Ancora un mese e sarà Maggio dei Libri!

c?q=3%3dIaHT%262%3dT%26v%3dSNZ%26w%3dSLTGS%26x%3dZl1q2iQsV9UL-504G-U04H-YHWG-ZjZH3n6OSkZJ%265%3duK9MkQ.462%26J%3d-GWGWPZBYPZ

CEPELL2015_RGB204_53_36.ridotto.jpg
NEWSLETTER MDL n.3/2017
Roma, 23 marzo 2017

Ancora un mese e sarà Maggio dei Libri!
23 aprile – 31 maggio

Manca un mese esatto alla primavera della lettura, che sboccerà con la settima edizione del Maggio dei Libri, la campagna nazionale promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, e che si avvale del supporto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

immagine%20maggio%20dei%20libri%202017_guido%20scarabottolo.jpgLa campagna, nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare e promuovere il valore sociale della lettura quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile, è diventata un appuntamento atteso – anche dai media che lo seguono con grande attenzione – abituale e diffuso in tutta Italia: inizia il 23 aprile, Giornata mondiale UNESCO del libro e del diritto d’autore, e si conclude il 31 maggio.

Il claim scelto per l’edizione 2017 è Leggiamo insieme, accompagnato dall’immagine guida creata dall’illustratore Guido Scarabottolo. La campagna è incentrata sulla lettura come strumento di benessere: leggere è divertente, piacevole e salutare, è un balsamo per la mente fatto di pagine e immaginazione. I libri permettono di ampliare le proprie potenzialità e di migliorarsi a ogni età, nei contesti più diversi: la lettura costituisce un’attività di educazione permanente, è un presidio contro l’analfabetismo di ritorno, permette un invecchiamento attivo, favorisce il benessere psicofisico.

LOGO_MAGGIO%20DEI%20LIBRI%202017.jpg

Il Maggio dei Libri 2017 sarà inaugurato il 23 aprile a Milano alla nuova fiera dell’editoria italiana Tempo di Libri, con una Tavola rotonda del Centro per il libro e la lettura dedicata proprio alla lettura come strumento di benessere, che coinvolgerà esperti di diversi settori per illustrare il rapporto con la lettura nelle diverse fasi del ciclo di vita di ogni individuo e spiegarne i benefici ad ogni livello.

In risposta al gradimento mostrato dagli organizzatori l’anno scorso, inoltre, anche in questa edizione la campagna affianca al tema principale tre filoni tematici: la legalità, con letture e dibattiti sul senso di responsabilità civile e sui protagonisti della lotta contro ogni tipo di crimine (che includerà, il 23 maggio a Palermo, un evento di commemorazione a 25 anni dalla morte del magistrato Giovanni Falcone, sotto l’auspicio del Centro per il libro e la lettura e organizzato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca); gli anniversari di scrittori e scrittrici illustri – perché il 2017 è un anno ricco di ricorrenze letterarie, come i 125 anni dalla nascita di J.R.R. Tolkien, 150 anni dalla nascita di Luigi Pirandello, 150 anni dalla morte di Charles Baudelaire, 200 anni dalla morte di Jane Austen, 30 anni dalla morte di Marguerite Yourcenar; e il Paesaggio, per scoprire come è raccontato dagli scrittori e con quali modalità tutti noi siamo chiamati a difenderlo.

Il Maggio dei Libri si è distinto, fin dalla prima edizione, per il suo carattere di rete, favorendo la collaborazione e l’interazione fra istituzioni, privati, scuole, biblioteche e librerie, associazioni, negozi, attività di promozione della lettura sul territorio. La finalità comune, e anche la sfida, era ed è quella di dare spazio alla creatività e all’originalità, mostrando non solo quanto leggere sia benefico e piacevole, ma anche come nessun luogo sia davvero estraneo ai libri. Portare i libri fuori dai loro contesti tradizionali per dimostrare che sono di casa ovunque: questa l’ispirazione originaria della campagna, alla base dei suoi successi anno dopo anno, e l’obiettivo anche di questa settima edizione. In un’ottica di lettura condivisa, che favorisca l’interazione fra tipologie di pubblico diverse e coinvolga quanti più luoghi possibili della “quotidianità”, l’invito è ad organizzare eventi non solo in librerie, biblioteche, scuole e spazi istituzionali, ma anche nei locali pubblici, nei cinema, nei negozi, sugli autobus, nelle palestre, parchi, ristoranti e ovunque detti la fantasia. Al termine della campagna, come da tradizione, ai migliori progetti (suddivisi nelle categorie: biblioteche, scuole, associazioni culturali, strutture carcerarie, librerie) sarà assegnato il Premio Maggio dei Libri 2017.

