“I Grandi Incontri di Focus Storia” – Torino, la Francia e i Francesi. Elezioni presidenziali e antichi ricordi

Prende le mosse da Torino la quarta edizione del tour 2017 del settimanale Panorama. In seno all’intenso programma di appuntamenti dal 5 all’8 aprile segnaliamo quello in allegato, tra attualità e storia, nel quadro del ciclo “I Grandi incontri di Focus Storia”:

Torino, la Francia e i Francesi. Elezioni presidenziali e antichi ricordi

partecipano

Valerio Castronovo (Storico), Muriel Mayette-Holtz* (Direttrice dell’Accademia di Francia a Roma), Gustavo Mola di Nomaglio (Storico, Centro Studi Piemontesi), Alberto Simoni (Responsabile della redazione Esteri del quotidiano La Stampa), Alberto Toscano (Saggista e scrittore). Introduce Jacopo Loredan (Direttore di Focus Storia); Modera Francesco De Leo (Giornalista e conduttore di RadioRadicale)

(*) Sarà trasmessa una testimonianza video.

6 aprile 2017 alle ore 18.30 presso IQOS Embassy – Casa del Pingone

Via Porta Palatina 23/b

Torino

Ingresso libero sino ad esaurimento dei posti disponibili

RSVP: segreteria_panoramaitalia

è possibile registrarsi su: www.panoramaditalia.it

focus_conferenza – Invito 6 aprile 2017.pdf

Annunci

Conferenza: Isabella de’ Medici. La Storia

seguici su Facebook Amici Villa Cerreto Guidihttps://www.facebook.com/AmiciVillaCerretoGuidi
Villa Cerreto Guidi

Il Soprintendente
Cristina Acidini
La Direttrice
Marilena Tamassia
e
l’Associazione Amici della Villa Medicea di Cerreto Guidi

Sono lieti di invitare la S.V.

sabato 8 giugno, ore 16.30

Conferenza pomeridiana dedicata a

Isabella de’ Medici. La Storia
A cura di Elisabetta Mori, dell’Archivio Storico Capitolino di Roma

interviene: Marilena Tamassia, direttrice della Villa Medicea di Cerreto Guidi

middle.jpg

INFO: tel 0571/55707 – mail amicidellavillacerretoguidi

Villa Medicea di Cerreto Guidi, Via dei Ponti Medicei, 7, Cerreto Guidi
Facebook: https://www.facebook.com/AmiciVillaCerretoGuidi

Incontri di storia toscana sui Cadolingi

link.php?K=772&N=7824&C=10&URL=mail 10_intestazionefmb.gif
Continuano gli Incontri di storia toscana sui Cadolingi
Continua il ciclo di Incontri di storia toscana dedicato a

"La Toscana dei Cadolingi. Politica, architettura, insediamenti nella Toscana dei secoli XI-XII"

Sabato 9 febbraio, ore 17, Fondazione Montanelli Bassi (Palazzo Della Volta, via di S.Giorgio 2 Fucecchio)

Alberto Malvolti (Istituto Storico Lucchese, Sez. Valdarno), Andrea Vanni Desideri (Università di Firenze – Museo di Fucecchio), Guido Vannini (Università di Firenze), Il Valdarno inferiore nell’età dei Cadolingi. Territorio, insediamenti, viabilità: un progetto di ricerca.

Fondazione Montanelli Bassi
via G. di San Giorgio, 2
Casella Postale 190
50054 FUCECCHIO (Fi)
Tel e fax 0571 22627

Incontri di Storia sui Cadolingi; concerto “Passione barocca: Estasi e Furia”

link.php?K=772&N=7787&C=10&URL=mail 10_intestazionefmb.gif
Incontri di Storia sui Cadolingi; concerto “Passione barocca: Estasi e Furia”
Ricordiamo che sabato 2 febbraio, alle ore 17, si svolgerà il secondo degli Incontri di storia toscana 2013 dedicati alla Toscana dei Cadolingi. Politica, architettura, insediamenti nella Toscana dei secoli XI-XII.

Italo Moretti (Università di Siena), parlerà sul tema L’architettura toscana nell’età dei Cadolingi

Il programma completo degli Incontri, organizzati in collaborazione con il Comune di Fucecchio, può essere consultato sul sito della Fondazione Montanelli Bassi (www.fondazionemontanelli.it).

