unior.it, tel. 0039 0816909087

GABRIELE FLAMINIO, Ufficio Affari Interni e Pubbliche
Relazioni (Napoli "L’Orientale")
press@unior.it, tel. 0039 0816909190

iscrizioni e programma
CRISTIANA ANNA ADDESSO, VINCENZO CAPUTO, ORNELLA PETRAROLI
(Napoli "Federico II")

XIcongressoadi@hotmail.it, tel. 0039 0812535530 – fax 0039 0812535561

logistica
MARCELLO CINQUE, ITC – Imprenditori Turistici Campani
<
www.imprenditorituristicicampani.it>,
segreteria@imprenditorituristicicampani.com,
tel. 0039 0815789292 / 0039 3284603395 – fax 0039 0815568684

**********************************************************

(c) Bollettino ‘900 – versione e-mail
Electronic Newsletter of ‘900 Italian Literature
Notizie/A, agosto 2007. Anno XIII, 4.

Direttore: Federico Pellizzi
Redazione Newsletter: Michela Aveta, Eleonora Conti,
Anna Frabetti, Luisa Magnoli, Giuseppe Nava, Saverio Voci.

Dipartimento di Italianistica
dell’Universita’ di Bologna,
Via Zamboni 32, 40126 Bologna, Italy,
Fax +39 051 2098595; tel. +39 051 2098595/334294.
Reg. Trib. di Bologna n. 6436 del 19 aprile 1995.
ISSN 1124-1578

http://www3.unibo.it/boll900/
http://www3.unibo.it/boll900/archivio/
http://www.comune.bologna.it/iperbole/boll900/
http://www3.unibo.it/boll900/numeri/2005-i/

Annunci

CORSO DI ETNOPSICHIATRIA E PSICOTERAPIA TRANSCULTURALE

 

CORSO DI ETNOPSICHIATRIA E PSICOTERAPIA TRANSCULTURALE
Sistemi interpretativi e clinici per la gestione della differenza
culturale in psicologia e psichiatria

a cura di Istituto A. T. Beck

per la terapia cognitivo-comportamentale. Diagnosi clinica, ricerca, formazione

Il corso si terrà nelle giornate di SABATO 29 e DOMENICA 30 SETTEMBRE 2007 dalle ore 9.00 alle ore 18.30 presso la CASA delle CULTURE p.zza Medaglie D’Oro, 4 – Ravenna

PREFAZIONE. Il seminario parte da una panoramica storica sui diversi sistemi medici concepiti fino ad ora :la Biomedicina , le Medicina non convenzionali e la Medicina tradizionale. In principio verrà analizzato il confronto tra le diverse costruzioni interpretative dai secoli recenti fino al loro difficile rapporto di coesistenza sul territorio attuale e rispetto ai pazienti portatori di disagio clinico. Questa sessione prevede un percorso generale su come viene solitamente interpretata "la follia degli altri": la psichiatria
coloniale, le due scuole Etnopsichiatria e Transculturale. Si esamineranno le esperienze di paesi europei ed extraeuropei che si sono confrontati con i fenomeni del disagio psichico collegati alla popolazione migrante.

A CHI E’ RIVOLTO IL CORSO. Il corso è rivolto a psicologi/psicoterapeuti, medici, assistenti sociali, insegnanti, mediatori culturali , educatori, operatori sanitari.

ISCRIZIONE. Entro il 21 settembre 2007. Il corso è aperto ad un massimo di 20 persone. La partecipazione al corso è gratuita

PER INFORMAZIONI. Segreteria: c/o La Casa delle Culture tel. 0544591876 fax 0544 423869

Per ulteriori informazioni sul programma del corso puoi collegarti al sito web della Casa delle culture:
http://www.racine.ra.it/casadelleculture

Biblionet Musica, 
gli ultimi articoli pubblicati sul sito http://musicaclassica.biblio-net.com :

1. A Torino, la Stagione sinfonica 2007-8 dell’Orchestra Filarmonica (21 ottobre – 3 giugno):
http://musicaclassica.biblio-net.com/artman/publish/news1747.shtml

2. A Milano, la CXLII edizione della Stagione concertistica della Società del Quartetto (16 ottobre – 22 maggio):
http://musicaclassica.biblio-net.com/artman/publish/news1746.shtml

3. Gabriele Formenti recensisce un CD dedicato al Settecento napoletano:
http://musicaclassica.biblio-net.com/artman/publish/news1745.shtml

4. A Milano, il seminario "La Musica nella storia" (20 ottobre – giugno):
http://musicaclassica.biblio-net.com/artman/publish/news1744.shtml

5. In rete il nuovo sito di onclassica.com:
http://musicaclassica.biblio-net.com/artman/publish/news1743.shtml

6. A Fiesole (FI), si avvia l’edizione 2007 -8 dei Corsi Speciali della Scuola di Musica:
http://musicaclassica.biblio-net.com/artman/publish/news1742.shtml

7. A L’Aquila viene presentata l’edizione critica delle opere di Marco da L’Aquila (2 settembre):
http://musicaclassica.biblio-net.com/artman/publish/news1741.shtml

Il direttore,
Carlo Boschi
carloboschi@biblio-net.com

VersoSud. Incontri internazionali di poesia.

