European Day of Languages 2009

26 novembre 2009 – 26 novembre 2009

Luogo

 

 Facoltà di Lette e Filosofia 

Aula 3, via Alfani, 11.30-13

Sala Comparetti, Piazza Brunelleschi 14.00-19.00

 

Descrizione dell’evento:

 

 

E.D.L. : European Day of Languages
26 novembre 2009
 
 
 
Un seminario non-stop sulle lingue europee in cui studenti madrelingua offriranno un’introduzione alla propria lingua di 20 – 30 minuti e alle sue caratteristiche, mostrando alcuni esempi pratici di espressioni, modi di dire, modi per salutare e ringraziare, le principali frasi ‘da viaggio’, le curiosità e la pronuncia.

PROGRAMMA 
il programma può essere soggetto a modifiche 
 
Aula 3 Via Alfani
11.30 Inizio-introduzione
12 Inglese
12.30 Persiano
 
13-14 Pausa pranzo
 
Sala Comparetti, piazza Brunelleschi
14-Presentazione Aegee
14.30 Albanese
15 Russo
15.30 Polacco
16 Ceco
 
16.30-16.45 Pausa e buffet
 
16.45 Ungherese
17.15 Olandese
17.45 Tedesco
18.15 Francese
 
 
Che cos’è l’European Day of Languages ?
 
L’European Day of Languages (EDL), un’iniziativa del Consiglio d’Europa, è tenuta annualmente il 26 settembre per celebrare le diversità linguistiche e culturali. La giornata fu celebrata la prima volta nel 2001, l’Anno Europeo delle Lingue e coinvolse milioni di persone in 45 paesi. Dopo questa esperienza, Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa decise di dichiarare il 26 Settembre European Day of Languages, da celebrare ogni anno.
 
Gli obiettivi dell’EDL:
          sensibilizzare le persone sull’importanza dello studio delle lingue;
          aumentare la consapevolezza e la passione per tutte le lingue;
          incoraggiare lifelong language learning
 
La maggior parte degli eventi e attività sono tenute lo stesso giorno, ma in molti casi l’EDL si estende per due o tre giorni, o per una settimana, interamente dedicati alle lingue.
 
Costruire ponti linguistici – EDL e AEGEE
 
Celebrando la Giornata Europea delle Lingue (EDL), AEGEE intende promuovere la ricchezza del patrimonio culturale europeo e incoraggiare ed intensificare le relazioni tra comunità linguistiche differenti in tutta l’Europa, in particolare tra i giovani.
Questo progetto ha lo scopo di motivare la gioventù europea nell’apprendimento di diverse lingue, specialmente quelle non comuni.
Attraverso l’organizzazione simultanea di corsi di lingua o di eventi legati alle lingue in ogni parte d’Europa, desideriamo richiamare l’attenzione sull’importanza dello studio delle lingue e accrescere la consapevolezza tra la gente al livello internazionale.
Quando l’European Day of Languages coinvolgerà migliaia di giovani da tutta l’Europa e raggiungerà una vasta gamma di lingue parlate dentro e fuori dall’Unione Europea, la diversità linguistica e culturale dell’Europa sarà ben visibile per i cittadini europei.
Attraverso l’apprendimento di altre lingue i giovani saranno in grado di comprendere meglio le altre culture, aprire la propria mente e sentirsi europei e partecipare più attivamente nel processo democratico europeo.
 
 
Com’è l’EDL a Firenze ?
 
A partire dal 2003, AEGEE-Firenze celebra l’EDL ogni anno in Novembre, in concomitanza con molte altre antenne AEGEE in tutta Europa. AEGEE ha scelto di festeggiare la giornata europea delle lingue in Novembre anziché in Settembre solamente per motivi d’organizzazione, visto che in Settembre molte università sono ancora vuote.
EDL a Firenze si svolge in forma di seminario linguistico e culturale, dove gli studenti stranieri, in particolare studenti Erasmus, vengono invitati a introdurre la loro lingua e la loro cultura con piccole presentazioni sugli aspetti più salienti e più curiosi: in modo da attirare il maggior interesse. Ogni partecipante ha circa 20 -30 minuti a disposizione, in cui è libero di preparare l’introduzione alla propria lingua e alla cultura, utilizzando fantasia e creatività allo scopo di coinvolgere e divertire tutti i presenti. Partendo da generali informazioni di base sulla lingua, sull’alfabeto e sulla pronuncia, evidenziandone gli aspetti peculiari, si passa poi alle frasi utili, fornendo così una sorta di survival kit per il viaggiatore avventuroso che vuol provare a destreggiarsi subito con nuove lingue, anche le più lontane e complicate. C’è chi prepara brevi conversazioni da fare in diretta col pubblico, chi canta, balla, suona, o recita poesie.
Grazie a questa giornata e ad altre attività connesse ( per esempio: Language Tandem) AEGEE-Firenze coinvolge tanti studenti e stimola la curiosità verso le altre lingue e culture, con particolare interesse e attenzione alle lingue meno comuni ma non per questo meno affascinanti.
 
 


Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...