Laboratorio di scrittura creativa e meticcia Eks&Tra con Wu Ming 2. Aperte le iscrizioni

Maggiori info su www.eksetra.net

DALL’ALTRA PARTE DEL MARE è il tema del laboratorio di scrittura creativa collettiva e meticcia Eks&Tra, che si svolgerà dal 24 febbraio 2017 al Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell’Università di Bologna, presso la cattedra del prof. Fulvio Pezzarossa. Ci si può iscrivere entro il 18 febbraio 2017.

Occorre inviare la candidatura per mail sia a eksetra sia a fulvio.pezzarossa con breve curriculum. Nella mail i candidati possono proporre l’oggetto o la documentazione che abbiano riferimento al tema dei viaggi oltre il mare per raggiungere il mondo nuovo, lontano e sognato. Si terrà conto delle culture/lingue di provenienza degli allievi, e dell’uso pieno dell’italiano scritto.
Il 3 febbraio alle ore 15 in via Zamboni 32 a Bologna (aula Forti) si terrà un incontro di presentazione con Wu Ming 2.

Questo laboratorio è unico in Italia. La particolarità è di essere all’interno del percorso accademico del Dipartimento, ma anche aperto all’esterno a chi voglia parteciparvi ed abbia una storia di emigrazione, italiana o straniera, da raccontare.
Il laboratorio è gratuito, ma si richiede la disponibilità a frequentarlo ed a creare un racconto collettivo finale.

“Il Mediterraneo – scrive il prof. Pezzarossa da sempre culla dell’umanità, spazio aperto agli scambi e agli incontri, è divenuto una immensa tomba a causa di una politica disumana, frutto della guerra di esclusione che la Fortezza Europa sta combattendo, in nome dell’egoismo e del razzismo, contro migranti in fuga da guerre e da carestie. Le coste, punto di approdo e di salvezza, oggi respingono “invasioni” indesiderate. Ma anche sulla terraferma, le politiche migratorie europee, come in altri luoghi del mondo, tendono ad erigere muri e ostacoli contro la proclamata necessità di scambi tra individui e culture.

Il titolo – prosegue il prof. Pezzarossa – allude alla relatività dei punti di vista, e delle posizioni storiche e sociali, che vedono alternativamente i popoli costretti alla partenza o spinti alla accoglienza, consentendo di ripercorrere le rotte e i cammini che, in un passato recente e nel dramma del presente, tra punto di imbarco e miraggio di approdo, disseminano i continenti di dolore e incomprensione, ma anche rinnovano culture e mentalità.

Gli esercizi narrativi del Laboratorio di scrittura interculturale, vogliono perciò rispondere alla necessità di dialogo e di scambio, oltre ogni barriera, e offrirsi come luogo di sperimentazione di nuove comunità, attraverso il recupero di storie, racconti, narrazioni che aiutino a guardare oltre gli stereotipi di questa epopea delle migrazioni, che coinvolge l’intera umanità”.

Il Laboratorio si articola in 8 incontri a partire dal 24 FEBBRAIO 2017, coordinati in qualità di Tutor, dal noto scrittore Wu Ming 2, seguiti da un intervallo utile alla rifinitura dei testi scaturiti dal lavoro laboratoriale, e da 2 successivi incontri per la discussione e la messa in comune dei prodotti narrativi.
Gli incontri mirano a una creatività collettiva, che avvicina identità autoctone e presenze straniere.

Gli incontri si svolgono il VENERDI’ ORE 15-18, nell’Aula FORTI (via Zamboni 32) del

Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica.

Alla fine del laboratorio verrà pubblicato un e-book da parte di Eks&tra con i racconti creati durante l’esperienza laboratoriale.

09/02/2017: XXXXVIII Concerto Orpheade

logo

Concerto (9 febbraio 2017 – ore 19.30)

Il Direttore dell’Academia Belgica, Wouter Bracke, presenta

XXXXVIII Concerto Orpheade

Yorick De Bruycker (flauto traverso) – Quentin Meurisse (pianoforte)

Concerto organizzato in collaborazione con il Conservatoire royal de Bruxelles

Data: 9 febbraio 2017, ore 19.30 (RSVP: inviti)

concertoIn seguito al termine dei suoi studi di flauto traverso, presso l’Accademia musicale di Arlon, Yorick De Bruycker entra a far parte sia del Conservatorio Reale di Bruxelles, nelle classi di Baudoin Giaux, Isabelle Bialek e Jérémie Fèvre, sia del Conservatorio di Esch-sur-Alzette (L), seguendo qui i corsi di orchestrazione di Alain Crepin e Jan Van Der Roost, così come quelli di flauto presso Etienne Plasman. Ha approfondito la sua formazione presso la Filarmonica del Lussemburgo con flautisti quali Vincent Cortvrint, Jan De Winne, Païvi Kauffmann, Markus Brönnimann e Christophe Nussbaumer. Yorick è vincitore del primo premio al concorso Dexia Classic, del secondo premio nel concorso del Conservatorio Reale di Bruxelles e di una medaglia d’oro nel concorso per giovani solisti del Lussemburgo. Il suo lavoro nel campo della musica da musica da camera gli è valso una tripla selezione al festival Musiq’3, spingendolo così a formare il duo Synchronie con Emanuelle Blessig con il quale ha vinto il concorso Sinfionietta. Si è esibito con l’Orchestra giovanile della Grande Région e suona regolarmente con l’Orchestra d’armonia della musica militare del Lussemburgo, con la Brussels Chamber Orchestra, oltre che con l’Orchestra Nazionale del Belgio e l’Orchestra Filarmonica del Lussemburgo.