Reggio Calabria 14, 15, 16 – settembre 2007

Straordinario appuntamento poetico a Reggio Calabria. Nei giorni 14, 15 e 16 settembre si svolgerà la prima edizione di “VersoSud. Incontri internazionali di poesia” con la partecipazione di alcune delle voci più importanti del panorama poetico internazionale.

La manifestazione, promossa dalla Regione Calabria (Assessorato alla Cultura) e dal Comune di Reggio Calabria (Assessorato ai Beni Culturali e Grandi Eventi), è curata dalla Casa della poesia e dall’Associazione Angoli corsari.

Reggio Calabria, andando incontro alla propria vocazione culturale, storica, artistica, si propone all’attenzione internazionale per tre intensi giorni, come snodo e punto di riferimento per la poesia e per l’incontro tra popoli, culture, religioni

“VersoSud”, verso un sud ideale, luogo di partenza e di approdo, luogo di incontro e di scambio, di accoglienza e convivenza.

“Ci piace immaginare questa manifestazione più che come un festival come una festa, il luogo dove la poesia, che qualche sacerdote vorrebbe confinare in tabernacoli e loculi racchiusi in cripte accessibili solo agli adepti, celebra la propria vitalità, sfugge alle classificazioni ma non alle contaminazioni, esce dalle pagine dei libri e si fa voce, e si fa canto e si fa musica e si fa danza e azione e perfino video o segno grafico o qualunque altra cosa serva per poter esprimere l’inesprimibile, la contraddizione più radicale…
Una festa in un luogodove la storia sfuma nel mito, dove l’incontro tra i popoli e le razze ha radici antichissime e problemi attualissimi, dove il mare sfida la terra e il fuoco del vulcano minaccia il cielo, per ricordarci che tutto ciò che è vivo è in perpetuo movimento, che la storia non è affatto finita, ma anzi si arricchisce di sempre nuove ed impreviste varianti. Portati da un vento leggero, atterreranno, in una dolce notte mediterranea, i migratori della parola e l’incantesimo, almeno per tre giorni, potrà essere rinnovato: la poesia potrà tornare nella vita. Sussurrerà, o magari urlerà, ad ognuno di noi, che la “tenerezza è rivoluzionaria”, che l’amore è sovversivo, che la diversità è ricchezza, che il cambiamento è possibile, anzi indispensabile per impedire che l’offesa fatta al mondo si ritorca contro tutti noi.”

L’evento si svolgerà presso il Castello Aragonese di Reggio Calabria: la sera, alle ore 21,00, nella piazza appena ristrutturata, con letture spettacolari e con a volte l’ausilio di musicisti che interagiranno con i diversi poeti; nel pomeriggio, invece, alle 18,00, nelle salette interne del Castello, con seminari, incontri, proiezioni, esposizioni.

Grande il livello delle partecipazioni da varie parti del mondo: dallo straordinario e ormai avvolto nel mito Amiri Baraka (al secolo LeRoi Jones) e sua moglie, Amina Baraka, veri punti di riferimento della comunità afroamericana che si esibiranno con un quartetto jazz italiano, all’intenso poeta del Ciad, Nimrod, che ci porta la voce dell’Africa profonda, dolorante e bellissima; dalla seducente siriana Maram al Masri con la sua poesia sensuale e femminile, alla poesia profondamente mediterranea del libanese Michel Cassir; da uno dei maggiori poeti di lingua ebraica, colto, irregolare, scandaloso, oppositore delle politiche israeliane nei territori palestinesi, l’israeliano Ahron Shabtai, all’umanesimo profondo, carico di compassione del portoghese Ivo Machado; da Tony Harrison, inglese, tra i maggiori poeti contemporanei, “autore in trincea”, corrispondente dal fronte e storico e coscienza della nostra epoca”, allo spagnolo Manuel Rico, con la sua poesia come memoria intima e collettiva; dalla poesia densa di emozione della cilena, sopravvissuta ad un altro 11 settembre, Carmen Yañez, alla poesia combattiva e “cantata” dell’afroamericana Devorah Major; dai reduci di quel “mondo ex”, gli straordinari slavi, Josip Osti (bosniaco) con una poesia d’amore che si scontra con la tragedia del suo paese e Sinan Gudzevic (serbo) che recupera con ironia e ferocia la forma classica dell’epigramma, agli italiani Giuseppe Conte (uno dei nostri poeti più importanti ed internazionali), con le sue poesie più recenti nelle quali abbandono, inquietudine e malinconia investono di senso inedito il grande tema della sua poesia e della nostra vita: il destino della cultura occidentale e Gregorio Scalise (calabrese di nascita, bolognese di adozione) con la sua scrittura poetica intelligente ed ironica, filosofica e di forte spessore culturale, antiretorica e asciutta.