Quest’anno, inoltre, è stato bandito un Concorso per scuole primarie e secondarie di primo grado dedicato alle Little Free Library, le biblioteche in miniatura dove prendere e lasciare libri, in libero scambio: “Ne hai vista qualcuna nella tua zona? Dove ti piacerebbe trovarla? Prova a pensarne una in un luogo da te amato, un luogo segreto. Appena l’hai immaginato disegna il luogo segreto che ami di più, vero o di fantasia, con dentro tanti libri da condividere con i tuoi amici”. I giovanissimi partecipanti dovranno inviare l’immagine (realizzata con tecniche tradizionali o digitali) entro il 10 giugno, accompagnata dai loro dati, all’indirizzo: ilmaggiodeilibri@cepell.it. I dodici disegni finalisti saranno pubblicati sul calendario 2018 del Centro per il libro e la lettura, che per il primo premio regalerà una Little Free Library. Inoltre, i primi tre classificati riceveranno un kit di libri ciascuno.

Il Maggio dei Libri può contare sulla collaborazione di: Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Poligrafico dello Stato, Associazione Italiana Editori, Associazione Italiana Biblioteche, Associazione Librai Italiani, Sindacato Librai Italiani, Società Dante Alighieri, Istituzione Biblioteche di Roma Capitale. A testimonianza del successo che la campagna continua a riscuotere, spicca la media partnership di Rai Cultura con i portali di RAI Scuola e RAI Letteratura, affiancata da RadioLibri.it: un’importante testata nazionale e una nuova protagonista della radio e del web, idealmente a unire il pubblico tradizionale e quello più digitalizzato. Tra gli altri accordi di partnership e le collaborazioni: Atlante digitale del ‘900 letterario, Casa delle Letterature, Centro Studi per la Scuola Pubblica, Circolo dei lettori di Torino, Coordinamento delle Associazioni di promozione della lettura nelle scuole, Festival della Lettura ad Alta Voce – Progetto di educazione alla lettura espressiva, Festival Pistoia Dialoghi sull’uomo, Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura, Fondo Ambiente Italiano, Gabinetto Vieusseux (Firenze), Istituto Europeo di Oncologia, Librerie Coop, Librerie Feltrinelli, Libri nel Giro, Messaggerie, Unicoop Tirreno

Il compito di coordinare le migliaia di iniziative attese spetta come sempre al sito ufficiale della campagna www.ilmaggiodeilibri.it, punto di riferimento per aggiornamenti, notizie e materiali di approfondimento utili a progettare eventi legati ai filoni tematici. Le adesioni sono aperte e partecipare è semplice quanto fare click: su “Inserisci la tua iniziativa” dal sito del Maggio dei Libri o direttamente sulla piattaforma che raccoglie tutte le iniziative legate al Maggio dei Libri 2017, all’indirizzo www.ilmaggiodeilibri.it/registrazione. Le attività dovranno svolgersi tra il 23 aprile e la fine di maggio. Dall’area Download del sito si possono scaricare il logo e i materiali promozionali, da utilizzare per creare la massima identità visiva. Nella banca dati, da questa edizione, è possibile arricchire la scheda dell’evento con un’immagine o una locandina e, dopo la convalida dell’iniziativa, condividerla su social network, blog e siti grazie a un link diretto. Quest’anno, inoltre, tutti gli organizzatori riceveranno come riconoscimento ufficiale, al termine dell’inserimento delle loro iniziative, il badge “Partecipiamo anche noi”, da condividere su siti, social network e, stampato, da utilizzare insieme alle locandine e sulle vetrine.

