Dal Diario
<http://www.stazioneceleste.it/starchild/diario_terrestre/earthlog.htm>
della Terra

del 26 Marzo di Celia Fenn

L’evoluzione aspetta che tutti ci mettiamo alla pari!

Nessuno sarà lasciato indietro!

So che in molti circoli è di moda parlare di “onde” di trasformazione, e sentire di essere “speciali” se si fa parte della “prima onda”, davanti a tutti gli altri.

O che si può vivere in una piccola bolla da qualche parte ed essere beatamente felici, mentre tutti gli altri vanno avanti con la “vita” nel vecchio modo.

Il fatto è che ci troviamo in questo tutti insieme e che ci stiamo evolvendo tutti insieme.

Se si va troppo velocemente, si corre il rischio di imbattersi in un vicolo cieco e di dover trascorrere del tempo in quel posto “vuoto” finché si ritrova di nuovo il flusso della creatività.

La Sorgente, lo Spirito, l’Evoluzione… ci stanno insegnando che siamo tutti Uno e che facciamo questo come

UN UNICO ESSERE.

La maggior parte di noi, Operatori di Luce, avrebbe potuto compiere l’intera trasformazione in un anno o due, eravamo pronti a partire.

Ma abbiamo concordato di andare con il Collettivo ed essere parte di un Processo Collettivo.

E così… eccoci qui… in un punto in cui il Vecchio e il Nuovo co-esistono… e il Nuovo si sta preparando per diventare il Nuovo Modello per la Vita sulla Terra, non soltanto per alcuni di noi, ma per tutti noi insieme.

Cosa sarà? Sarà ciò che Creiamo.

Adesso, più che mai, è necessario essere Creatori Coscienti e fare le scelte che creeranno

Pace e Abbondanza.

Il Consiglio regionale della Toscana per il Tibet

Il Consiglio regionale della Toscana
per il Tibet
" Il Consiglio regionale della Toscana (…) manifesta convinta solidarietà al popolo tibetano nelle sue rivendicazioni di autonomia, di rispetto della libertà religiosa, di pensiero e di parola (…) impegna la Giunta regionale ad attivarsi (…) per (….) forme dirette di sostegno alle vittime della repressione (…) chiede al Governo nazionale di impegnarsi (…) perché sia data piena sostanza (…) alla richiesta da formulare al Governo della Repubblica popolare cinese, di un deciso avanzamento(…) sul piano dei diritti umani e delle libertà civili (…) invita le istituzioni dell’ Unione Europea a compiere passi decisi perché sia data voce(…) alle istanze di promozione del valore universale dei diritti dell’uomo (…) che trovano nella ‘questione tibetana’ un decisivo banco di prova"
(Dalla mozione approvata unitariamente dal Consiglio regionale della Toscana in data 26 Marzo 2008. Un impegno, assunto solennemente, con cui istituzioni e società civile della Regione sono invitate ad essere coerenti).

Il primo convegno nazionale dei professionisti autonomi si terrà alla Triennale di Milano lunedì 31 marzo 2008 alle ore 15.30

 

I professionisti autonomi sono stati penalizzati finora dai Governi di Destra e di Sinistra.

Si riuniscono per la prima volta a Milano, nei giorni precedenti le elezioni, per spiegare ai politici la loro idea di un mondo del lavoro basato sulle

competenze, i meriti, la valorizzazione delle reti e l’affermarsi di nuove comunità professionali.

Saranno presenti i freelance creativi, gli informatici, i formatori, i consulenti, i project manager, i ricercatori, i traduttori, i tributaristi e, da ultimo si sono aggiunti, gli archeologi.

Discuteremo dei problemi di chi non riesce a sommare i contributi pensionistici da dipendente e da autonomo, delle pensioni che ci aspettano col contributivo – il problema sociale del futuro, dell’attuale regime fiscale e dell’assenza di supporti e incentivi che ostacolano lo sviluppo professionale di una categoria fondamentale per tutto il settore del terziario avanzato e dell’economia delle piccole imprese, da 15 anni il principale creatore di occupazione subito dopo l’edilizia.

5 politici, 12 associazioni, 1 giovane giornalista freelance… e i lavoratori provenienti da Milano, Roma, Bologna, Pisa

si riuniscono per discutere e per incidere sulle prossime elezioni.