Gli incontri pomeridiani, con esposizioni e proiezioni, saranno centrati su tre temi:
“Allen Ginsberg, beats e dintorni” (in occasione dei dieci anni dalla scomparsa di Allen e degli appena trascorsi 50 anni dalla pubblicazione del celeberrimo “Howl”, con esposizione di Chris Felver, proiezioni, seminari);
“Sarajevo, mon amour” (dedicato al grande poeta Izet Sarajlic, a Sarajevo e alla “poesia in tempo di guerra”, per il gemellaggio “attivo” esistente tra Casa della poesia e la capitale di Bosnia);
“Il Taccuino del vecchio. Giuseppe Ungaretti” (con l’ausilio di video e documenti filmati).

Nel corso dell’evento saranno allestiti alcuni juke-box poetici.

Un programma dettagliato sarà on-line nei prossimi giorni su:
http://www.casadellapoesia.org

Per informazioni di carattere logistico (alberghi, bed & breakfast, treni, aerei, ecc.) per quanti pensassero di vivere insieme a noi questi tre giorni di grande poesia, ecco alcuni riferimenti:
angolicorsari@yahoo.it
Giada 339 8022713 / Mauro 339 5318515 / Elisa 333 1238935

Per la stampa, foto, interviste, e per informazioni di “carattere poetico”:
direzione@casadellapoesia.org

Sergio Iagulli 347 6275911 / Raffaella Marzano 328 8450483
angolicorsari@yahoo.it
Giada Diano 339 8022713

 

ENNews online – notiziario dell’Associazione Culturale Effetto Notte

 

ANTEPRIMA TRACCE 2008

La stagione d’arte al Castello di Sarzano si conclude con un evento / mostra del tutto particolare. Abbiamo voluto puntare come non mai sui giovani, nell’ottica di anticipare i temi della biennale di giovani artisti TRACCE 2008. E abbiamo chiamato cinque ragazzi dell’accademia di Bologna, riuniti nell’associazione Nieva.

***

Nuovo Cinema Aurora: gran finale con altri film

Mentre ormai si avvicina alla conclusione la rassegna di cinema all’aperto, abbiamo deciso di aggiungere altri appuntamenti in settembre.
Due serate di grande qualità con due film intensi di Clint Eastwood: FLAGS OF OUR FATHERS e LETTERA DA IWO JIMA, due punti di vista diversi, americano e giapponese, di uno dei più cruenti episodi bellici della seconda guerra mondiale. Le due serate, lunedì 3 e giovedì 6 settembre, avranno ingresso vietato ai minori di 14 anni.
Per concludere in modo più soft lunedì 10 settembre MANUALE D’AMORE 2.

Ricapitolando da qui alla fine ci aspettano:

lunedì 27 agosto ore 21.30 HAPPY FEET film di animazione

giovedì 30 agosto ore 21.30 IL 7 E L’8 di e con Ficarra e Picone

lunedì 3 settembre ore 21.30 FLAGS OF OUR FATHERS di Clint Eastwood

giovedì 6 settembre ore 21.30 LETTERE DA IWO JIMA di Clint Eastwood

lunedì 10 settembre ore 21.30 MANUALE D’AMORE 2 con Carlo Verdone, Monica Bellucci, Riccardo Scamarcio, Fabio Volo, Sergio Rubini, Claudio Bisio, Antonio Albanese…

Tutti i film saranno proiettati nel cortile della Casa Cantoniera di Casina (RE) oppure nella Sala Corsi della Croce Rossa di Casina in via Matteotti in caso di maltempo.

Clicca sul titolo del film per maggiori dettagli.

***
www.terradellevalli.it

<!–
document.write( '‘ );
//–>

Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

<!–
document.write( '’ );
//–>

  

2008 FIT Congress, Shanghai, China

The World Congress of the International Federation of Translators (FIT), which has been held every three years since 1953, is one of the most prestigious and influential international gatherings in the global translation community. It attracts translators, interpreters, linguists, terminologists and educators as well as leading players in the industry from around the world to engage in professional development, global networking and business pursuits.

Translators Association of China (TAC) is honored to be the host of the XVIII FIT World Congress, which will be staged at the Shanghai International Convention Center on August 4-7, 2008. The Congress program will focus on the theme of "Translation and Cultural Diversity". 

Please note that the deadline for abstract submission is September 30, 2007.

We will offer more detailed information and send you updates about the Congress in the future.

Details for abstracts submission were published in the First Announcement and Call for Presentations , which can be downloaded from the Congress website: http://www.fit2008.org , If you have further questions about the Congress itself, please write to fit2008info@gmail.com ; for inquiries about accommodation and tours, please write to fit2008@jjtravel.com.

Thank you for your attention and we are looking forward to your participation !

Huang Youyi

Vice President, FIT/ Vice-président de la FIT


Judy
International Communications
Organizing Committee of the 18th FIT World Congress


Associazione Italiana Traduttori e Interpreti (A.I.T.I.)
Presidenza Nazionale
http://www.aiti.org