I cittadini fantasma

Diaspora (disegno di Krypa, www.krypasgame.blogspot.com

Un terzo della popolazione albanese vive all’estero, e sostiene con i suoi investimenti l’economia del paese. Tirana, però, non li riconosce il diritto al voto. Ora la questione inizia ad essere affrontata dai politici, che guardano a questi voti in vista delle consultazioni del 2009

Più di un milione di cittadini albanesi – circa un terzo della popolazione – vive all’estero, e fa parte della categoria dei cosiddetti “cittadini fantasma”, a cui è negato il diritto al voto. La costituzione albanese, infatti, non prevede una modalità di voto per i cittadini residenti all’estero.

"Questi cittadini albanesi sono stranieri ovunque. Ma sono gli unici investitori che non esitano ad investire in Albania e che perdonano con generosità l’infrastruttura zoppicante. Sono gli unici azionari al mondo a cui non è concesso alcun potere"

http://www.facebook.com/ext/share.php?sid=87458277281&h=u-8OG&u=60Le5


Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...