Per ulteriori informazioni e per scaricare la brochure dell’evento: http://www.actainrete.it

BUK – Fiera del Libro di Modena 29-30 marzo 2008
Presso: FORO BOARIO – MODENA

Nasce a Modena Buk, esposizione della piccola e media editoria, una nuova occasione di incontro tra lettori, editori e autori all’interno di una storica e prestigiosa cornice quale il Foro Boario di Modena. Buk mette al centro dell’attenzione il libro come meraviglioso strumento di conoscenza e libertà. Buk è organizzata dal Comune di Modena e patrocinata e sostenuta da: Provincia di Modena – Regione Emilia Romagna -Servizio Biblioteche. In collaborazione con associazione ProgettArte e Infinito edizioni. Buk si terrà il sabato 29 e la domenica 30 marzo 2008. Gli orari della manifestazione sono i seguenti: sabato 29 apertura alle ore 10,00 e chiusura alle ore 22,00. Domenica 30 apertura alle ore 10,00 e chiusura alle ore 20,00. Gli spazi espositivi sono allocati all’interno del Foro Boario di Modena.

Come arrivare. In auto: Uscita autostrada Modena Nord – Tangenziale Mistral Direzione Centro Uscita n° 10 – Indicazioni per Centro – Parcheggio Parco Novi Sad – http://www.autostrade.ithttp://www.comune.modena.it- In treno: Da Piazza Dante (antistante Stazione FS) – A piedi per Via Ganaceto, Corso Cavour, Parco Novi Sad – http://www.trenitalia.com – Con mezzi ATCM Linee urbane: – Linea 1 e 6 : Fermate Largo Porta Sant Agostino – Viale Berengario – Stazione autolinee/Viale Monte Kosica – Linea 7 : Fermate Largo Porta Sant Agostino – Stazione autolinee/Viale Monte Kosica- http://www.atcm.it – Distanza dall aeroporto di Bologna/Borgo Panigale km 40.

LA VITA DEGLI ALTRI  – SABATO 5 APRILE, PRESENTAZIONE PROGETTO FOTOG

LA VITA DEGLI ALTRI
RAVENNA SABATO 5 APRILE, DALLE ORE 16 – SALA MELANDRI, VIA PONTE MARINO (RA)

Parte sabato 5 aprile a Ravenna alla sala Melandri in via P. Marino dalle ore 16 la presentazione del progetto fotografico "La vita degli altri". Il progetto è a cura di Maurizio Masotti (Associazione A.M.I.C.I.) e Sokol Palushaj (vice pres. Rappresentanza dei cittadini extra-UE), con fotografie di Luca Gambi.
A dieci anni dal 1998, che vide il convegno "L’Erranza del Migrare" come primo tentativo di ricerca e documentazione sulla popolazione straniera in provincia di Ravenna, viene aggiornata fotograficamente la situazione dei cittadini immigrati, delle loro comunità e associazioni. Per mesi sono stati fotografatii luoghi di lavoro, le scuole e le occasioni di incontro dei cittadini immigrati sul nostro territorio. Vengono pubblicate anche, nella sezione "Album di famiglia", le foto dei nostri ospiti conservate a partire dal viaggio intrapreso verso l’Italia.
La vita degli altri comprende un libro fotografico che può essere richiesto (15 euro), una proiezione di immagini (circa 90) e una mostra fotografica di varie dimensioni. Dopo il 5 aprile, sarà in visione il primo maggio alla festa nazionale del lavoro ai giardini di Ravenna e durante il Festival delle Culture il 9 e 10 maggio all’Almagià di Ravenna.

Per informazioni: (la mostra sarà itinerante e disponibile fino alla fine del 2008, anno europeo dedicato al dialogo interculturale)
via email: mau.maso@libero.it
agenzia.amici@libero.it
sokol@racine.ra.it
http://www.racine.ra.it/rappresentanza

COSPE

CENA DI RACCOLTA FONDI PER LA SCUOLA MIAO
SABATO 29 MARZO 2008 ORE 19.30
PRESSO LA SEDE COSPE DI FIRENZE

Sabato 29 marzo alle ore 19:30 il Cospe organizza, presso la sede di Firenze via Slataper 10, una grigliata di raccolta fondi per la costruzione della scuola nel villaggio Miao, situato nella provincia cinese dell’ Hunan.
La cena sarà ad offerta libera e i partecipanti potranno portare con sé vivande da condividere e poter offrire alla tavolata.
La serata è organizzata da coloro che hanno partecipato al viaggio di turismo responsabile in Cina tenutosi nell’estate 2007.

Obbligatoria la prenotazione per mail a omodeo@cospe-fi.it.

——————————————————————-
Pamela Cioni
Ufficio stampa- Cospe (Cooperazione per lo sviluppo dei paesi emergenti)
via Slataper, 10 – 50134 – Firenze
Tel. +39 055 473556 – Fax + 39 055 472806
cioni@cospe-fi.it – www.cospe.org