Workshop – N.d.T. – La Nota del Traduttore

spacer.gif
N.d.T. - LA NOTA DEL TRADUTTORE
spacer.gif
spacer.gif
spacer.gif
spacer.gif
spacer.gif
Venerdì 28 marzo & sabato 29 marzo 2014
spacer.gif
Da dove nascono i racconti?

Venerdì 28 marzo 2014, ore 17.30 – 18.30

Proiezione documentario
Incontro preparatorio al workshop di sabato 29 marzo
con Maria Antonietta Saracino

Incontro aperto al pubblico con la proiezione di un documentario in inglese nel quale una scrittrice nigeriana contemporanea parla delle forme del narrare. A seguito del filmato la docente aprirà una discussione con i partecipanti, introduttiva al workshop del giorno seguente per riflettere sul punto di vista di chi scrive e su come dovrebbe porsi chi traduce.
Ingresso libero

Sabato 29 marzo 2014 , ore 10.00 – 15.00 e a seguire dalle 15.30 alle 18.30
Le letterature di espressione anglofona
Workshop di traduzione letteraria
con Maria Antonietta Saracino
ore 10.00 – 15.00

&

La revisione di un testo letterario tradotto
Workshop di traduzione letteraria
con Giusi Drago
ore 15.30 – 18.30

coordina Dori Agrosì

Venerdì 28 marzo e sabato 29 marzo 2014
Aula Università
Largo Richini, 6
20122 Milano

Metro: Missori

mariantonietta-_roma.JPG Le letterature di espressione anglofona

Il workshop proporrà una scelta di testi brevi di autrici e autori di diverse provenienze geografiche, già noti al grande pubblico, che sempre più numerosi scrivono in inglese pur non essendo nativi di questa lingua. Discuteremo sulle problematiche che simili scritti presentano, sulle scelte o strategie traduttive e sui registri linguistici più efficaci e rispettosi sia dei testi in sé che della loro complessa provenienza. Che tipo di sfida offrono al traduttore? Quali soluzioni adottare?

Questo workshop del 29 marzo è preceduto, la sera prima, da un Incontro aperto al pubblico con la proiezione di un documentario in inglese nel quale una scrittrice nigeriana contemporanea parla delle forme del narrare. A seguito del filmato la docente aprirà una discussione con i partecipanti, introduttiva al workshop del giorno seguente per riflettere sul punto di vista di chi scrive e su come dovrebbe porsi chi traduce.

Maria Antonietta Saracino è prof. associato di Lett. inglese presso l’Università di Roma ‘La Sapienza’. Si occupa di letterature anglofone di Africa, Caraibi, India, di traduzione, di narrativa femminile in un’ottica di genere, aree sulle quali ha scritto e pubblicato estesamente. Ha tradotto e curato opere di autori tra i quali: Kazuo Ishiguro (Einaudi), Virginia Woolf (Einaudi), Aphra Behn (Einaudi), Doris Lessing (Feltrinelli), Joseph Conrad (Frassinelli), Bessie Head (Edizioni Lavoro), Alice James (Nutrimenti), Nelson Mandela (Contrasto). Con la traduzione di Juneteenth, opera postuma dello scrittore afro-americano Ralph Ellison, (Einaudi), ha vinto il premio Mondello 2003 per la traduzione letteraria. Collabora con le riviste Nuova Informazione Bibliografica, (Il Mulino), Leggendaria, con le pagine culturali de Il Manifesto.

giusi_2_1.jpg

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...