Per condividere esperienze, foto, video, eventi e suggerimenti, l’appuntamento social con il #MaggiodeiLibri è come sempre sulla pagina Facebook/ilmaggiodeilibri, su Twitter @maggiodeilibri e, novità di quest’anno, anche su Instagram @ilmaggiodeilibri. Tutti i canali saranno aperti alla condivisione di foto, video e resoconti di partecipanti e organizzatori contraddistinti dall’hashtag ufficiale, e raccoglieranno osservazioni e commenti nell’intento di costruire una comunità di lettori e di scambio di “buone pratiche”. E, per restare sempre connessi, un Social Feed sull’homepage del sito aggregherà in tempo reale tutte le interazioni social.

#MaggiodeiLibri
www.ilmaggiodeilibri.it
www.facebook.com/ilmaggiodeilibri
https://twitter.com/maggiodeilibri
www.instagram.com/ilmaggiodeilibri

Ufficio stampa
Ex Libris Comunicazione
Tel. 02 45475230, 334 6533015
ufficiostampa@exlibris.it
www.ilmaggiodeilibri.it
www.cepell.it
www.libriamociascuola.it
© Centro per il Libro e la Lettura

APRE LA BANCA DATI DEL MAGGIO DEI LIBRI: INSERITE LE VOSTRE INIZIATIVE!

c?q=0%3dAeFa%26t%3dX%26t%3dZFZ%26u%3dZDXEZ%26p%3ddj8i6gXkZ7bD-98A9-Y8A0-cFd9-dhg07lCGWigB%269%3dsR1QiX.v0z%26Q%3d-DaBcCbEeC

CEPELL2015_RGB204_53_36.ridotto.jpg
NEWSLETTER MDL n.2/2017
Roma, 6 marzo 2017

Apre la banca dati del Maggio dei Libri: inserite le vostre iniziative!

È aperta da oggi, lunedì 6 marzo, la banca dati del Maggio dei Libri: è possibile aderire alla campagna con iniziative che si svolgano tra il 23 aprile e il 31 maggio 2017. Partecipare è semplice quanto fare click su “Inserisci la tua iniziativa” dal sito del Maggio dei Libri o direttamente sulla piattaforma dedicata alla campagna, all’indirizzo www.ilmaggiodeilibri.it/registrazione. immagine%20maggio%20dei%20libri%202017_guido%20scarabottolo.jpg

Tutti gli organizzatori dovranno richiedere le credenziali prima di poter inserire le proprie iniziative, per le quali vi suggeriamo di ispirarvi al tema della lettura come strumento di benessere e agli altri 3 filoni tematici:la legalità, gli anniversari di scrittori illustri – 125 anni dalla nascita di J.R.R. Tolkien, 150 anni dalla nascita di Luigi Pirandello, 150 anni dalla morte di Charles Baudelaire, 200 anni dalla morte di Jane Austen, 30 anni dalla morte di Marguerite Yourcenar, e il Paesaggio. Da quest’anno è possibile arricchire la scheda dell’evento inserendo un’immagine o una locandina (formati possibili pdf-jpg-jpeg). E non solo: dopo che la vostra iniziativa sarà stata convalidata, si potrà condividerla sui propri social network, blog e siti grazie a un link diretto, uno strumento in più per diffonderla, migliorarne la riuscita e farla conoscere (inserendo su Facebook, Twitter e Instagram il tag #MaggiodeiLibri o la menzione @ilmaggiodeilibri su Facebook e Instagram e @maggiodeilibri su Twitter).

LOGO_MAGGIO%20DEI%20LIBRI%202017.jpg

Mentre la creatività di tutti è al lavoro in ogni angolo d’Italia per realizzare una mappa della lettura ricca di occasioni e spunti, continua a crescere anche la rete di partnership e collaborazioni sulle quali può contare la campagna. Promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Il Maggio dei Libri è sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO e si avvale del supporto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

A testimonianza del successo che la campagna continua a riscuotere, spicca la media partnership di Rai Cultura con i portali di RAI Scuola e RAI Letteratura. Tra gli accordi di partnership e le collaborazioni già confermate (o in corso di perfezionamento) si segnalano: Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura, Poligrafico dello Stato, Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, Società Dante Alighieri, Librerie Coop, Librerie Feltrinelli, Messaggerie, Circolo dei lettori di Torino, Fondo Ambiente Italiano, Associazione Italiana Editori, Associazione Librai Italiani, Sindacato Librai Italiani, Associazione Italiana Biblioteche, Coordinamento della Associazioni di promozione della lettura nelle scuole, Gabinetto Vieusseux (Firenze), Centro Studi per la Scuola Pubblica, Istituzione Biblioteche di Roma Capitale, Istituto Europeo di Oncologia, Festival della Lettura ad Alta Voce, Atlante digitale del ‘900 letterario, Libri nel Giro.

