Primo Convegno Internazionale di Soccorso Clown il 30 ottobre 2012 nella Sala Pietro da Cortona in Campidoglio

“Verso il riconoscimento Europeo dei Clown Ospedalieri: professionisti dello Spettacolo al servizio della Sanità” in occasione del XV anniversario di Soccorso Clown s.c.s. ONLUS, e in collaborazione con EFCHO (Federazione Europea delle Organizzazioni di Clown Ospedalieri con sede a Bruxelles.)

Primo Convegno internazionale, che si terrà il 30 ottobre 2012 nella Sala Pietro da Cortona in Campidoglio dalle ore 9 alle ore 13 :

Benedetta Sforza

PR per SC

Cell. 338 7894894

Allegati: Comunicato Stampa;
Programma manifestazione

STORIA DI UNA NUOVA PROFESSIONE DELLO SPETTACOLO AL SERVIZIO DELLA SANITA’

La storia di questa professione nasce nella seconda metà degli anni 1980 a New York, con la CLOWN CARE UNIT del BIG APPLE CIRCUS, fondato a New York da Michael Christensen. Da allora si è cominciato a parlare nel mondo occidentale dei CLOWN OSPEDALIERI. In Italia questa nuova professione è stata portata da SOCCORSO CLOWN, grazie al suo direttore artistico Vladimir Olshansky, un grandissimo clown russo emigrato a New York proprio negli anni 1980 e subito entrato a far parte della Clown Care Unit. Da allora i clown ospedalieri si sono diffusi negli USA in Europa, in Russia e in Brasile.

Soccorso Clown nasce a Firenze nel 1997. Del 1999 è il primo progetto di formazione finanziato dal Fondo Sociale Europeo in collaborazione con la Regione Toscana, il Ministero del Lavoro, l’Ente Teatrale Italiano e l’Azienda Ospedaliera A. Meyer. A tutt’oggi è l’unica struttura che si batte in Italia affinché quella del clown ospedaliero sia riconosciuta come una “nuova professione dello Spettacolo al servizio della Sanità”, perché un clown che va in ospedale non è un operatore sanitario (sic!), ma un attore con spiccato talento comico formato a agire in ambiente ospedaliero.

Nel gennaio 2011 a Bruxelles è stata fondata EFCHO (European Federaton of Hospital Clown Organisations http://www.efhco.eu/home), di cui Soccorso Clown è membro fondatore e che attualmente conta 9 membri (Italia, Francia, Germania, Austria, Regno Unito, Olanda, Spagna, Svizzera, Belgio) più due uditori (Danimarca, Portogallo) che operano sulla base di criteri analoghi e all’imprescindibile radice teatrale.

programma.pdf

Comunicato.docx


Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...