Sabato 16 febbraio, alle ore 21,30, nella chiesa di Santa Maria delle Vedute a Fucecchio, si terrà il concerto “Passione barocca: Estasi e Furia” con musiche di Vivaldi, Bach e Haendel. Eseguirà l’orchestra “Gli Archi del Cherubino”. Ingresso libero

10_Invito_Concerto_16_febbraio_2013.pdf

Fondazione Montanelli Bassi
via G. di San Giorgio, 2
Casella Postale 190
50054 FUCECCHIO (Fi)
Tel e fax 0571 22627

BIBLIOTECA DELLA REGIONE PIEMONTE: Mostra “I Savoia e il loro simboli”

“I Savoia e i loro simboli”** che si inaugurerà presso la Biblioteca della Regione Piemonte, in Via Confienza 14, il 23 gennaio 2013 alle ore 17.00.

L’esposizione, frutto di una virtuosa collaborazione tra pubblico e privato, sarà accompagnata da un ciclo di conferenze e lezioni di storia sabauda e piemontese che si svolgeranno come da programma allegato.

CulturAEventi Torino

**

Negli Stati sabaudi, al di qua e al di là delle Alpi, si è diffuso nel corso dei secoli un sorta di culto civile della monarchia, divenuta in progresso di tempo simbolo e garante di unità, autonomia e identità dei suoi popoli. In rapporto a questo “culto” (ed anche a dirette relazioni, carriere, riconoscimenti) ancora oggi in molte case subalpine si conservano testimonianze e cimeli riguardanti i Savoia e – direttamente o indirettamente – la microstoria di singoli luoghi e famiglie o la “grande” storia del Piemonte e dell’Italia. Il materiale ora esposto, appartenente alla collezione di Mauro Giacomino Piovano, è stato selezionato per offrire un semplice esempio di tanti materiali (carte geografiche, libri, armi bianche, decorazioni militari e cavalleresche, medaglie commemorative, diplomi, patenti…) capaci di evocare un passato di cui essere orgogliosi e del quale fare tesoro di fronte alle evoluzioni e alle sfide del futuro.

invito I Savoia e i loro simboli gen – feb 2013 pdf5.pdf

Un progetto per l’araldica

link.php?K=772&N=6517&C=10&URL=mail 10_intestazionefmb.gif

Un progetto di ricerca sulla documentazione araldica nel Valdarno inferiore

La sezione Valdarno dell’Istituto Storico Lucchese, col sostegno della Fondazione Montanelli Bassi, propone un primo incontro per lo sviluppo di un progetto di ricerca sulla documentazione araldica nel Valdarno inferiore. A questo scopo è stato fissato un incontro con il dott. Luigi Borgia, esperto in materia, che si terrà sabato 14 aprile alle ore 15,30, presso la Fondazione Montanelli Bassi di Fucecchio. L’incontro, aperto al pubblico, ha come tema “L’araldica: problemi di interpretazione e prospettive di ricerca”. Saranno presentati casi di studio e commentati documenti araldici allo scopo di procedere a una interpretazione corretta delle fonti araldiche presenti nel nostro territorio.

Luigi Borgia è stato a lungo funzionario e dirigente presso gli Archivi di Stato di Arezzo, Firenze e Macerata. Esperto in ricerche di araldica, sigillografia, genealogia e diritto nobiliare, è autore di numerosi saggi e ha partecipato a convegni e organizzato mostre su queste discipline.

Fondazione Montanelli Bassi
via G. di San Giorgio, 2
Casella Postale 190
50054 FUCECCHIO (Fi)
Tel e fax 0571 22627

Cibo e storia. Incontro con Giuliano Pinto

link.php?K=772&N=6331&C=10&URL=mail 10_intestazionefmb.gif
Cibo e storia: il Medioevo
Sabato 3 marzo alle ore 17, presso la Fondazione Montanelli Bassi, il prof. Giuliano Pinto, docente all’Università di Firenze e presidente della Deputazione di Storia Patria per la Toscana, parlerà sul tema “Nutrire la città. Alimentazione e problemi annonari delle città medievali”. Giunge così all’ultimo appuntamento il sedicesimo ciclo di Incontri di storia toscana, organizzato dalla Fondazione Montanelli Bassi e dal Comune di Fuce! cchio e dedicato a Cibo e storia nella Toscana medievale e moderna.
Fondazione Montanelli Bassi
via G. di San Giorgio, 2
Casella Postale 190
50054 FUCECCHIO (Fi)
Tel e fax 0571 22627