European Day of Languages 2009

26 novembre 2009 – 26 novembre 2009

Luogo

 

 Facoltà di Lette e Filosofia 

Aula 3, via Alfani, 11.30-13

Sala Comparetti, Piazza Brunelleschi 14.00-19.00

 

Descrizione dell’evento:

 

 

E.D.L. : European Day of Languages
26 novembre 2009
 
 
 
Un seminario non-stop sulle lingue europee in cui studenti madrelingua offriranno un’introduzione alla propria lingua di 20 – 30 minuti e alle sue caratteristiche, mostrando alcuni esempi pratici di espressioni, modi di dire, modi per salutare e ringraziare, le principali frasi ‘da viaggio’, le curiosità e la pronuncia.

PROGRAMMA 
il programma può essere soggetto a modifiche 
 
Aula 3 Via Alfani
11.30 Inizio-introduzione
12 Inglese
12.30 Persiano
 
13-14 Pausa pranzo
 
Sala Comparetti, piazza Brunelleschi
14-Presentazione Aegee
14.30 Albanese
15 Russo
15.30 Polacco
16 Ceco
 
16.30-16.45 Pausa e buffet
 
16.45 Ungherese
17.15 Olandese
17.45 Tedesco
18.15 Francese
 
 
Che cos’è l’European Day of Languages ?
 
L’European Day of Languages (EDL), un’iniziativa del Consiglio d’Europa, è tenuta annualmente il 26 settembre per celebrare le diversità linguistiche e culturali. La giornata fu celebrata la prima volta nel 2001, l’Anno Europeo delle Lingue e coinvolse milioni di persone in 45 paesi. Dopo questa esperienza, Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa decise di dichiarare il 26 Settembre European Day of Languages, da celebrare ogni anno.
 
Gli obiettivi dell’EDL:
          sensibilizzare le persone sull’importanza dello studio delle lingue;
          aumentare la consapevolezza e la passione per tutte le lingue;
          incoraggiare lifelong language learning
 
La maggior parte degli eventi e attività sono tenute lo stesso giorno, ma in molti casi l’EDL si estende per due o tre giorni, o per una settimana, interamente dedicati alle lingue.
 
Costruire ponti linguistici – EDL e AEGEE
 
Celebrando la Giornata Europea delle Lingue (EDL), AEGEE intende promuovere la ricchezza del patrimonio culturale europeo e incoraggiare ed intensificare le relazioni tra comunità linguistiche differenti in tutta l’Europa, in particolare tra i giovani.
Questo progetto ha lo scopo di motivare la gioventù europea nell’apprendimento di diverse lingue, specialmente quelle non comuni.
Attraverso l’organizzazione simultanea di corsi di lingua o di eventi legati alle lingue in ogni parte d’Europa, desideriamo richiamare l’attenzione sull’importanza dello studio delle lingue e accrescere la consapevolezza tra la gente al livello internazionale.
Quando l’European Day of Languages coinvolgerà migliaia di giovani da tutta l’Europa e raggiungerà una vasta gamma di lingue parlate dentro e fuori dall’Unione Europea, la diversità linguistica e culturale dell’Europa sarà ben visibile per i cittadini europei.
Attraverso l’apprendimento di altre lingue i giovani saranno in grado di comprendere meglio le altre culture, aprire la propria mente e sentirsi europei e partecipare più attivamente nel processo democratico europeo.
 
 
Com’è l’EDL a Firenze ?
 
A partire dal 2003, AEGEE-Firenze celebra l’EDL ogni anno in Novembre, in concomitanza con molte altre antenne AEGEE in tutta Europa. AEGEE ha scelto di festeggiare la giornata europea delle lingue in Novembre anziché in Settembre solamente per motivi d’organizzazione, visto che in Settembre molte università sono ancora vuote.
EDL a Firenze si svolge in forma di seminario linguistico e culturale, dove gli studenti stranieri, in particolare studenti Erasmus, vengono invitati a introdurre la loro lingua e la loro cultura con piccole presentazioni sugli aspetti più salienti e più curiosi: in modo da attirare il maggior interesse. Ogni partecipante ha circa 20 -30 minuti a disposizione, in cui è libero di preparare l’introduzione alla propria lingua e alla cultura, utilizzando fantasia e creatività allo scopo di coinvolgere e divertire tutti i presenti. Partendo da generali informazioni di base sulla lingua, sull’alfabeto e sulla pronuncia, evidenziandone gli aspetti peculiari, si passa poi alle frasi utili, fornendo così una sorta di survival kit per il viaggiatore avventuroso che vuol provare a destreggiarsi subito con nuove lingue, anche le più lontane e complicate. C’è chi prepara brevi conversazioni da fare in diretta col pubblico, chi canta, balla, suona, o recita poesie.
Grazie a questa giornata e ad altre attività connesse ( per esempio: Language Tandem) AEGEE-Firenze coinvolge tanti studenti e stimola la curiosità verso le altre lingue e culture, con particolare interesse e attenzione alle lingue meno comuni ma non per questo meno affascinanti.
 