Attraverso i nuovi partner della campagna, Il Maggio dei Libri punta l’attenzione sulla salvaguardia del suolo, anche sostenendola petizione “People4Soil” (#salvailsuolo), un’iniziativa di cittadini europei sostenuta dal FAI – Fondo Ambiente Italiano e da più di 400 associazioni, che chiede all’Unione Europea norme specifiche per tutelare il suolo, patrimonio comune che rappresenta un bene essenziale alla vita come l’acqua e l’aria. Diversi incontri saranno proposti anche dal Gabinetto G. P. Vieusseux in preparazione all’anniversario dei suoi 200 anni con il ciclo Scrittori raccontano scrittori che il Centro per il libro e la lettura sostiene. Ogni sabato a partire dall’11 febbraio e fino al 13 maggio dieci scrittori di oggi rileggono altrettanti scrittori di ieri le cui opere sono custodite nell’Archivio Contemporaneo del Gabinetto. Si inserisce nella campagna anche il primo Festival della Lettura ad Alta Voce. Progetto di educazione alla lettura espressiva, organizzato dal Centro per il libro e la letturainsieme all’Assessorato Regionale Cultura e Politiche giovanili della Regione Lazio, che il 12 maggio si chiuderà con un agguerrito contest finale.Fino ad allora gli studenti partecipanti saranno educati da veri esperti nell’arte di leggere e recitare: i formatori del Laboratorio integrato Piero Gabrielli, che come costola pedagogica del Teatro di Roma si occupa da anni di portare in scena spettacoli in cui i protagonisti sono i giovanissimi, tra i quali spiccano per passione e creatività anche ragazzi diversamente abili. Altro nuovo partner della campagna è l’Atlante digitale del ‘900 letterario, nato a febbraio del 2016 all’interno di un programma di sperimentazione didattica sulla civiltà letteraria del ‘900. Curato da studenti di numerose scuole italiane, capitanate dal Liceo classico Virgilio di Roma, il progetto si propone di mappare la letteratura del secolo breve, prodotta nel nostro paese e fuori confine, attraverso recensioni redatte dagli studenti stessi e pubblicate sul sito www.anovecento.net.

Tra le conferme, torna per la quarta edizione – in partnership con Il Maggio dei Libri Libri nel Giro, il progetto di promozione della lettura e della cultura della bicicletta, quest’anno con tema “Giro giro tondo – 100 corse del Giro d’Italia” a cura dell’associazione Ti con Zero, che si occupa di promuovere le attività culturali della Biblioteca della Bicicletta Lucos Cozza. Il progetto coinvolge le biblioteche dei comuni di tappa del Giro d’Italia (che quest’anno si svolge dal 5 al 28 maggio con arrivo a Milano), in particolare musei e istituti di cultura. Quest’anno Libri nel Giro propone una mostra di teatrini di carta dedicati al ciclismo e corredati da 100 libri della biblioteca, visitabile dal 3 al 29 aprile all’Istituto di Cultura Italiana a Dublino e poi in Italia.

Per info potete contattare il Centro per il libro e la lettura, inviando una e-mail a ilmaggiodeilibri@cepell.it e fornendo un recapito telefonico.

Buon lavoro e buone letture a tutti.

www.ilmaggiodeilibri.it
www.cepell.it
www.libriamociascuola.it
© Centro per il Libro e la Lettura

IL MAGGIO DEI LIBRI 2017

c?q=7%3dEePX%26x%3dX%264%3dWJV%265%3dWHXOW%26t%3ddt5m6qUoZGYH-9H8C-YH8D-cPaC-drdD7v0KWsdF%269%3d3O5QsU.z00%26N%3dEaIaIcOWK

CEPELL2015_RGB204_53_36.ridotto.jpg
Roma, 27 febbraio 2017

Il Maggio dei Libri 2017

immagine%20maggio%20dei%20libri%202017_guido%20scarabottolo.jpgStiamo lavorando alla settima edizione del Maggio dei Libri, la campagna nazionale di promozione della lettura nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura, quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile.