Originario della regione di Parigi, Quentin Meurisse ottiene il Diploma di studi in pianoforte al Conservatorio Regionale di St Maurdes Fossés, per poi proseguire con lo studio della musicologia presso l’Università di Paris IV Sorbonne. Entra a fare parte del Conservatorio Reale di Bruxelles nel 2011, nella classe di Jean Claude Van Den Eynden, poi nella classe di Eliane Reyes, dove consegue, nel 2015, un master in pianoforte con il massimo dei voti. Attualmente studia pedagogia musicale sempre presso il Conservatorio Reale Bruxelles. Si esibisce con diverse formazioni musicali come TWIS e Garbage Ghost (gruppo Jazz Progressive), ma anche in progetti interdisciplinari che conciliano la musica e la danza – con la compagnia Macha – o la musica e il teatro, con la compagnia EKWA.

Programma: Michel Lysight, Haïku; Luigi Gianella, Concerto per flauto in re minor; Toshio Hosokawa: Lied; Bélà Bartok/Paul Arma: Suite paysanne Hongroise; Romain Zante: Concertino per flauto; Giuseppe Verdi/Yoel Gamzou: Fantaisie sur la Traviata

Academia Belgica – Via Omero 8, Roma – www.academiabelgica.it

index.php?option=com_acymailing&ctrl=stats&mailid=105&subid=757

SIETAR Europa Congress2017: Early Early bird rates until 28 February 2017

47961b12-eb4e-46d1-8db1-4739d32af2ec.jpg
Dear SIETARians and interculturalists from all over the world,

as the organizers of SIETAR Europa Congress 2017, we would like to warmly invite you to join us in Dublin on 22-27 May 2017 and hereby update you on our congress. Our congress welcomes everyone whose life and work puts them at the interface of cultures, from the perspectives of economy, society and education, with the aim of reshaping intercultural discourse, questioning our current cultural paradigms and exploring new thinking to help us navigate complexity in our emerging global world.

Key Dates of #seucongress2017:
22-23-24 May 2017: Pre-congress Workshops (more information here)
24 May 2017: CEMS Doctoral Workshop (afternoon only)
24 May 2017: Congress Welcome Event (evening)
25-26-27 May 2017: Official Congress Days (9-18 CET)
26 May 2017: Congress Gala Dinner
The detailed Congress Programme will be online in February!

REGISTRATION OPEN: IACCM and SIETAR members are eligible for discounted rates. Please check with your local SIETAR or SIETAR Europa for the discount code. If you are part of or join a national SIETAR, it is not necessary to join SIETAR Europa. During the registration process, you will be able to register for the congress, confirm your presence at the welcome reception, book your lunches, book the gala dinner, book accommodations, and book excursions to sites in Dublin and its surroundings. The Early Early bird rates apply until 28 February 2017, while the Early bird rates apply until 31 March 2017. more information on the registration page here.

ACCOMODATION In recognition of the popularity of Dublin as a business and holiday destination and the resulting high demand for hotel accommodation, SIETAR Europa has worked to make available to congress delegates a choice of comfortable, quality accommodations at reasonable prices. All the accommodation will be convenient to easily reach the venue and it will start at 62 euros including breakfast. You can book accommodation when registering for the congress, more information online here!
Room Mate Connection?: Do you want to attend the congress but you are a first time attendee and don’t know anyone? Or, are you anxious about the cost and would appreciate an opportunity to save a little money? Well, consider sharing your hotel room with a potential roommate and you will be able to reduce your costs and expand your network and meet a colleague who could potentially become a great friend. More information online here!

DISCOVER – LEARN – SHARE: with our pre-congress workshops. Pre-congress workshops are full- or half-day workshops offered prior to the formal commencement of the congress (SIETAR Europa Congress officially starts on May 25th of 2017). The pre-congress workshops will take place from Monday, 22nd to Wednesday, 24th of May 2017 in Dublin! Pro-congress workshops typically include new methodologies and tools for the intercultural field shared in a participatory and interactive format! The lengths of the workshop vary from half a day to up to three days! Below you find an overview plus details regarding the 7 pre-congress workshops. more information online here. Please note, these workshops are NOT included in the SIETAR Europa Congress fees. Participants register and pay for these workshops separately and in addition to the main congress! You can sign-up for pre-congress workshops via our Registration page.

Do you want to know who will be our keynote speakers? we are happy to offer you a great variety – information can be found online here.

We are very much looking forward to seeing you in Dublin!
On behalf of the SIETAR Europa Congress Committee

PS: A congress requires a lot of effort. Have a look at the team behind the SIETAR Europa Congress 2017 here.

Website
Website
Facebook
Facebook
Twitter
Twitter
LinkedIn
LinkedIn
YouTube
YouTube
About SIETAR
SIETAR is the Society for Intercultural Education, Training and Research.
Please click here for further information on SIETAR Europa.
Any further questions, don´t hesitate to contact us: dublin2017.

open.php?u=3b45825e08bb7c6c9628ebf71&id=5147b67135&e=91ea872c14