La cooperativa Unicomondo, in collaborazione con Festambiente Vicenza
presenta

*
*TEATRO DA MANGIARE – TEATRO BIXIO, Vicenza*
*Domenica 3 maggio 2009, ore 21.00*

*In arrivo allo spazio TEATRO BIXIO, Vicenza, in via Mameli lo spettacolo Terracotta, di e con Stefano Lucarelli.* Lo spettacolo, tappa vicentina di una vera e propria turné teatrale all’insegna della
campagna DIRITTO AL CIBO, è un appassionante pezzo di teatro civile. La data vicentina si inserisce nella cornice di "ASPETTANDO FESTAMBIENTE"
(http://www.festambientevicenza.org/)

/*Terracotta, di Stefano Lucarelli*/
*"…che sapore ha la terra…?
mio nonno raccontava che si poteva assaggiare.
e che solo in bocca se ne potesse sentire tutta la fertilità…"
un racconto di teatro civile sul degrado terrestre: partendo dalle primizie fino al cibo in tavola, alla loro manipolazione e trasformazione in una salsa insapore o dal sapore artefatto, all’insipienza di un mercato sfarcito dall’esclusività di pochi prodotti. Nel tentativo di riabilitare i sapori, di dare dignità alle colture
locali e alla difesa di un interscambio più equo, più umano, più dignitoso, guardiamo nel piatto dove si mangia…
Siamo sicuri che sia tutto sano? che la modernizzazione e la super produzione abbia giovato al nutrimento? che i prodotti della terra riescano a ritrovare il corso delle stagioni ?
Se è vero che quello che siamo è quello che mangiamo siamo certi di essere ancora noi stessi…?
*

*per consultare tutte le date dei prossimi eventi della cooperativa
Unicomondo, vai su http://www.unicomondo.org/informazione.php*

*TUTTE LE DATE DELLA TURNE’ TEATRO DA MANGIARE** MAGGIO 2009: *

Dom 3 vicenza
Lun 4 perugia
Mart 5 valdagno
Merc 6 monza
Giov 7 torino
Ven 8 maserada
Sab 9 milano

/*La campagna Diritto al Cibo,*/ partita nel giugno del 2008, si conclude nel giugno 2010 e mira a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’attuale crisi alimentare, informando sulle cause e le ricadute di
quest’ultima, in particolare sui piccoli produttori agricoli. La campagna approccia questo tema articolato e complesso secondo la prospettiva del diritto al cibo, universalmente riconosciuto ma non garantito a larga parte della popolazione mondiale. Oltre a fare appello al concetto giuridico di diritto, la campagna sposa la visione politica secondo la quale questo diritto è perseguibile garantendo la sovranità alimentare dei popoli, ovvero la possibilità di disporre delle proprie risorse naturali, pianificandone la gestione in funzione dei bisogni di una popolazione e sostenendo il modello dell’agricoltura contadina.
Questa visione supera la nozione tecnica di sicurezza alimentare, basata su un rapporto di sostenibilità tra la popolazione di un territorio e le risorse alimentari disponibili (indipendentemente dalla provenienza e dalla modalità produttiva delle risorse).
Per la prima volta, una campagna promossa da Ctm abbraccia un tema più vasto del Commercio Equo e Solidale e non si lega direttamente ad un prodotto. Questo rappresenta una sfida per tutta la rete e presuppone la voglia di mettersi in gioco, confrontandosi con altri soggetti che si battono su questi temi. Da qui le *partnership attivate a livello nazionale*, per permettere collaborazioni e contaminazioni della base sociale: *AIAB* (Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica), attiva con le sedi regionali su tutto il territorio italiano, ha siglato un protocollo d’intesa per co-promuovere la campagna. L’associazione
sostiene l’agricoltura biologica come modello di produzione e consumo per l’affermazione della sovranità alimentare.
* Legambiente*, partner della campagna dal gennaio 2009, è la principale organizzazione ambientalista italiana, presente in ogni regione con i propri circoli, centri per il volontariato e parchi urbani. Legambiente, attiva nell’elaborazione di ricerche ambientali e nella conduzione di campagne di sensibilizzazione, contribuisce con il proprio bagaglio complessivo alla campagna Diritto al Cibo.
*
*EVENTO NAZIONALE – ROMA 10 Maggio 2009

Il consorzio CTM altromercato festeggia a Roma la giornata mondiale del commercio equo e solidale con un evento che va D(i)ritto al Cibo. La programmazione è fitta e prevede il coinvolgimento di tutti i partner:
si inizia con i più grandi che si nutrono di PAROLE e dibattiti intorno alla biodiversità, mentre i più piccoli assaporano il GIOCO. Piatto forte il connubio BIO&EQUO nel CIBO che nutre la pancia, innaffiato da
una stuzzicante e appetitosa SFILATA RICICLONA, per concludere con succose LETTURE di ASCANIO CELESTINI sulle narrazioni orali di origine contadina. La giornata si svolgerà presso il circolo degli artisti
dalle 11 alle 18. Chiunque voglia partecipare è il benvenuto! Si cercano volontari per la giornata!


Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...