La campagna parte il 23 aprile, in coincidenza con la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore promossa dall’UNESCO, e prosegue per tutto il mese di maggio. Promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo è sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO e si avvale del supporto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

Il claim istituzionale di questa edizione è Leggiamo insieme, accompagnato dall’immagine guidacreata dall’illustratore Guido Scarabottolo. Il tema centrale è quello della lettura come benessere al qualesi affiancheranno altri tre filonitematici: la legalità, con letture e dibattiti sul senso di responsabilità civile e sui protagonisti della lotta contro ogni tipo di crimine (incluse le iniziative legate all’anniversario della morte di Giovanni Falcone); gli anniversari di scrittori illustri – perché il 2017 è un anno ricco di ricorrenze letterarie, come i 125 anni dalla nascita di J.R.R. Tolkien, 150 anni dalla nascita di Luigi Pirandello, 150 anni dalla morte di Charles Baudelaire, 200 anni dalla morte di Jane Austen, 30 anni dalla morte di Marguerite Yourcenar; e il Paesaggio, per scoprire come è raccontato dagli scrittori e con quali modalità tutti noi siamo chiamati a difenderlo.

Con l’occasione, vi ricordiamo che è aperto un canale diretto di comunicazione con e per le scuole attraverso il sito www.libriamociascuola.it, sul quale potete trovare articoli, testimonianze di eventi passati, spunti per nuovi progetti e sinergie, arricchito ora dalla pagina Facebook/libriamociascuola.

LOGO_MAGGIO%20DEI%20LIBRI%202017.jpg

Da parte nostra offriremo visibilità a tutti i progetti di promozione del libro e della lettura che si svolgeranno in Italia tra il 23 aprile e il 31 maggio, attraverso la banca dati on-line che è il motore della comunicazione della campagna. Per aderire occorre registrare le proprie iniziative sul sito www.ilmaggiodeilibri.it,dal quale si possono scaricare il logo e i materiali promozionali che vi invitiamo caldamente a utilizzare per creare la massima identità visiva. Da quest’anno sarà possibile arricchire la scheda dell’evento con un’immagine o una locandina e condividerla sui propri social network, blog e siti grazie a un link diretto.

Fra tutte le iniziative presenti in banca dati, a fine campagna, saranno selezionate le cinque più originali, alle quali sarà assegnato il Premio Maggio dei Libri 2017.

La segreteria organizzativa è a disposizione per approfondimenti e informazioni: ilmaggiodeilibri@cepell.it ; tel. 06.684089 42-58-39-40.

Buon lavoro e buone letture a tutti

www.ilmaggiodeilibri.it
www.cepell.it
www.libriamociascuola.it
© Centro per il Libro e la Lettura

Notizie/B – CfP: Religion(S) and Cultural Production(S) of The Italian Diaspora(S)

**********************************************************

BOLLETTINO ‘900 – Notizie / B, febbraio 2017

**********************************************************

SOMMARIO:

– Convegno internazionale:
Religion(S) And Cultural Production(S) Of The Italian Diaspora(S)
Utrecht University
19-20 May 2017
Scadenza CfP: 5 marzo 2017

Domani: XXXXVIII Concerto Orpheade

logo

Concerto (9 febbraio 2017 – ore 19.30)

Il Direttore dell’Academia Belgica, Wouter Bracke, ha il piacere di invitarVi al

XXXXVIII Concerto Orpheade

Yorick De Bruycker (flauto traverso) – Quentin Meurisse (pianoforte)

Concerto organizzato in collaborazione con il Conservatoire royal de Bruxelles

Data: 9 febbraio 2017, ore 19.30 (RSVP: inviti)