 

 ACADEMIA BELGICA

4. Koninklijk Conservatorium van Brussel – giovedì 26/11/2009 – 19:30

 

Frederik van Rossum nacque nel 1939, anno in cui Joseph Jongen andò in pensione come direttore del Koninklijk Conservatorium van Brussel; in seguito Van Rossum studiò e insegnò nello stesso conservatorio. Nel 1965 fu l’ultimo vincitore del Prix de Rome belga. Il Duetto di Van Rossum e la maestosa Sonata per violoncello di Jongen formano il quadro ideale per il magnifico Adagio con variazioni di Ottorino Respighi, uno dei più grandi compositori italiani del scorso secolo.

 

Programma :

 

Joseph Jongen (1873-1953) Sonata per violoncello e pianoforte op.39 (30’)

 

Ottorino Respighi (1879-1936) Adagio con variazioni op.133 (13’30”)

 

Frederik Van Rossum (1939) Duetto (4’30”)

 

 

 

Jan Skoposwski (1983) ha iniziato gli studi alla Kiejstut Bacewicz Music Academic Academy di Lodz (Polonia) con Stanislaw Firlej. Nel 2005 ha vinto numerosi premi nella categoria musica da camera – Klingenthal (Germania) e Poprad (Slovacchia) – nella categoria duo (Cracovia), e alla prima  National M. Spisak Competition for viola, cello and doublebass di Dabrowa Gornicza (Polonia). Ha ottenuto una borsa di studio dal Ministero della Cultura e del Patrimonio polacco per il biennio 2005-2007. Nell’anno accademico 2005-2006 ha iniziato il corso con Jeroen Reuling al Koninklijk Conservatorium Brussel, che segue tuttora.

 

Yannick Van De Velde (1990) è nato ad Anversa e ha studiato al Centre Musical Eduardo del Pueyo con Jean-Claude Vanden Eynden e al Koninklijk Conservatorium van Antwerpen con Levente Kende. Attualmente segue i corsi di Jan Michiels al Koninklijk Conservatorium van Brussel. Yannick ha partecipato a masterclasses di famosi maestri e ha ottenuto distinzioni in diversi premi (premio Cantabile per pianoforte (Anversa), il Concours des Jeunes (Verviers), il Steinway Competition) vincendo il primo premio del Dexia Classics in pianoforte, musica da camera e composizione. E’ stato selezionato nel 2005, 2006 e 2007 per partecipare ai Musica Mundi e ha tenuto concerti in sale internazionali (La Monnaie, Palais des Beaux-Arts, de Singel, Salle Paligraff Nancy, Kölner Künstler Theater ecc.). Al momento suona soprattutto musica da camera e compone musica, come il suo trio per flauto, cello e pianoforte e la sua Sona, un difficile solo per pianoforte.

 

ACADEMIA BELGICA – VIA OMERO 8 –  00197 ROMA   –   06/203 98 631    www.academiabelgica.it

INCONTRO PUBBLICO

Le discriminazioni razziali ed etniche e l’ordinamento italiano
VERSO IL PRIMO REPORT ITALIANO DELL’AGENZIA EUROPEA DEI DIRITTI FONDAMENTALI

30 novembre 2009

presso la Facoltà di Giurisprudenza, "Aula Gershevitch"
Sede di Ravenna, via Oberdan 1
a partire dalle ore 10,00

Scarica il pieghevole informativo alla pagina web:

http://www.racine.ra.it/rappresentanza

 

ROADIE ROCK INVADERS !

roadie rock invaders 2010

Quattro serate di buona musica e buon cibo!

