Catalogo delle Imprese dell’EXPO 2015: I professionisti

Professionisti, non riconosciuti come professionisti dallo stato…

Il 5 giugno si è tenuto un seminario sul Catalogo delle Imprese dell’EXPO 2015, una sorta di
elenco di fornitori a cui potranno accedere i privati, partecipanti all’EXPO
provenienti da 130 paesi del mondo per recuperare beni e servizi di ogni
genere. C’è una quota da pagare per essere inseriti in questo catalogo di 100 euro
fino a un fatturato di 2 milioni di euro. Ci sono però tutta una serie di
restrizioni. E’ previsto che si possano iscrivere solo le imprese e per ora
solo gli architetti come liberi professionisti appartenenti ad un ordine.
Pare, ma non è garantito, che via via inseriranno altre categorie
professionali sempre appartenenti agli ordini.
Io ho fatto un intervento dicendo che esiste il COLAP e che anche se la
nostra professione non ha un ordine, ha comunque il riconoscimento come da
legge 4 ecc. ecc.:

http://www.ancore.net/index.php?option=com_content&view=article&id=373:chi-sono-i-professionisti-non-riconosciuti&catid=18&Itemid=239

Naturalmente i relatori, tutti membri di camere di
commercio, banche sponsor e altro, non avevano mai sentito parlare né del
COLAP: http://www.colap.it/

né della legge sul riconoscimento professionale. Mi hanno però chiesto
di andare sul sito EXPO e di fare questa segnalazione. Pertanto, io proporrei
di scrivere in massa sul sito dell’EXPO, in particolare:

http://fornitori.expo2015.org/IT

facendo le relative segnalazioni, rimostranze, ecc…. e vediamo se arrestano qualcun altro ai vertici e sottovertici
dell’EXPO…..

Beatrice ROMANO
Socia AITI e Assointerpreti


Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...