concertoIn seguito al termine dei suoi studi di flauto traverso, presso l’Accademia musicale di Arlon, Yorick De Bruycker entra a far parte sia del Conservatorio Reale di Bruxelles, nelle classi di Baudoin Giaux, Isabelle Bialek e Jérémie Fèvre, sia del Conservatorio di Esch-sur-Alzette (L), seguendo qui i corsi di orchestrazione di Alain Crepin e Jan Van Der Roost, così come quelli di flauto presso Etienne Plasman. Ha approfondito la sua formazione presso la Filarmonica del Lussemburgo con flautisti quali Vincent Cortvrint, Jan De Winne, Païvi Kauffmann, Markus Brönnimann e Christophe Nussbaumer. Yorick è vincitore del primo premio al concorso Dexia Classic, del secondo premio nel concorso del Conservatorio Reale di Bruxelles e di una medaglia d’oro nel concorso per giovani solisti del Lussemburgo. Il suo lavoro nel campo della musica da musica da camera gli è valso una tripla selezione al festival Musiq’3, spingendolo così a formare il duo Synchronie con Emanuelle Blessig con il quale ha vinto il concorso Sinfionietta. Si è esibito con l’Orchestra giovanile della Grande Région e suona regolarmente con l’Orchestra d’armonia della musica militare del Lussemburgo, con la Brussels Chamber Orchestra, oltre che con l’Orchestra Nazionale del Belgio e l’Orchestra Filarmonica del Lussemburgo.

Originario della regione di Parigi, Quentin Meurisse ottiene il Diploma di studi in pianoforte al Conservatorio Regionale di St Maurdes Fossés, per poi proseguire con lo studio della musicologia presso l’Università di Paris IV Sorbonne. Entra a fare parte del Conservatorio Reale di Bruxelles nel 2011, nella classe di Jean Claude Van Den Eynden, poi nella classe di Eliane Reyes, dove consegue, nel 2015, un master in pianoforte con il massimo dei voti. Attualmente studia pedagogia musicale sempre presso il Conservatorio Reale Bruxelles. Si esibisce con diverse formazioni musicali come TWIS e Garbage Ghost (gruppo Jazz Progressive), ma anche in progetti interdisciplinari che conciliano la musica e la danza – con la compagnia Macha – o la musica e il teatro, con la compagnia EKWA.

Programma: Michel Lysight, Haïku; Luigi Gianella, Concerto per flauto in re minor; Toshio Hosokawa: Lied; Bélà Bartok/Paul Arma: Suite paysanne Hongroise; Romain Zante: Concertino per flauto; Giuseppe Verdi/Yoel Gamzou: Fantaisie sur la Traviata

Academia Belgica – Via Omero 8, Roma – www.academiabelgica.it

index.php?option=com_acymailing&ctrl=stats&mailid=105&subid=757

Hard at work for the spring time show

testata_gen_en_w600_h340.png
selezione_illustratori_w182_h103.jpg
Illustrators Selection

From 9 to 11 January there was the selection of the Illustrators Exhibition for the 2017 Bologna Children’s Book Fair.
See the 75 selected illustrators.

separatore_w566_h1.jpg
selezione_braw_w182_h103.jpg
BolognaRagazzi Award

From 10 to 11 February in Bologna the selection for the BolognaRagzzi Award will take place; in addition to the traditional categories, two extra sections: the special 2017 "Children’s Art Books" and "Books & Seeds", which this year becomes a permanent category.
Find out more.

separatore_w566_h1.jpg
extraordinary_library_logo_w182_h137.jpg
The Extraordinary Library

Great success for the exhibition "The Extraordinary Library" curated by Bologna Children’s Book Fair at the Fortezza da Basso in Florence on 19-21 January, part of Pitti Immagine Bimbo 84 fashion show.
Relive the event by visiting our photo gallery.

separatore_w566_h1.jpg
digital_w182_h103.jpg
Bologna Digital Media Hall

The program of the Bologna Digital Media Hall events is almost ready and promises to be full of new themes, useful discussions and opportunities. 2017 will be the year of augmented reality, creative technology and new printing and content services for digital including on Monday 3 – Luca Prasso – creative technologist for Google’s Daydream Labs.
See more preview highlights here.

separatore_w566_h1.jpg
ibby_logo_w182_h87.jpg
Ibby/Reforma Children in Crisis

Ibby – International Board on Books for Young People, on the occasion of the meeting of its American section (USBBY), has launched an online auction to support the "IBBY/REFORMA Children Project in Crisis".
Find out how to participate.

ticket_online_en_w600_h223.png
footer_separatore_w600_h3.png
footer_w182_h77.jpg
www.bolognachildrensbookfair.com
Condividi: mnemailico.gif mnfbico.gif mntwico.gif mngpico.gif mnlnico.gif

wb.gif?c=kv73&d=2u6&h=2fjpjktbs5abf4f6a9j4t8ujue&i=4r3&iw=a&p=H689105118&sn=1gn