 

Il Roadie Rock Festiva avrà una sua appendice invernale al Fuego Pub di Branciglia ( Carpineti -RE).

Quattro serate sotto il nome di Roadie Rock Invaders, organizzate dall’associazione culturale EffettoNotte di Casina in collaborazione con Stana di Carpineti, dove vedremo esibirsi gruppi delle passate edizioni del festival estivo che proporranno brani propri.

Si comincia il 27 novembre con i Divi di Hollywood, esilarante duo acustico da Parma, reduce dalla partecipazione al Buskers Festival di Ferrara.

Il 18 dicembre sarà la volta di Edo, da Padova, che presenterà il suo nuovo progetto acustico; la serata sarà proseguirà con il XMAS IN ROCK consueto appuntamento che da diversi anni vede l’esibizione di gruppi locali e non solo, per festeggiare insieme l’arrivo del Natale.

L’8 gennaio toccherà ai Deep Samadhi, da Senigallia, vincitori dell’ultima edizione del Roadie Rock Festival, proporre il loro indie-rock originale e innovativo.
L’ultima serata, il
27 febbraio, vedrà esibirsi i Kozminski da Milano, band di grande talento che proporrà un rock in bilico tra il cantautorato italiano e sperimentazione.

I concerti sono gratuiti e inizieranno alle ore 22.30 circa, ma prima, dalle 21, sarà possibile godersi una deliziosa cena a base di piatti tradizionali a cura del Fuego.

Per informazioni e prenotazioni potete telefonare al 340 8292416.
Durante le serate verrano distribuiti gadget gratuiti dell’evento e informazioni sul festival estivo.

  e     REGIONE UMBRIA

in collaborazione con ISUC
e con il CONSIGLIO REGIONALE DELL’EMIGRAZIONE

presentano:

MIGRANTI D’ITALIA
Una intera giornata dedicata ai migranti di ieri e di oggi, con proiezioni, dibattiti, musica e letture.

ore 12,00 – Tavola rotonda sul tema
“La memoria dell’emigrazione come chiave di lettura per il presente”

ore 15,30 – Proiezione del video “Socrate Mattoli, l’Olivetti Umbro"
di Tiziano Bertini

ore 20,30 – Premiazione dei vincitori della VII° Edizione del Premio CONTI
"SCRIVERE LE MIGRAZIONI"

ore 21,00 – Ricordo del grande poeta uruguayano di origine umbra, Mario Benedetti
con Cristina Vetrano

ore 21,40 – Concerto conclusivo con:
Danilo Rea, Rita Marcotulli, Paolo Damiani, Michele Rabbia

sulle immagini di The Immigrant, di Charlie Chaplin (1917)


– ingresso libero a tutte le iniziative –


PER LEGGERE IL PROGRAMMA IN DETTAGLIO VAI A:



http://www.emigrazione-notizie.org/news.asp?id=7622


FILEF

Via XX Settembre, 49
00187 ROMA – Italy

E-Mail: filefit@gmail.com

PREMIO PIETRO CONTI "SCRIVERE LE MIGRAZIONI"

CERIMONIA DI PREMIAZIONE della VII° EDIZIONE

PERUGIA 23 NOVEMBRE 2009 – TEATRO DEL PAVONE, CORSO VANNUCCI

ore 9,00 – Anteprima nazionale del film "Fratelli d’Italia"
di Claudio Giovannesi

La Casa delle culture del mondo

 sabato 21 novembre  2009

ore 16

 

Attività con le famiglie

Festa per il 20° anniversario della Giornata internazionale dei diritti dei Bambini.

Momento di festa e di animazione con i bambini e le famiglie

 Laboratori  di pittura, video e animazione gratuiti:

 Parliamo dei nostri diritti

Come giocano i bambini in Africa?

Io sono la tigre, sono la lepre, io sono la Natura

Sull’albero della vita crescono i miei diritti

Il diritto della pancia

 

 A cura dell’Associazione Donne in Cammino, Compagnia Africana, Un sorriso per il Togo

  Per informazioni telefonare allo 02 33496854/30 

Non è necessaria l’iscrizione 

 Ingresso libero fino ad esaurimento posti